In inverno è periodo di arance, profumate, succose, dolci e che fanno tanto festività natalizie, ma oltre a mangiare il frutto, vediamo anche come utilizzare le bucce delle arance per non buttare via niente!

Come utilizzare le bucce delle arance

Quando peliamo un arancio possiamo farlo in diversi modi e a seconda di come lo facciamo possiamo sfruttare in maniera di versa la sua buccia.

Per esempio in questo video viene spiegato bene come da un’arancia sia possibile ricavare una candela ad olio solo sbucciandola in maniera adeguata.

L’arancia la possiamo anche pelare a vivo soprattutto se dobbiamo guarnire un piatto particolare o se dobbiamo usarla nell’insalata, di seguito un video che vi mostra come fare.

Come utilizzare le bucce delle arance in cucina?

Se l’arancia è biologica e con una buccia bella spessa possiamo pensare di farla candita per poi aggiungerla a dolci o ricoprirla di cioccolato fondente e servirla a Natale come dolcetto sfizioso, mentre se riusciamo a pelarle eliminando bene il bianco, possiamo farle essiccare su un vassoio, magari vicino ad un calorifero, per qualche giorno (un consiglio, coprite le bucce con un foglio di carta da cucina per evitare che la polvere le ricopra). Quando sono ben secche potrete decidere se tenere le bucce in scaglie o ridurle in polvere con un macinino. Le bucce disidratate possono essere conservate a lungo in un contenitore di vetro, attenzione solo che siano ben asciutte o rischiate di farle marcire.

Sono un’ottima fonte di vitamina C e fibre.

Come utilizzare le bucce delle arance

Quando le bucce saranno ben secche potremo usarle in cucina per insaporire torte, impasti, creme infatti sostituiscono perfettamente gli aromi per i dolci; possiamo anche insaporire le tisane oppure creare una tisana di arancia mettendo due cucchiai di scorze in una tazza, versarci sopra l’acqua bollente e lasciando in infusione per 5 minuti.

Se volete potete anche idratare le scorze mettendole a mollo in acqua tiepida per alcuni minuti, saranno perfette per  guarnire dolci o per gli impasti delle torte.

E’ possibile anche realizzare un liquore all’arancia aggiungendo alle scorze di una decina di arance un litro di alcool e lasciandolo in infusione per 5 giorni. In seguito si andrà a far bollire un litro e mezzo di acqua e un chilo zucchero, si filtra l’alcol e si aggiunge all’acqua zuccherata; una volta freddo va messo in bottiglie e servito come digestivo sotto le festività.

Come utilizzare le bucce delle arance per decorare?

Abbiamo già visto come è possibile fare una candela, ma gli utilizzi della buccia di questo agrume sono davvero molti, per esempio possiamo confezionare dei pout-pourri con la buccia fresca che seccandosi andrà a profumare l’ambiente in modo delicato e persistente, possiamo aggiungere dei bastoncini di cannella, delle stelle di anice, delle piccole pigne, bacche di rose, petali, fettine di limone essiccate e anche fiocchetti di raso per una note di colore in più.

Come utilizzare le bucce delle arance

Poi se abbiamo dei taglia biscotti a forma di stella possiamo usarli per tagliare la buccia e farne una ghirlanda con del cordino, da appendere all’albero di Natale o per decorare le finestre o i pacchi regalo.

Potrebbe interessarvi anche -> Natale: Come Decorare Casa con Oggetti Naturali

Se abbiamo del fil di ferro o di rame sottile, si trova dal fioraio, possiamo creare vere e proprie decorazioni per l’albero tagliando la buccia a spirale, a stella o semplicemente rotonda.

Come utilizzare le bucce delle arance

Se invece volete fare un centrotavola originale potete tagliare le bucce a striscia e arrotolarle su se stesse fissandole con della colla a caldo magari su un legnetto o su di una foglia, una volta secche mettetele dentro un vasetto o un bicchiere, decorate con fiocchi, aghi di pino, bastoncini di cannella o chiodi di garofano.

Come utilizzare le bucce delle arance

Se tagliate un’arancia a metà e riuscite a mantenere la buccia intera potete farne una mangiatoia per uccellini appendendola ad un ramo con l’aiuto di un cordino i con degli scovolini da pipa. Riempitela di semi vari, miglio, e frutta secca.

022-536x714

Altre idee possono svilupparsi unendo la buccia lasciata essiccare in diverse forme e unita con altri oggetti come questi in foto, perfetti come decorazione per le feste.

Valeria Bonora

Come utilizzare le bucce delle arance