Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Genitori e figli

Tag: genitori e figli

La Lettera Che Tuo Figlio Adolescente Non Riuscirà Mai A Scriverti

0
lettera di un adolescente

L’adolescenza è un momento delicato e turbolento, sia per i figli che si sentono smarriti in mezzo ad un corpo che cambia e ad un identità che si costruisce un po’ alla volta, sia per i genitori che vedono il “cucciolo di casa” diventare grande, con la consapevolezza che i tempi d’oro dell’infanzia se ne sono andati per sempre.

L’adolescenza è anche il momento dei litigi, della ribellione, delle porte chiuse in faccia, delle regole di casa che non vengono più rispettate, dei limiti infranti, dell’esasperazione e dell’incomprensione.

Perché le cose non sono più come prima. Nessuno è più come prima.

Un figlio disabile è giunto per mostrarci un mondo nuovo

0
figlio disabile

A volte ci vogliono anni, a volte giunge quasi subito dopo il parto ma è sempre uno shock sentirselo dire: “Suo figlio è disabile”.

Una frase che per alcuni può suonare come una condanna, sopratutto per i genitori che si ritrovano a non dover fare solo i genitori, ma i super-genitori per quel figlio speciale che li inizierà ad un mondo nuovo dove nulla sarà dato per scontato e dove ogni parola, ogni gesto sarà colmo di significato.

Famiglia narcisista: come riconoscerla e smettere di soffrire

0
litigio tra fratelli

L’impronta indelebile della famiglia

In una famiglia sana ed equilibrata, i genitori si prendono cura dei propri figli dando amore, cura e quella serie di lezioni indispensabili per aiutarli a diventare col tempo delle persone equilibrate, felici – per quanto sia possibile –, responsabili e capaci di trovare il loro posto nel mondo. La famiglia è quel nucleo che nutre il corpo, il cuore e la mente del bambino e dove lui imparerà a diventare grande; i genitori, da canto loro, si ritroveranno a vestire quel ruolo meraviglioso – ma gravoso allo stesso tempo – che lascerà un’impronta indelebile nella vita dei propri figli.

Sono i bambini a scegliere i propri genitori

8

Prima della nascita, l’anima di ciascuno di noi sceglie un’immagine o disegno che poi vivremo sulla terra, e riceve un compagno che ci guidi quassù, un daimon, che è unico e tipico nostro. Tuttavia, nel venire al mondo, dimentichiamo tutto questo e crediamo di esserci venuti vuoti. E’ il daimon che ricorda il contenuto della nostra immagine, gli elementi del disegno prescelto. È lui dunque il portatore del nostro destino.
Secondo Plotino (205-270 d.C.), il maggiore dei filosofi neoplatonici, noi ci siamo scelti il corpo, i genitori, il luogo e la situazione di vita adatti all’anima e corrispondenti, come racconta il mito, alla sua necessità. Come a dire che la mia situazione di vita, compresi il mio corpo e i miei genitori che magari adesso vorrei ripudiare, è stata scelta direttamente dalla mia anima, e se ora la scelta mi sembra incomprensibile, è perché ho dimenticato.
(cit. tra virgolette tratte da: “Il Codice dell’anima”, James Hillman, ed. Adelphi)