Sei in Salute

La Polarizzazione: un esercizio per liberare l’anima dalle preoccupazioni

“La mia mente e il mio cuore: a volte due polsi estranei che si vogliono liberare l’uno dalla stretta dell’altro, altre volte due mani giunte in una identica preghiera e in una identica direzione di luce.”
Fabrizio Caramagna

A volte ci sentiamo impantanati in qualche vecchia situazione, continuiamo a rimuginare su quello che é stato e ci sentiamo letteralmente sprofondare nelle nostre preoccupazioni.
Avremmo bisogno di cambiare prospettiva, di salire, di liberarci.
Ed é proprio in questi momenti che potrebbe esserci d’aiuto una pratica, chiamata polarizzazione, che proviene dal Raja Yoga.

Endometriosi: una malattia subdola che fa soffrire le donne

Endometriosi: una malattia poco conosciuta

L’endometriosi è una malattia cronica dell’apparato riproduttivo femminile caratterizzato dalla proliferazione di cellule endometriali al di fuori dalla loro normale sede: l’utero.

Di endometriosi ne soffrirebbe circa il 10-17% della popolazione femminile mondiale in età fertile ‒circa 3 milioni di donne solo in Italia‒ anche se queste stime potrebbero essere riviste al rialzo secondo alcune associazioni di categorie in quanto l’endometriosi viene spesso ignorata e scambiata per “semplice dolore mestruale”.

Bastano 21 Giorni per Ringiovanire

Chi di voi non vorrebbe ringiovanire? Credo proprio un po’ tutti, ma sono 3 importanti personaggi a proporre un metodo rivoluzionario per ringiovanire in 21 giorni: il dottor Franco Berrino, esperto di alimentazione, medico, epidemiologo, già direttore del Dipartimento di Medicina preventiva e predittiva dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano, l’esperto della meditazione Daniel Lumera che ha studiato con Anthony Elenjimittam, discepolo diretto di Gandhi, e il trainer per i sedentari David Mariani che ha allenato atleti professionisti di undici nazionali in diverse discipline sportive, tra cui ciclismo, basket, tennis, con cui ha vinto medaglie olimpiche e mondiali (potete trovarlo nel libro edito da Mondadori Ventuno giorni per rinascere).

Ogni Organo Danneggiato Risponde ad un’Emozione

Avete mai sentito parlare di Christian Flèche, lo psicoterapeuta, padre della teoria di decodificazione biologica? La sua teoria è molto interessante dal punto di vista emozionale.

Questo psicoterapeuta afferma che ad ogni organo corrisponde un’emozione, e se questa emozione è negativa ne corrisponderà una malattia, secondo lui bisogna essere in grado di decodificare i sintomi facendone emergere a livello cosciente il senso nascosto e quindi risalire dall’organo malato all’emozione che in esso si esprime.

Emozione

“Siamo un gruppo composto da quattro realtà inseparabili: organica, cerebrale, psichica ed energetica. Uno shock è sempre accompagnato da una sensazione personale, che colpisce i 4 livelli biologici ” ~ C. Flèche

Le nostre ossa memorizzano i ricordi dolorosi: ecco perchè ci fanno male!

Stavo cercando un motivo valido ai miei dolori, nel senso che ho dolori ma non ho avuto traumi fisici che li potessero giustificare, e mi sono imbattuta in uno scritto olistico che parla di “memoria delle placche cutanee“, pare infatti che nel nostro corpo vi siano 24 coppie di punti, o “placche cutanee“, localizzati sui versanti laterali dei processi spinosi delle vertebre, dalla prima cervicale alla quinta lombare con esclusione del segmento sacrococcigeo, che “memorizzano” gli eventi traumatizzanti.

Approfondendo la lettura ho scoperto che questi punti delle nostra ossa hanno la capacità di registrare gli avvenimenti stressanti e dolorosi e di attivarsi secondo alcuni schemi temporali.

Quando pensare troppo fa male e ruba energia vitale

Secondo alcuni studi scientifici, le donne sarebbero più esposte al rischio di overthinking, quel rimuginio continuo che ossessiona la mente e che può davvero abbassare la qualità di vita. Un pensiero tira l’altro e ci ritroviamo con la testa che scoppia e la sensazione di essere sommersi sotto una valanga di rigurgiti mentali che ci prosciugano le energie.

“Gli uomini non sono prigionieri dei loro destini, ma sono solo prigionieri delle loro menti.”
— Franklin D. Roosevelt

Gattoterapia: Come i Gatti ci Insegnano a Vivere Meglio

“Per superare la negatività, c’è una terapia sconosciuta, praticata in un esclusivo circolo londinese, la gattoterapia, che insegna a vivere imitando i gatti, la loro sensualità, indifferenza ed eleganza. Alzi la mano chi non invidia la dolce vita dei gatti: ci guardano con aria superiore, hanno modi aristocratici e non sentono legami. Ma potrà mai essere questa la soluzione?” ~ Pirazzini Giorgio

Gattoterapia

Così si narra nel libro “Gattoterapia” di Pirazzini Giorgio, che narra la storia di una coppia che vive a Londra e che sta attraversando un po’ di difficoltà, lui un pubblicitario fallito ritrova l’autostima e supera la crisi coniugale grazie a una terapia che insegna a pensare come i gatti imitandone l’indifferenza e l’eleganza. Quindi la risposta alla domanda posta dall’estratto del libro è sicuramente SI!

Acqua d’orzo: ecco come preparare la bevanda dalle mille virtù

Ricco di vitamine, fibre e minerali, l’orzo è una bevanda dalle numerose proprietà benefiche, facile da preparare e adatta anche in gravidanza. Se tutti conoscono le virtù di questo antico cereale nella sua veste di caffè ottenuto dalla tostatura e macinatura dei chicchi, non molti forse hanno ancora apprezzato i benefici del decotto, definito anche “acqua d’orzo”.

Ideale per un’alimentazione sana ed equilibrata ma ancora oggi poco consumato in Italia, l’orzo (Hordeum vulgare) – che nella storia pare sia stato il primo cereale conosciuto e coltivato – è un alimento completo, nutriente, facilmente digeribile, privo di caffeina e altre sostanze eccitanti. Le bevande a base di orzo, gustose e leggere, sono quindi adatte a tutti e possono esser consumate in ogni momento della giornata.

Le caratteristiche delle persone positive: un test per capire se lo siete

“Io penso positivo perché son vivo
Perché son vivo
Io penso positivo perché son vivo
E finche’ son vivo
Niente e nessuno al mondo
Potrà fermarmi dal ragionare”
~ Jovanotti

Questa famosa canzone di Jovanotti potrebbe sembrare un po’ sciocca ad un primo ascolto, ma il pensiero positivo è fondamentale per il nostro benessere psico-fisico, perché si sa, noi siamo ciò che pensiamo, vedere un bicchiere sempre mezzo pieno porta a grandi vantaggi rispetto a pensare sempre in negativo.

Depurare il Corpo con un Pediluvio Disintossicante

Si parla spesso di disintossicare il proprio corpo, ma avete mai pensato di farlo attraverso i piedi con un pediluvio disintossicante ionizzante?

Per depurare il corpo da tossine e ristabilire il proprio equilibrio bio-energetico occorre procurarsi dei sali di Epsom conosciuti anche con il nome di sali inglesi, si tratta di solfato di magnesio o epsomite utilizzati di solito come lassativo, non tutti sanno che sono formidabili contro i gonfiori dovuti ad accumulo di liquidi o dovuti a traumi (distorsioni, contusioni) e anche contro lo stress grazie alla loro proprietà di favorire il rilassamento muscolare. I sali di Epson sono anche un ottimo emolliente naturale e fungono da esfoliante, ottimi da usare anche durante un bagno rilassante per una pelle luminosa e vellutata.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655