Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Botulino

Tag: botulino

Allarme botulino: a rischio zuppe e minestre precotte del banco frigo!

0

Il caso del 33enne di Camposampierese, vittima di tossinfezione da botulino dopo aver mangiato una zuppa di legumi e cereali refrigerati di Zerbinati, ha lanciato l’allarme sulla questione.

L’uomo è stato ricoverato in Rianimazione ed è vivo grazie al tempestivo intervento dell’Istituto Zooprofilattico di Legnaro, che ha permesso la somministrazione in tempi rapidi di anatossina: non appena appurato che si trattava del batterio, l’Usl 15 ha infatti provveduto a sottoporre l’uomo nella Terapia intensiva a Camposampiero.

Ad essere incriminata è una confezione di “Zuppa di legumi e cereali” precotta del marchio “Terra e vita”, prodotto dalla ditta Zerbinati di Borgo San Martino (Al).

ATTENZIONE! Allarme botulino in zuppa pronta. Ritiro immediato in tutta Italia

0

L’allarme è stato lanciato ieri 24 Marzo dal Ministero della Salute e dall’azienda che produce la zuppa.

Il prodotto in questione è la “Zuppa di Legumi e Cereali” con il marchio Terra&Vita, prodotta dalla società Zerbinati Srl per conto di Buonaterra: più precisamente il ritiro a causa della presenza di botulino è il lotto B0803A con data di scadenza 26/03/14.

Tutti i supermercati ed i punti vendita sono stati invitati con urgenza a ritirare il prodotto dagli scaffali.

L’azienda invita tutti i consumatori in possesso della zuppa a NON consumarla ma a restituirla al punto vendita oppure all’ASL di competenza.

Batterio nel Latte, può Uccidere nel Giro di 24 Ore

0

l batterio presente nel latte potrebbe causare botulismo, una intossicazione alimentare che può uccidere in 24 ore. Il latte sotto accusa è della ditta Fonterra, che solo negli ultimi giorni ha fatto sapere di aver venduto nel maggio scorso proteine del siero di latte concentrate prodotte in Nuova Zelanda a Cina, Malesia, Arabia Saudita, Thailandia e Vietnam. L’annuncio ha fatto scattare l’allarme in Cina, che ha subito bloccato le importazioni di latte in polvere dalla Nuova Zelanda.

A dare l’allarme è il premier neozelandese John Key che inoltre accusa Fonterra di non aver lanciato l’allarme in tempi brevi.

Ritirato pesto genovese: può essere letale! L’allarme del Ministero della Salute

0

Il Ministero della Salute lancia un appello a dir poco preoccupante.

Il pesto prodotto e confezionato dalla ditta Bruzzone e Ferrari di Genova con data di scadenza 9 agosto 2013 ed il numero di lotto 13G03 è stato ritirato con urgenza dal commercio.

Si sospetta la presenza di botulino nel prodotto. Secondo Gianfranco Corgiat, responsabile del settore Prevenzione della Regione Piemonte il botulino “può presentarsi in conserve e alimenti come il pesto che non possono essere sterilizzati, può anche essere inerme quanto invece produrre una tossina molto potente che può anche causare la morte di chi lo ingerisce. Il fatto che il prodotto abbia scadenza ad agosto potrebbe aggravare la situazione in quanto il microbo, fino ad allora avrebbe parecchio tempo a disposizione e potrebbe produrre la sostanza velenosa”.