Questo sito contribuisce
all'audience di

Home Tags Bambina

Tag: bambina

Bambina di 11 anni denuncia i genitori per averla venduta al suo futuro sposo – Video

0

Vendere la propria figlia ad un uomo che la vuole sposare è una realtà purtroppo ancora molto diffusa nel mondo: le Nazioni Unite stimano oltre 14 milioni di spose bambine nei prossimi dieci anni.

Dati impressionanti di una pratica spesso insabbiata e nascosta. Leggete a tal proposito l’articolo di Eticamente che tratta di questa tragica situazione Spose bambine in Afghanistan: l’unica soluzione è la morte

Ma questa volta a rompere il silenzio e a far emergere tutta la drammaticità di questa situazione è una bimba di appenda 11 anni: Nada al-Ahdal vive a Sana’a, la capitale dello Yemen, e ha deciso di denunciare i propri genitori che l’hanno venduta per costringerla a sposarsi con un uomo molto più vecchio di lei.

Il soldato fa una sorpresa alla famiglia, video commovente

1

Fanno finta di girare un filmino da mandare al padre, un militare, il capitano Hyrum Bronson, lontano da casa ormai da ormai 9 mesi. L’operatore che sta registrando il filmino, che dovrebbe essere un amico di famiglia, chiede alle figlie di dire qualcosa al papà lontano: “Che cosa diresti al papà se fosse qui” e le piccole non si fanno pregare, nel frattempo anche la mamma, Bethany Bronson, sorride alla telecamera e dice: “Love you.. Miss you“, sicuramente non si aspetta quello che sta per succedere!!!

“Perché me la portate morta? Vi prego, uccidetemi qui, uccidetemi ora”. [Video]

3

Con queste parole una madre corre in contro al marito che porta in braccio la figlia morta, in braccio come quando portate il vostro bimbo a nanna dopo che si è addormentato sul divano… ma questa bimba non dorme, o almeno dorme di un sonno dal quale non si risveglierà mai.

Il volto tumefatto, il sangue che cola sulla spalla del padre questo quello che questi genitori ricorderanno per il resto della loro vita, dopo che una bomba gli ha strappato dalle mani la loro ragione di vita.

La risata contagiosa

0

Io ci scommetto quello che volete che appena vedrete questo video non potrete fare a meno di ridere, ma non perchè il video faccia ridere in sè, ma perchè la risata di questa bimba è davvero contagiosa, e scommetto anche che non riuscirete a farlo in modo silenzioso e contenuto ma vi verrà voglia di ridere a crepapelle!!!

Una delle risate più belle che io abbia mai sentito e tutto grazie ad un cucciolo peloso che fa morire dal ridere la bimba! Guardatelo!

 

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?
Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Bambina di 12 anni svela la truffa del sistema bancario [Video]

0

Oggi vi vogliamo mostrare un video che in soli 5 giorni ha ottenuto più di 80000 visualizzazioni su You Tube.

Una bambina di appena 12 anni spiega con parole chiare e semplici la situazione complessa del sistema bancario.

Si rimane a bocca aperta principalmente per due motivi: innanzitutto sentire l’analisi di questa bambina mette amarezza, tristezza e rabbia. Forse alcuni sono già a conoscenza di come funzionano le banche, forse altri non se lo sono mai chiesto. Sta di fatto che la lucidità e la sicurezza di questa piccola canadese costringono le persone ad ascoltarla e a riflettere.

India sotto choc: mamma e bambina lasciate morire per strada – [Video]

0

L’India vanta il triste primato del maggior numero di incidenti automobilistici al mondo soprattutto per il mancato rispetto del codice della strada.

E proprio di un incidente vi vogliamo, purtroppo, parlare oggi.

Domenica scorsa, a Jaipur nell’India Nord Occidentale, vi è stato uno scontro tra un camion e una moto con sopra un’intera famiglia (papà, mamma, bambino e bambina). Sulla strada finiscono la donna e la figlia e rimangono lì per ben 40 minuti. Il padre e il bimbo di appena 5 anni sono salvi e cercano invano aiuto.

Dove può arrivare l’indifferenza umana? Il caso della bambina investita e ignorata – Video shock –

0

E’ un fatto drammatico avvenuto nel 2011 ma che ben si presta a rispondere alla nostra domanda: fin dove può arrivare l’indifferenza umana?

Una bambina cinese di soli due anni viene investita più volte lungo una strada. I passanti la lasciano agonizzante a terra senza far nulla per diversi minuti: ciò che gela il sangue è che la vedono e rimangono impassibili. La terrificante scena è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza ed il video, allora, fece il giro del mondo suscitando sconcerto e indignazione.

Si parlò giustamente di “degenerazione morale della società”.

Papà con tumore vince la maratona con la figlia nel passeggino. Vuole regalarle un ricordo speciale – Video

0

Iram Leon ha 32 anni. La sua giovane vita è ostacolata da un tumore al cervello.

I medici non hanno lasciato speranze: gli hanno dato ancora pochi anni da vivere. Lui allora ha deciso di non abbattersi ma di passare il tempo che gli rimane insieme alla sua bambina di 6 anni. E proprio per questo ha voluto regalarle un ricordo che non dimenticherà mai più: insieme hanno partecipato alla maratona di Gusher a Beaumont, Texas, e sono riusciti anche a vincerla con un tempo di 3 ore, 7 minuti e 35 secondi.

15enne violentata dal patrigno, viene condannata alla fustigazione

0

Arriva da Amnesty Interantional la denuncia di questa vicenda oltraggiosa. Una ragazzina di 15 anni è stata violentata ripetutamente dal patrigno, rimasta incinta le è stato ucciso il figlio e adesso viene anche accusata di fornicazione e costretta agli arresti domiciliari fino al concepimento del 18esimo anno di età quando sarà condannata e fustigata in pubblico per il reato commesso.

La vicenda è successa qualche mese fa, ed ora durante le indagini della polizia si scopre che la giovane donna aveva avuto un rapporto sessuale consenziente con un altro uomo, un atteggiamento che lì equivale alla fornicazione ed è ritenuto un reato che può portare a una condanna ignobile, la fustigazione pubblica.

Pitbull salva bambina da un rapimento

0

Ad indianapolis due persone munite di passamontagna e armi hanno fatto irruzione in una casa, ma non sospettavano cosa gli sarebbe successo.

I due malintenzionati, un uomo di colore sui 35 anni e una donna anch’essa di colore intorno ai 20, entrano dalla porta di servizio della casa di Nayeli Garzon-Jimenez, mentre il marito della famiglia si trovava a lavoro. Cercano soldi contanti ma non trovandone decidono di prendere in ostaggio la figlia della coppia, una bimba di tre mesi.