Home Tags Corrida

Tag: corrida

La storia d’amicizia di un toro e del suo salvatore [videos]

1

L’ho comprato nell’allevamento di bestiame di Domecq, ed era destinato a combattere a Barcellona. Quando ho chiesto se era difficile educare un toro mi han risposto: ‘… Se se ne prende buona cura, sarà ancora più fedele di un cane’. Questo dimostra che conoscono bene il tipo di animale che hanno e che inviano alle corride.

Con queste parole Christophe Thomas, un camionista bretone di 36 anni, racconta di Fadjen, un toro spagnolo di razza Bravo che era destinato ad essere venduto alla corrida.

Il regista Paul Knudsen ha voluto catturare alcune immagini dell’amicizia che è nata tra i due e la loro vita comune.

Corrida patrimonio nazionale? Per l’Enpa è uno schiaffo ai diritti degli animali. Firmate la petizione

1

La Spagna ha iniziato proprio in questi giorni il percorso burocratico per poter dichiarare la corrida patrimonio nazionale.

Questa la dichiarazione dell’Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) a riguardo: “Il voto con cui la Spagna ha iniziato l’iter per dichiarare la corrida patrimonio nazionale è uno schiaffo alle centinaia di migliaia di persone che nello stesso Paese iberico vogliono voltare pagina rispetto a una presunta forma di spettacolo, ormai desueta e insensata, che attira sempre meno spettatori“. E l’ente aggiunge: “Ma è soprattutto uno schiaffo a quelle comunità autonome spagnole, che, come la Catalogna, avevano fatto una scelta coraggiosa e di grandissima civiltà, mettendo finalmente al bando la tauromachia. Siamo convinti che la decisione di cercare di rilanciare la corrida ricorrendo a tale espediente non piacerà neanche ai tantissimi italiani che seguono con grande attenzione le vicende legate ai maltrattamenti di animali. E molti di loro, indignati da questo voto, potrebbero decidere di cambiare la meta delle proprie vacanze”.

Tori arsi vivi: firmate la petizione per far terminare queste barbarie

2

Ogni anno in molti paesi della Spagna, nel week end più vicino al 13 novembre, si svolge una festa feroce, di origine pagana, conosciuta come Toro Jubilo (Toro di fuoco). Molte località spagnole, dopo aver acquisito la consapevolezza della crudeltà inflitta ai tori durante questa festa, hanno sostituito i tori veri con tori meccanici alle cui corna vengono attaccati petardi e fuochi d’artificio.

Ma nel comune di Medinaceli in provincia di Soria, invece, le tradizioni vengono fortemente rispettate e la festa si svolge come da copione con l’ausilio di tori vivi. Il rituale consiste prima di tutto nell’immobilizzare il toro al quale poi vengono poste su entrambe le corna delle palle di pece a cui viene appiccato il fuoco.