Home Tags Grano

Tag: grano

La Fiaba della Nascita dei Papaveri

0
papaveri rossi nel campo
Credit foto © Pexels

Il papavero lo vediamo in primavera spuntare timoroso in mezzo alle spighe di grano, come un fermaglio rosso tra i capelli di una principessa bionda, sui bordi di strade e ferrovie oppure nei prati verdi puntinati di mille colori, ma lui spicca con la sua conformazione esile e con il suo colore acceso.

papaveri rossi nel campo
Credit foto
© Pexels

Simbolo di pigrizia, il papavero rosso è da sempre conosciuto per le sue proprietà sedative e antispasmodiche, si narra che una volta gli amanti usassero prendere in mano un petalo di papavero e che se stretto nel pugno scrocchiava allora era segno di fedeltà verso il partner.

Spaghetti con Pesticidi: Ecco le Marche

6

Sono state analizzate le confezioni di pasta sia biologica che normale e su sette confezioni su 15 sono stati trovati dei pesticidi.

Le confezioni di pasta sono state acquistate nei supermercati e discount della Svizzera francese (Aldi, Lidl, Coop, Manor e Denner) e dei sette tipi di spaghetti con residui, quattro sono di produzione italiana e tre svizzera.

Il test è stato eseguito congiuntamente dalla rivista Bon à savoir e dalla Radiotelevisione svizzera RTS su campi0ni di pasta biologica e convenzionale.

Su cinque confezioni sono state trovate tracce di pirimifos metile che viene usato per la conservazione del grano nei silos, queste confezioni sono Prix Garantie, Combino, Reggano, Barilla e La Pasta di Flavio.

Alternative al Kamut: il Grano Saragolla e il Senatore Cappelli, due varietà di grano duro italiane dalle stesse proprietà

1
Immagine da: www.agrinotizie.com

Il Kamut è una varietà di frumento coltivata principalmente nel Montana e in Canada sotto lo stretto controllo di Bob Quinn, dottore in patologia vegetale e agricoltore biologico.

Ma il Kamut non è un ingrediente, è solo un marchio: un marchio che, grazie alle abili strategie di marketing, è divenuto famoso in tutto il mondo, riconosciuto come unico vero marchio di qualità. A tal proposito leggete l’articolo Kamut: il grano dalle verità nascoste!

Immagine da: www.agrinotizie.com

Tant’è che oggi non lo si chiama mai con il suo vero nome, ovvero grano di Khorasan, dal nome della regione iranica dove fu descritto per la prima volta, nel 1921, e dove ancora attualmente si coltiva.

Farina: ecco le differenze tra i diversi tipi

0

Alcune recenti ricerche archeologiche hanno dimostrato che già 30000 anni fa esisteva un’antenata dell’odierna farina, gli uomini non erano solo carnivori come si è ritenuto per molto tempo, ma già utilizzavano “farine” di cereali primordiali. D’altronde è anche da considerare che l’impasto base per il pane è comune a tutte le etnie, farina, sale e acqua è alla base della quasi totalità delle culture culinarie popolari.

Kamut: il grano dalle verità nascoste!

0

kamut

Il Kamut, o grano del faraone, è il nome della società statunitense che commercializza questo prodotto. Infatti, Kamut è esclusivamente il nome scelto per vendere un tipo di frumento coltivato, soprattutto, nel Montana ed in Canada.

Per tanti anni, la pubblicità ha puntato sull’origine misteriosa ed antica di questo cereale. La leggenda voleva che il Kamut fosse stato ritrovato presso la tomba di un faraone egiziano e che fosse stato acquistato da un aviatore. Questo poi, decise di regalarlo ad un collega che lo seminò e diede avvio alla coltivazione di Kamut. In realtà questa storia fu elaborata a fini commerciali, anche perché i semi di questo cereale, dopo un certo periodo di tempo, non sono più in grado di germinare e quindi di fruttificare; inoltre, il frumento Kamut non è stato riscoperto perché, da sempre, si è continuato a coltivarlo in alcune zone geografiche.

Dott. Franco Berrino: ecco perchè la farina 00 è nociva

1

La farina doppio zero, o più comunemente chiamata 00, si ottiene dalla macinazione industriale del chicco del grano, dopo che gli è stato rimosso il germe, il quale contiene aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B e vitamine E, e parte della crusca, ovvero la buccia più esterna ricca di fibre.

Quindi avremo dopo la macinatura una farina soffice e bianca, raffinata ma priva di principi nutritivi e ricca solamente di zuccheri. Come ogni alimento, il processo di raffinazione porta ad un impoverimento della materia prima.

Farina pericolosa per la salute: la denuncia shock de “Le Iene” – Video

3

La scorsa domenica sera è andata in onda una puntata de “Le Iene” intitolata “Farina dannosa per la salute”.

L’inchiesta è stata condotta da Luigi Pelazza. Ciò che purtroppo è stato messo in luce è la diffusa abitudine da parte delle aziende del settore di non procedere alla pulizia periodica dei silos che contengono farine e grano: la pulizia è necessaria per evitare che si formino muffe e batteri pericolosi e dovrebbe avvenire costantemente ogni anno.

Ma qualche ente controlla che vi sia la pulizia dei silos?