Vi piace farvi il gelato in casa ma lo preferite senza latte animale, burro & Company?
Eccovi cinque ricette testate per tutti i gusti!

1.  BANANE HOT!

Foto di Elena Pelò

Partiamo dal più facile di tutti.  Un gelato famoso tra i vegani di tutto il mondo.
Basta semplicemente prendere delle banane lunghe e non troppo mature, tagliarle a metà circa e poi infilzarle con uno stecchino.
A parte fate sciogliere a bagno maria del cioccolato fuso.   Immergete ogni banana nel cioccolato.
Appoggiatele su un foglio da forno che avrete cosparso di granella di mandorle o di nocciole (o di cocco, a vostra scelta), fate rotolare bene le banane e poi mettetele subito in freezer e lasciatele per almeno 4 ore.

Prima di mangiare il vostro gelato bananoso, dovrete togliere le banane dal freezer dieci minuti prima (ma anche meno, se fa molto caldo!).

2.  GELATO AL COCCO (E CIOCCOLATO)
by Poldo 

 

Foto di Roberta Nini

Ingredienti

500 ml di latte di mandorle
100 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
20 g di cocco in polvere

Preparazione

Fate sciogliere a bagno maria il cioccolato.
Mescolate in un mixer il latte di mandorle, il cocco, lo zucchero e il cioccolato già sciolto a bagno maria.
Versate ora il composto in una gelatiera e lasciate addensare per circa 20 minuti, poi mettetelo nel freezer.
E per chi non avesse la gelatiera, il trucco è avere pazienza di mescolare bene l’impasto ogni 20 minuti, poi rimetterlo nel freezer, e continuare così per circa 4 ore.

3.  GHIACCIOLI CREMOSI ALLO YOGURT (di soia)
by E.v.a. & Friends

 

Foto di Simona Roberti

 

Ingredienti (per 2 ghiaccioli grandi o 8 cuoricini o altre formine piccole)

Un vasetto piccolo di yogurt di soia al naturale
100 g circa di frutti di bosco surgelati
Zucchero di canna
Preparazione

Mettete i frutti di bosco ancora surgelati a cuocere in un pentolino con lo zucchero. Mescolate un po’ giusto perché non si attacchino al fondo e cuocete per una decina di minuti al massimo.
Una volta raffreddati unite lo yogurt. Ora versate negli stampini per ghiaccioli e lasciate in freezer per almeno una notte.

 

4.  GHIACCIOLI ALLE FRAGOLE (o LA SPADA NELLA ROCCIA)
by  Elena Pelò  (blog  www.tavolo26.com)

Ingredienti (per 4 ghiaccioli):

100 g di fragole mature

100 ml acqua

30 g di zucchero

Succo di mezzo limone

Procedimento:

“Zucchero e acqua saranno il tuo primo pensiero: un pentolino di acciaio, un fornello ed ecco che la magia inizia, lo zucchero si scioglie in acqua, tu spegni il fornello ed eccoti lo sciroppo!

La frutta, succosamente matura; lavala ben bene e frullala e per altra magia… purea di frutta, che dolcezza!

Ora lo sciroppo è freddo; unisci purea di frutta, sciroppo e succo di limone (un cucchiaio per quest’ultima magia), riempi gli stampini per ghiaccioli e via in freezer!

Porta pazienza qualche ora e scalda i muscoli che ti aspetta la magia più grande; estrai la tua spada dalla roccia e gustati la pozione che hai preparato… sarai trasportata in un mondo da favola!”

 

5.  GELATO CRUDISTA AL BACIO DI EVA
by E.v.a. & Friends

Foto di Alfina Favara

Ingredienti per il biscotto:

200g  di mandorle
200 g di uvetta

Ingredienti per il gelato cremoso:
4 banane molto mature (a pois se possibile)
Un paio di altri frutti freschi a vostra scelta
(ad esempio: mango, altre banane, fragole ecc.)

Preparazione

Comprate le prime banane mature che trovate in offerta e appena arrivate a casa, sbucciatele, tagliatele a pezzettoni e mettetele in alcuni sacchetti da freezer, due o tre in ogni sacchetto (o vi si appiccicheranno tutte e non riuscirete più a staccarle tranne con la moto-sega!).
Quando vorrete fare il vostro gelato biscottato, vi basterà lasciarle fuori dal freezer per circa un’oretta.
Nel frattempo preparate il biscotto seguendo la ricetta dei “Baci di Eva”, cioè semplicemente tritando insieme in pochi secondi le mandorle con l’uvetta passa in un potente tritatutto.
(Se non  è potente, mettetene solo una manciata insieme alla volta).

Ora, con le mani, create dei cerchi di circa un terzo di cm di spessore.
Appena le banane si saranno leggermente ammorbidite, mettetele in un frullatore con altra frutta fresca a vostra scelta e frullate tutto insieme. Vi verrà un gelato cremoso e morbido in pochi secondi.
Versatelo sul biscotto, appoggiate delicatamente l’altro biscotto sopra e rimettete in freezer almeno un’oretta perchè il tutto si attacchi per bene.

Togliete dal freezero un quarto d’ora prima di mangiarli.

Buon gelato vegano e senza crudeltà (e colesterolo!) a tutti!

 

Aida Vittoria Eltanin (E.v.a), autrice del libro “In Frutta Veritas