Lavori a Maglia: uno Scalda Collo un Pò Diverso [Video]

 

Vi piace lavorare  a maglia?  Io lo trovo rilassante e creativo perchè con la nostra fantasia possiamo realizzare tantissime cose.

Oggi voglio proporvi uno scaldacollo un pò diverso dai soliti che troviamo in commercio.

Ecco cosa serve:

  • un gomitolo di lana grossa, io ho scelto quella del tipo mista acrilico, in modo da non pizzicare la pelle
  • un paio di ferri numero 8 o 9
  • un ferro ausiliario ricurvo numero 6
  • 2 bottoni

Avviare sul ferro 30 maglie e lavorarle come da schema:

ESECUZIONE:

Treccia stretta:                                                                     Treccia larga:

1° f.: DL a dritto                                                                          1° e 3° f (DL)  a dritto

2°f  a rovescio                                                                             2° e 4° f a rovescio

3°f. t4r                                                                                           5° f t6r

4° f a rovescio                                                                            6° f.  a rovescio

Cosa vuol dire DL : dritto del lavoro

Cosa vuol dire  t4r: mettere 2 maglie in attesa sul ferro ausiliario dietro al lavoro,lavorare 2 dritti, lavorare le 2 maglie in attesa a dritto.

Cosa vuol dire  t6r: mettere 3 maglie in attesa sul ferro ausiliario dietro al lavoro, lavorare 3 maglie a dritto e lavorare le 3 maglie in attesa  a dritto.

Sembra più complicato di quello che è in realtà.

Alla fine del lavoro, cucite due bottoni come IN foto, non c’è bisogno Di fare le asole perchè le maglie sono abbastanza larghe da permettere al bottone di passare facilmente. Oppure, se volete, potrete segnarne i margini con un giro di filo.

Qui sotto il lavoro finito, perdonate la modella ma era l’unica a disposizione. Buon lavoro a tutte 🙂

Ecco la spiegazione in questo video:

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter

 

Marina Cau

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Marina Cau il 24/01/2014
Categoria/e: Autoproduzione, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655