Sono una persona molto sensibile e spesso, proprio per questo, il mio corpo ha delle reazioni esagerate.
Una volta un’osteopata di Rovereto, per spiegarmi il meccanismo, mi disse: “Tu sei una Ferrari e vai molto veloce, spesso ti si accendono delle spie per segnalarti quello che non va perché il rischio di schiantarti é più alto per te rispetto ad un’automobile che va più lentamente come una Cinquecento”.

L’organismo umano infatti è una macchina intuitiva che ci avvisa dei problemi che colpiscono la nostra salute emotiva lanciando un allarme fisico.

chakra-sistema

Se riusciamo ad identificare gli schemi di pensiero che stanno dietro al nostro problema di salute, possiamo iniziare a fare i cambiamenti emotivi, comportamentali e fisici necessari per migliorare la nostra salute.

Riconoscere la causa di fondo é il primo passo. Il successivo consiste nel trasformare questi pensieri e comportamenti negativi in modi nuovi di pensare per riconquistare la salute.

Le malattie psicosomatiche correlate al secondo chakra riguardano la vescica, l’apparato riproduttore, la zona lombare e le anche.

1) I soggetti con problemi alla vescica di solito sono emotivamente molto sensibili nelle relazioni e questo rende loro difficile l’indipendenza economica.

Woman in Need to Urinate

Le infezioni alle vie urinarie (che si tratti di cistite o della più grave infezione ai reni) sono correlate alla rabbia, solitamente verso il sesso opposto o il partner, e al biasimo nei confronti degli altri. Perciò dobbiamo liberarci di questa rabbia.
Una buona affermazione di guarigione per le vie urinarie è: “Elimino a livello della coscienza lo schema che crea questa condizione. Sono disposto a cambiare. Amo e approvo me stesso.
Per i problemi alla vescica: “Con agio e facilità lascio andare il vecchio e accolgo il nuovo nella mia vita. Sono al sicuro.”

2) Gli uomini e le donne che sviluppano patologie agli organi riproduttori di solito hanno un modo di pensare che non permette loro di creare in modo sano, focalizzato in parte sull’andare avanti e sul fare ad ogni costo.

disturbi-sessuali-comuni

Queste persone di norma sono spinte a produrre, produrre, produrre, sia che si tratti di lavoro che della famiglia. Per guarire, queste persone devono rivedere le loro priorità e cambiare le convinzioni di fondo che portano allo sviluppo di fibromi, problemi di infertilità e disturbi alla prostata o altre patologie collegate all’apparato riproduttore.
I problemi femminili possono essere generalmente migliorati con l’affermazione: “Sono felice della mia femminilità. Amo essere donna. Amo il mio corpo.”
Per la salute delle ovaie: “Sono in equilibrio con il mio flusso creativo.
Per i problemi mestruali in genere: “Accetto il mio pieno potere di donna e accetto tutti i processi fisici come naturali e normali. Amo e approvo me stessa.
Per l’amenorrea: “Sono felice di ciò che sono. Sono una meravigliosa espressione di vita, sempre in armonia col suo fluire.”
I fibromi uterini hanno a che fare con la cura di una ferita inferta dal partner, e possono migliorare con l’affermazione: “Elimino lo schema presente in me che attraeva questa esperienza. Creo solo il bene nella mia vita.
Molte donne in menopausa hanno paura di invecchiare, di non essere più desiderate e di non essere brave abbastanza.
I sintomi della menopausa possono essere migliorati con l’affermazione: “Sono in equilibrio e in pace in tutti i cicli di cambiamento e benedico il mio corpo con amore.”
Gli schemi di pensiero negativi associati a problemi alla prostata hanno a che fare con la paura nei confronti della virilità e dell’invecchiamento, e anche con pressioni sessuali e senso di colpa.
Per favorire la salute della prostata si può usare l’affermazione: “Accetto e gioisco della mia mascolinità. Amo e approvo me stesso. Accetto il mio potere. Sono per sempre giovane in spirito”.
Se il problema ha a che vedere con la potenza sessuale, i sentimenti negativi riguardano la rabbia o il disprezzo, solitamente nei confronti di un partner precedente. Il problema può dipendere anche dalla paura verso la madre. Per guarire dall’impotenza, l’affermazione é: “Ora permetto al pieno potere della mia essenza sessuale di esprimersi facilmente e con gioia”.
Sia per l’uomo che per la donna, l’infertilità ha a che fare con la paura e con la resistenza nei confronti della vita e dell’essere genitori. In questo caso l’affermazione é: “Amo e coccolo il mio bambino interiore. Amo e adoro me stesso. Sono la persona più importante della mia vita. Va tutto bene e sono al sicuro.

3) Le persone che hanno problemi alla zona lombare e alle anche tendono ad essere insicure quando si tratta di soldi e amore.

lombalgia
Il dolore alla zona lombare ha a che fare con la paura dei soldi; i disturbi alle anche sono legate alla paura di andare avanti. Se hai problemi alla zona lombare o alle anche, l’importante non è solo di conoscere i tuoi schemi di pensiero, ma anche usare le affermazioni. Perciò, per esempio, se i tuoi disturbi alle anche sono associati alla paura di prendere decisioni importanti, usa l’affermazione: “Sono in perfetto equilibrio. Avanzo nella vita con facilità e gioia ad ogni età.”
Se hai la sciatica significa che sei fortemente autocritico e che hai paura del futuro; allora la tua affermazione sarà: “Avanzo verso il mio bene superiore. Il mio bene é ovunque e io sono protetto e al sicuro.
Per i problemi alla zona lombare: “Confido nel processo della vita che si prende cura di tutto ciò di cui ho bisogno, sono al sicuro”.
Per le ernie del disco: “La vita supporta ogni mio pensiero; perciò amo me stesso e va tutto bene.

Quando impari a identificare ed esaminare i messaggi del tuo corpo, sei sulla strada giusta della tua guarigione. Distribuendo equamente la tua attenzione tra i soldi e le relazioni sentimentali, puoi eliminare i fattori di stress che aggravano la salute in quest’area. Riconosci pensieri e comportamenti negativi che hanno a che fare con l’identità sessuale, la capacità di gestire le finanze, l’amore e le relazioni.
Meditando sulle affermazioni relative al tuo problema di salute potrai contrastare i pensieri negativi e installare dentro di te nuovi schemi di pensiero e comportamento, sfrecciando così in sicurezza sulla strada della vita.

Chiara Benini

Bibliografia
“Guarisci te stesso”, Louise L. Hay e Dr. Moralista Sculz, My Life Editore

LEGGI ANCHE —> Le malattie psicosomatiche del primo chakra