Animalismo
Primo piano

Ripopolamento delle specie a rischio

Di Valeria Bonora - 15 Maggio 2012
Ogni tanto qualche bella notizia dal mondo animale che grazie allo sforzo delle associazioni animaliste e anche grazie alle autorità, si stà lentamente ripopolando di animali dei quali si rischiava l’estinzione.
In varie zone d’Italia, difatti, ci sono stati avvistamenti di animali rari dei quali non si sperava più in un ripopolamento.
In boschi, fiumi e laghi come ad esempio in Trentino dove ci fu un drastico calo di esemplari di Orso, ma è di qualche giorno fa la notizia che un’orsa con i suoi tre cuccioli sia stata avvistata sulla statale della Gardesana, all’imbocco delle strade che portano alla valle dei laghi. Ma l’orsa ha un’altra particolarità oltre ad essere stata avvistata in pieno giorno che vagava tranquilla, uno dei suoi cuccioli è un rarissimo orso albino con un manto candido quasi a sembrare un lontano parente polare.
Altro esempio di ripopolamento è il capriolo che si presenta addirittura in città, di qualche giorno fa il salvataggio di un esemplare finito nel Po nei pressi di Torino, mentre un altro è stato salvato sull’autostrada tra Varazze e Cogoleto dove era stato spinto dalla sua innata curiosità.
Altri caprioli nella zona di Perugia sono stati rifocillati e rimessi in libertà dopo che erano stati catturati perchè denutriti e spaventati.
Ma l’animale che fa più piacere rivedere sulle nostre coste è sicuramente lo splendido fenicottero rosa avvistato ad Albenga, nel greto del fiume Centa, dove per qualche ora ha allietato turisti e abitanti della zona con la sua bellezza.
 
 
 
Un cenno a parte va invece fatto per l’aquila di Bonelli avvistata nei cieli di Caltanissetta, dove la Lipu l’ha liberata dopo averla curata.
 
 
 


Sono splendide notizie queste che ci portano a pensare che forse c’è ancora qualcosa di buono che si può fare, qualcosa di buono che dobbiamo fare per salvaguardare la specie animale dall’estinzione.
 





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)