Archivio : agosto, 2017

I Grandi Pacifisti della Storia

Discutevo su facebook dell’immigrazione dopo essermi imbattuta in un’ interessante riflessione sulla paura del diverso nella nostra società. Interagendo con altri utenti, mi è stato suggerito di guardare un video su Thomas Sankara, politico e rivoluzionario burkinabè che conoscevo da tempo, sebbene non avessi mai approfondito la sua storia. Guardando il filmato, ne sono rimasta piacevolmente colpita perché i personaggi come Sankara, più che tirar su l’umore, rigenerano l’anima, qualunque cosa essa sia. Mi è così sorto il desiderio di scrivere un pezzo sui grandi pacifisti, uomini e donne, della storia. Per ragioni di sintesi non potrò includerli tutti ma spero che i nomi scelti siano un buon inizio.

Avere una Relazione Non Vuol Dire Perdere la Libertà

E’ difficile pensare ad una relazione di coppia e allo stesso tempo associarla alla libertà, eppure non è così complicato da realizzare; siamo tutti propensi a pensare che quando si inizia un legame con qualcuno la nostra libertà ne uscirà sconfitta, e spesso proprio per questo motivo molti fanno fatica a legarsi, ad intraprendere la strada per una vita a due.

Perdere la Libertà

E’ anche vero che nonostante il nostro desiderio di libertà ci sia anche un grande desiderio di unione, di complicità e affiatamento, e bisogna trovare il giusto compromesso per riuscire a far convivere le due cose: unione e libertà.

The True Cost: la Moda a Basso Costo che Nasce dallo Sfruttamento

Tutti sappiamo del fast food ma nessuno parla di questa “fast fashion” che comunque è uguale; se ognuno di noi cominciasse a consumare in modo diverso, perché noi consumatori siamo molto forti, ogni volta che compriamo qualcosa, quello è il nostro voto – noi votiamo con il nostro portafoglio.” The True Cost

Il singolo individuo, con le proprie scelte, può cambiare il mondo? Apparentemente no ma se fosse un auto-inganno dovuto alla pigrizia o alla manipolazione? Ci sentiamo piccoli in un mondo di grandi, eppure le nostre “insignificanti” scelte, nell’insieme, fanno la differenza. Ma accorgersene implica un’assunzione di responsabilità scomoda e una faticosa rinuncia ad alcuni privilegi. Convincersi che il proprio contributo non abbia valore è fare il gioco di quei “potenti” cui oggigiorno va di moda attribuire la colpa di tutto.

Macinazione a Pietra: la Panificazione più Sana e Nutriente

La riscoperta della tradizione contro gli eccessi della produzione industriale moderna. Per una sana e nutriente panificazione il metodo insuperato resta il più antico: quello della macinazione a pietra. Contro le farine bianche e molto raffinate derivate dai metodi industriali che badano alla velocità e alla quantità di produzione – oggi all’origine di molti problemi di allergie e intolleranze alimentari – il vecchio ma sempre valido mulino a pietra garantisce un prodotto finale più ricco di sostanze nutritive e con le massime qualità organolettiche, grazie alla lentezza di lavorazione che evita il surriscaldamento. Pazienza se le farine risultano più scure, irregolari e grossolane: alla fine quel che conta è che ciò che mangiamo sia benefico, gustoso, ricco di proprietà nutrizionali e facilmente digeribile.

“Prigioni, le Pene Collettive” di Sibaldi: Quando la Mente… Mente

È passato molto tempo da quando tu e io eravamo liberi. Era addirittura prima del tempo – dato che, come vedremo, anche il tempo è una prigione.
Allora vivevamo, tu e io, senza farci insegnare nulla. Non ci sarebbe mai venuta l’idea che qualcuno avesse qualcosa da insegnare a qualcun altro. Avevamo soltanto una gran voglia di scoprire, e scoprire era semplice: bastava accorgersi. E non finiva mai.

prigioni

Inizia così il nuovo libro di Igor Sibaldi, “Prigioni, le pene collettive“, pubblicato da Anima Edizioni. Un percorso di esplorazione che, in perfetto stile “sibaldiano”, innesca domande diffidando delle risposte.

Antoni Gaudì: il Genio di Barcellona

La vita è una battaglia; per combattere è necessaria la forza e la forza è la virtù e questa si sostenta e aumenta coltivando la spiritualità, ovvero mediante le pratiche religiose“. Antoni Gaudì

Gaudì e Barcellona sono una cosa sola. Ne conosciamo i capolavori sparpagliati per la città spagnola ma che dire di lui, chi era, com’era, da dove veniva? Che avesse uno spirito audace e rivoluzionario lo si capisce osservando le sue opere architettoniche in cui spirito, natura, fantasia prendono vita tramutandosi in edifici delle meraviglie.

La Maledizione del Club 27: Le Star Morte a 27 Anni

Il Club 27 è un’espressione giornalistica usata per indicare la cosiddetta maledizione dei 27 anni che, nel corso del tempo, ha colpito numerosi artisti, specialmente in ambito musicale.

L’espressione venne coniata dopo la morte di alcuni miti del rock fra cui Jim Morrison, che morì nel 1971 a Parigi all’età di 27 anni. Secondo le fonti giornalistiche dell’epoca a stroncarlo fu un mix letale di alcol ed eroina, sebbene le leggende metropolitane lo volessero vivo e vegeto, protagonista di una messinscena per defilarsi insieme all’amata Pamela, o peggio vittima di complotti della CIA.

Rainbow Gathering: per Ritrovare il Contatto con la Natura e lo Spirito

When the earth is ravaged and the animals are dying, a new tribe of people shall come unto the earth from many colors, classes, creeds, and who by their actions and deeds shall make the earth green again. They will be known as the warriors of the Rainbow” (Old Native American Prophecy)

Rainbow Gathering Europeo, il raduno arcobaleno sbarca in Italia, precisamente sulle montagne friulane, a Tramonti, dopo 15 anni. Per alcune settimane una comunità temporanea vivrà nella natura selvaggia. La famiglia Arcobaleno, Rainbow Family of Living Light, si ispira a una profezia degli indiani d’America secondo la quale la Terrà, giunta alla fine dei suoi giorni, verrà popolata da popoli di ogni colore, classe e fede, che riusciranno a renderla di nuovo vivibile.

Essere Cattivi Non è Sempre un Male

Molte volte ci capita di passare per “cattivi”, sulle labbra di qualcuno si posa veleno e viene sputato in giro fino a corrompere tutti coloro che ascoltano la storia e a fare di noi l’orco della situazione; spesso accade per qualcosa che non abbiamo fatto, per qualcosa che abbiamo detto o a volte solo per aver agito come meglio credevamo.

E’ facile suddividere le persone in bravi e cattivi, lo facciamo di continuo anche con i bimbi, quelli bravi sono obbedienti, tranquilli e silenziosi; quelli cattivi sono irrequieti, insolenti e capricciosi. E’ uno schema che ci viene imposto da sempre, siamo abituati a questa divisione e quando uno degli aspetti viene a mancare è immediato passare dall’essere bravi all’essere cattivi.

Eco-volontariato Lipu: una Vacanza per Salvare Uccelli

«Al cuore della nostra missione c’è la tutela degli uccelli selvatici. Il mondo degli uccelli è unico, straordinario ma in pericolo. Salvare gli uccelli significa avere a cuore l’ambiente e rendere migliori, più belle e più sane, anche le nostre vite».

Fondata nel 1965, la Lega italiana protezione uccelli (Lipu), che ha come suo simbolo l’upupa (uno splendido migratore utile all’ambiente che nidifica nelle nostre campagne ma è perseguitato da tempo), si batte per la conservazione della natura, la tutela della biodiversità e la promozione della cultura ecologica in Italia. Una grande comunità, forte di 30mila sostenitori, circa 100 sezioni locali, oltre 600 volontari attivi e numerosi operatori, tecnici ed educatori, che oggi gestisce 30 Oasi e Riserve naturali protette, oltre a 11 Centri di recupero o primo soccorso di animali selvatici (15mila gli esemplari salvati ogni anno), in varie parti d’Italia.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655