Home Tags Abruzzo

Tag: abruzzo

Scandalo Inquinamento: Gli Enti Sapevano dell’acqua Contaminata ma 700mila Persone hanno Continuato a Berla [video]

0

Il processo davanti alla corte d’Assise di Chieti è iniziato solo lo scorso anno con le ipotesi di disastro ambientale doloso e avvelenamento delle acque ad uso potabile.

Fino a tutti gli anni ‘60 il sito industriale chimico di Bussi (Pescara) ha sversato una tonnellata al giorno di veleni residui della produzione nel fiume Tirino.

Già nel 1972 il Comune di Pescara inviò una lettera firmata dell’assessore Contratti, ai vertici della Montedison di Bussi nella quale chiedeva di rimuovere i rifiuti tossici interrati nel sito perché costituivano un pericolo di inquinamento concreto per le falde acquifere dell’acquedotto Giardino che forniva l’acqua potabile a tutta la Val Pescara.

Marco Valle: ex manager della Yamaha che ha scelto di fare l’eremita, ecco perché

11

 

Marco-Valle-Pezzata-5

Marco Valle, un ex manager Laureato alla Bocconi, per scelta personale ha deciso di fare l’eremita.

Queste le prime dichiarazioni rilasciate da Marco Valle davanti al suo orto: “la mia vita è cambiata dieci anni fa: mi trovavo per lavoro all’Holiday Inn di Manhattan, a giugno dormivo nei fienili in Toscana”.

L’uomo ha trentasette anni ed è un ex manager della Yamaha ed ora ha scelto di fare l’eremita in Abruzzo. Marco è laureato in Economia alla Bocconi di Milano con una tesi dal titolo “Metodologie di valutazione ambientale e sviluppo sostenibile”: a quanto pare il ragazzo dai capelli rasta, ha preso alla lettera la sua tesi.

Non siamo la Romania, Noi Non Ammazziamo i Cani

1

E’ anticostituzionale, è così che il Pae (Partito Animalista Europeo) definisce in una nota, la proposta di legge che verrà messa alle firme il 12 Novembre prossimo in Abruzzo.

“Il 12 novembre il Consiglio regionale dell’Abruzzo dovrà esprimersi in merito alla proposta di legge n. 424/2012 “Norme sul controllo del randagismo, anagrafe canina e protezione degli animali d’affezione”, meglio conosciuta come legge “ammazza-cani”, già approvata ad unanimità in quinta Commissione, firmata, quindi e con grande sorpresa, anche dal consigliere Walter Caporale presidente degli Animalisti Italiani onlus.

Bracconieri nel parco nazionale d’Abruzzo

0

Fra una settimana si festeggeranno i 90 anni di apertura del parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ma sembra proprio che non sarà un lieto evento visto che nonostante dovrebbe essere un parco sicuro per la fauna, i bracconieri riescono ad entrare e a fare i loro sporchi traffici.

Infatti in questi giorni sono stati ritrovati i corpi di due lupe, uccise a fucilate dai bracconieri. Una delle due lupe, aveva partorito solo un paio di mesi fa, per cui i suoi piccoli, forse cinque, sono sicuramente morti poco dopo, a denunciarlo è il WWF preoccupato per le specie protette che abitano il parco.