Educazione

La festa del Papà: 16 frasi da donargli

Di Redazione - 18 Marzo 2022

La festa del Papà si festeggia a partire dai primi decenni del ventesimo secolo, nel giorno di San Giuseppe il 19 Marzo.

Non è sempre stata questa la data della sua celebrazione. La prima volta che fu festeggiato la figura del papà fu il 5 luglio 1908 a Fairmont in West Virginia, grazie ad una signora di nome Sonora Smart Dodd che ufficializzò la festa in onore di suo padre per la prima volta il 19 giugno del 1910 a Spokane, Washington.

La tradizione cattolica vuole che la data di celebrazione coincida con il giorno di  San Giuseppe, patrono dei falegnami e degli artigiani, è anche il protettore dei poveri, degli orfani e delle giovani nubili, ragion per cui in alcune zone d’Italia la tradizione vuole che il giorno della Festa del Papà vengano invitati a pranzo i poveri.

La tradizione più legata alla natura invece vede protagonista la fertilità e il 19 Marzo, infatti, è la vigilia dell’equinozio di primavera, periodo dei baccanali, i riti dedicati a Dionisio per propiziare appunto la fertilità sia dell’uomo che della terra. Anche conosciuta come la festa di fine inverno, a Marzo ci sono da sempre riti propiziatori per i campi come la bruciatura dell’incolto. La tradizione vuole che proprio per ricordare questi riti nei campi, nelle piazze si accendano falò da superare con un balzo.

Nel mondo sono diversi i giorni in cui si festeggia la festa dedicata ai papà: negli Stati uniti, per esempio, si tiene la terza Domenica di Giugno; in Russia, invece è celebrata come la festa dei difensori della patria e quindi cade il 23 Febbraio.

In questa ricorrenza ci sono tipiche ricette come i pani e i dolci, ci sono i grossi pani siciliani che vengono deposti sugli altari, le buonissime zeppole romane, la raviola piemontese, dolci a base di riso, fritti o al forno, tutti sempre ricchi di uvetta, marmellate o creme.

La parte più bella di tutta la festa è quando i bambini fanno gli auguri ai loro papà, donano i loro lavoretti e dedicano filastrocche e poesie.

Leggi anche —> Il papà esiste per donarci 10 silenziosi insegnamenti di vita

Frasi da dedicare ad ogni papà in questo giorno speciale

papà insieme alla sua bambina

Credit foto
© Pexels

Questa festa è per tutti i papà, anche per quelli più anziani. Ecco perché anche i figli più grandi spesso pensano ad un regalo o comunque anche ad un semplice pensiero da dedicare ai loro padri. Vi elenchiamo, quindi, 16 frasi che potete trascrivere a mano come dono o come accompagnamento ad un regalo per il vostro papà o come spunto per scrivergli una lettera: non esiste regalo più bello di questo!

Mio padre mi ha fatto il più bel regalo che qualcuno poteva fare a un’altra persona: ha creduto in me.
(Jim Valvano)

———-

A volte penso che mio padre sia una fisarmonica. Quando lui mi guarda e sorride e respira, sento le note.
(Markus Zusak)

———–

Un bambino sulle spalle di suo padre: nessuna piramide o colonna dell’antichità è più alta
(Fabrizio Caramagna)

———

Credo che ciò che diventiamo dipende da quello che i nostri padri ci insegnano in momenti strani, quando in realtà non stanno cercando di insegnarci. Noi siamo formati da questi piccoli frammenti di saggezza.                                                                                                                                        (Umberto Eco)

———

Per ogni volta che “io alla tua età” e “questa casa non è un albergo”, per ogni abbraccio, per avermi voluta e per avermi voluto bene sempre, per ogni discussione tra di noi, per tutte le volte che ti ho reso orgoglioso di me e ti ho visto felice, e per quelle in cui ti ho deluso e hai saputo perdonare, per tutto ciò che mi hai insegnato e mi insegni, per esserci sempre stato, per avermi sempre protetta… perché spesso litighiamo ma quando ci guardiamo negli occhi le parole non servono più… Grazie papà.
(Alessandra De Camilli)

———

Le lacrime e le paure di un padre sono invisibili, il suo amore è silenzioso, ma la sua cura e protezione rimangono come un sostegno forte per tutta la vita.
(Ama H. ​​Vanniarachchy)

———–

Un padre è qualcuno che ti prende in braccio e ti insegna a ridere. Qualcuno che quando chiudi gli occhi puoi sentire il suo cuore battere nel tuo. Qualcuno che con la sua mano grande come il cielo ti indica la strada. Qualcuno che, basta un soffio appena nei polmoni, per toglierti ogni paura. Che grande forza che ha un padre.
(Fabrizio Caramagna)

———-

Per una figlia avere le attenzioni e l’affetto di un padre è come avere un’armatura permanente per il resto della sua vita.
(Marinela Reka)

———-

Tutti i papà hanno il loro fischio speciale, il loro richiamo speciale. Il loro modo di bussare Il loro modo di camminare. Il loro marchio sulla nostra vita. Crediamo di dimenticarcene, ma poi, nel buio, sentiamo un trillare di note e il nostro cuore si sente sollevato. E abbiamo di nuovo cinque anni: stiamo aspettando di udire i passi di papà sulla ghiaia del vialetto.
(Pam Brown)

———-

I papà sono uomini comuni trasformati dall’amore in eroi, avventurieri, narratori e cantanti.             (Pam Brown)

———-

Ho imparato che quando un neonato stringe per la prima volta il dito del padre nel suo piccolo pugno, l’ha catturato per sempre.                                                                                                                  (Gabriel Garcia Marquez)

——–

Beato l’uomo che sente molte voci gentili chiamarlo padre                                                                (Lydia Child)

——-

C’è qualcosa di simile a un filo d’oro che attraversa le parole di un uomo quando parla a sua figlia; gradualmente nel corso degli anni quel filo diventa abbastanza lungo da intesserne un panno d’oro puro che è amore.
(John Gregory Brown)

——

Parlo, parlo, parlo e parlo, e ancora non ho insegnato alla gente in 50 anni quello che mio padre ha insegnato a me con l’esempio in una sola settimana.                                                                        (Mario Cuomo)

——

È noto che il sorriso di un padre illumina l’intera giornata di un bambino.
(Susan Gale)

—–

Mio padre non ha fatto nulla di insolito. Ha fatto solo ciò che i papà dovrebbero fare: essere lì.
(Max Lucado)





Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito una speciale meditazione in omaggio!




© 2022 Copyright De Agostini Editore - I contenuti sono di proprietà di De Agostini Editore S.p.a., è vietata la riproduzione. De Agostini Editore S.p.A. sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 Società aderente al "Gruppo IVA B&D Holding" Partita IVA 02611940038 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A. - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)