Il tulipano è il simbolo dell’Olanda, anche chiamata “fioreria del mondo”, e in particolare di Amsterdam. Vennero introdotti in loco dai mercanti olandesi a inizio 600′ ma in realtà sono originari dell’Impero Ottomano. Ad Amsterdam è possibile vedere questi meravigliosi fiori un po’ ovunque, dai giardini cittadini alle stradine sparse qua e là, fino ai davanzali e alle aiuole, ma è soprattutto nel mese di aprile che la città si riempie di tulipani, in occasione della famosa Festa dei Tulipani, che si terrà quest’anno dall’1 aprile al 30 aprile.

Un intero mese per innamorarsi dei tulipani che fioriranno nei giardini di musei, istituzioni cittadine, palazzi e residenze di privati, piantagioni immense. Un indirizzo da non perdere è sicuramente il Conservatorium Hotel, nel quartiere dei musei, che include oltre 80 specie di tulipani biologici e sempre qui si può gustare la torta di tulipani. E che dire dei giardini segreti di Amsterdam, come quelli della casa museo Val Loon i cui giardini sono popolati da tulipani dai nomi reali.

Ad Amsterdam c’è anche un Museo del Tulipano che racconta la storia e curiosità del bulbo e permette di approfondire la conoscenza di questo fiore. Il Museo del Tulipano si trova non distante dalla casa di Anna Frank.

Un altro Festival che vede protagonisti i tulipani è il Tulip Festival che si tiene nella zona di Noordoostpolder dalla fine di aprile a inizio maggio. La particolarità di questo Festival è che si svolge direttamente nei campi coltivati.

Tulipani in Olanda: i vari Festival sparsi per il paese

tulipani-festival

I tulipani fioriscono in Olanda tra metà aprile e la prima settimana di maggio. Crescono rigogliosi su gran parte del territorio perché oltre al clima ottimale, caratterizzato da notti abbastanza fresche, godono di un terreno continuamente drenato e umido.

Sebbene i tulipani siano visibili un po’ ovunque in Olanda, una delle zone più quotate è quella del Flevoland, vicino a Emmeloord, dove viene celebrato un altro Festival a tema. Ulteriore zona ricca di tulipani è quella compresa fra Haarlem e Leida e meta da non perdere, se amate questi fiori, è sicuramente il mercato galleggiante sulle chiatte nel canale Singel di Amsterdam.

Il Parco di tulipani più famoso in Olanda è il Keukenhof, dove ogni anno si piantano fino a 7 milioni di bulbi, che attirano oltre un milione di visitatori. Quest’anno l’apertura è prevista dal 22 marzo al 13 maggio 2018 e si è scelto un tema annuale che è “Il Romanticismo nei fiori”. Si tratta di un parco storico con oltre 2700 alberi che copre un’area di 32 ettari, in cui oltre ai tulipani è possibile ammirare giacinti, narcisi e altre piante da bulbo. Sempre vicino al parco Keukenhof si può visitare il vivaio storico Bakker, che venne fondato nel 1945, oggi uno dei produttori di fiori più grossi al mondo con oltre 150 milioni di bulbi esportati ogni anno. Il vivaio include 11 zone climatiche ed è un posto davvero magico.

Se invece volete sperimentare il brivido di un acquirente delle più famose aste di fiori e piante al mondo, non perdetevi un breve tour mattiniero alle sedi di Aalsmeer e/o di Eelde, aperte al pubblico, dell’azienda Royal FloraHolland. Ogni giorno, tramite queste aste che hanno oltre 5000 membri, 9000 fornitori, 3500 acquirenti e quasi 5000 impiegati, vengono venduti più di 20 milioni di fiori e piante.

Altro evento da non perdere se capitate in Olanda nel periodo della fioritura dei tulipani è l’annuale Parata dei Fiori, profumata e meravigliosa. 20 carri allegorici allestiti interamente con fiori e 30 auto addobbate percorrono un itinerario di 42 chilometri partendo da Noordwijk fino ad Haarlem.

La storia dei Tulipani olandesi

tulipani

Originari dell’Impero Ottomano, i tulipani vennero importati in Olanda nel sedicesimo secolo. Di lì in avanti divennero sempre più popolari tanto da essere riprodotti anche da artisti famosi divenendo protagonisti di molte feste tradizionali. Il massimo della popolarità venne raggiunto a metà del diciasettesimo secolo quando purtroppo si verificò la cosiddetta bolla dei tulipani. Questi fiori erano infatti diventati carissimi, a tal punto da essere utilizzati come moneta di scambio, finché non avvenne un crollo economico.

Tour dei tulipani in bici, in barca o a piedi

Moltissimi Tour Operator, in occasione della fioritura dei tulipani e dei numerosi Festival a tema organizzati su tutto il territorio olandese, propongono tour per immergersi, da soli, in coppia o in famiglia, alla scoperta di questi meravigliosi fiori. Si va dai classici tour di 4-5 giorni a spasso tra campi di bulbi fioriti, parchi di tulipani come il famoso Keukenhof, città storiche e attrazioni culturali ai tour in bicicletta, per una vacanza green. Un’alternativa interessante è il tour dei tulipani in barca tra Amsterdam, Haarlem, Leiden e i giardini di Keukenhof. Se avete a disposizione meno tempo, potete soggiornare anche solo un weekend in uno dei tanti alberghi nei pressi dei vari Festival a tema, purché riserviate con un po’ di anticipo perché si tratta di eventi che attirano milioni di visitatori.

Laura De Rosa

mirabilinto.com