Articolo taggato come : riciclo

Giochi per bambini piccoli fai da te

Quando si hanno dei bambini piccoli le spese sono enormi, tra pannolini, pappine, latte, tutine… almeno per i giochi possiamo arrangiarci con le cose che abbiamo in casa facendo dei giochi per bambini piccoli fai da te senza andare a spendere soldi per oggetti che non stimolano poi più di quel tanto i bambini.

giochi per bambini piccoli fai da te

Sonagli, pupazzetti, giochi con mille luci, suoni e colori che vengono guardati per un po’ e poi messi da parte; allora perché non proviamo a creare qualcosa che stimoli il bambino in diversi modi, dalla visione alla sonorità, dal tatto all’olfatto e qualcosa che perché no gli insegni anche qualcosa?

Riciclare Foglie Secche: tante idee divertenti e di classe!

Siamo in pieno autunno e cosa c’è in questa stagione da sfruttare al massimo per creare delle cose meravigliose? Le foglie che cadono dagli alberi ovviamente! I colori giallo, rosso ed arancio creano sfumature incredibili che possono venir sfruttate proprio come colori su una tela.

Riciclare foglie secche è un’arte in tutti i sensi, e non solo, perché con questo dono della natura si possono fare anche altre cose come ad esempio un vialetto autunnale che prende i colori caldi delle foglie, una pacciamatura perfetta per proteggere e nutrire la terra dell’orto, un concime naturale per un terreno che vorrete utilizzare in primavera per qualcosa di speciale o anche creare un compost ricco di calcio e magnesio, lasciandole macerare in un secchio con acqua.

10 idee per decorare con le pigne

Con l’avvicinarsi dell’autunno è bello decorare casa con oggetti che ricordano la stagione, come ad esempio le pigne, che proprio in questo periodo cadono dagli alberi, si aprono e dalle brattee legnose escono i semi delle Gimnosperme.

Sono davvero tantissime le cose che si possono creare con le pigne, un po’ di fantasia e qualche altro oggetto come colla caldo, palline di natale, porporina, glitter, perline, fiocchetti o nastrini.

Di seguito 10 idee su come decorare con le pigne casa e non solo, con questo “portatore di vita“, simbolo autunnale e di festa.

Refashion: come re-inventare un vecchio capo

Quante volte avete guardato nell’armadio e avete trovato dentro abiti che non vi vanno più bene, sono passati di moda oppure semplicemente non vi piacciono più? Sono certa che ci siano diversi di questi capi in tutti gli armadi, ma non solo, anche nei bauli, o nella casa della nonna, ci sono abiti vintage che aspettano solo di prendere nuova vita, e non come panni per la polvere, ma proprio come nuovi abiti tutti da sfoggiare!

Basta poco per rendere un capo nuovo, fresco e rinnovato, questo metodo i fashion designer lo chiamano “refashion” io lo chiamo rinnovare, riciclare e divertirsi!

Infinity Dress: un capo, mille modi per indossarlo

Che bello sarebbe avere solo una paio di capi nell’armadio che vadano bene in ogni occasione, che potessero trasformarsi in un capo sempre nuovo… Ma è possibile! Si chiamano Infinity Dress e sono capi di vestiario che possono essere indossati in diversi modi a seconda dell’occasione e del momento. Un notevole risparmio di soldi e spazio.

Il primo capo che volevo farvi conoscere è di un’azienda tutta italiana e si chiama 10in1, come dice la parola stessa è 10 capi in 1; nato per avere un solo abito che soddisfi 10 esigenze diverse, ridurre lo scarto e lo spreco. In vendita è possibile trovarlo in lana di pecora, ma considerando lo sfruttamento degli animali allevati per la lana, possiamo pensare che visto che è una capo facile da fare, possiamo realizzarlo in cotone, con fibre sintetiche, con la fettuccia o anche con la ciniglia.

Come riutilizzare i collant

A chi non capita di smagliare un collant appena messo? Un po’ a tutte ma non occorre farsi prendere dal nervoso con quel collant si possono fare tantissime cose non buttatelo anzi approfittatene per darvi al riciclo creativo!

riutilizzare i collant

Riutilizzare i collant come spugne

Prendete il piede del collant riempitelo con i rimasugli di saponette, annodatelo e diventerà una spugna per lavarsi comoda ed esfoliante. Se invece la riempite con bicarbonato e succo di limone è utilissima per pulire le superfici della cucina e del bagno; se invece mettete bicarbonato, farina d’avena e qualche goccia di olio essenziale, potete lasciarla sciogliere nell’acqua del pediluvio e regalarvi anche un massaggio plantare. Riempita di sapone di Marsiglia in scaglie o in pezzetti avanzati, diventa un ottimo modo per pre-trattare i capi prima di metterli in lavatrice.

Come riciclare pantaloni vecchi

Tutti abbiamo nell’armadio un paio di jeans che non vanno più bene, sempre troppo larghi o troppo stretti, con un taglio che non piace più, con la cerniera che non  funziona e così nell’attesa che vadano di nuovo bene, che tornino di moda, sono lì nel fondo al guardaroba a prender posto.

Ma allora perché non trasformarli in qualcosa di completamente diverso? Con un paio di forbici, una macchina da cucire, della colla a caldo, qualche nastro, bordura o bottone, possiamo realizzare qualcosa di assolutamente più utile e ricicloso proprio come piace a noi!

Costumi Halloween fai-da-te

I costumi Halloween fai-da-te divertono due volte, quando li prepariamo e quando li indossiamo, ci sono mille idee che si potrebbero realizzare ma non cadiamo sul banale lenzuolo con i buchi per gli occhi o il costume nero con le ali da pipistrello, che sono facili ma scontati…. Noi faremo qualcosa di più originale: una mummia, una sposa cadavere e una zucca!!!

Costumi Halloween fai-da-te: La mummia

Occorrente:

Maglia e pantacollant color carne o rosa o bianco;
Rotoli di garza (dipende quanto siete grandi, un paio di rotoli da 5 metri dovrebbero bastare per un adulto;
Bustine del tè usate;
Ragni di plastica, lucertole e topini (sempre finti eh… mi raccomando);
Retine per capelli bianche o grigie.

Come fare i fiori di carta

rose-carta-crespa

Partiamo col presupposto che la frase “Come fare i fiori di carta” ha mille risposte e ogni persona avrà le proprie preferenze, i propri metodi, i propri materiali, ma quello che volevo farvi vedere è una carrellata di metodi per rispondere alla domanda come fare i fiori di carta.

Per prima cosa dobbiamo scegliere i materiali, per quasi tutti i tipi di fiori ci sono cose che servono sempre e sono:

Forbici
Colla caldo
Colori
Colla vinilica
Perline
Fil di ferro con tronchesini per tagliarlo
Scovolini per pipa colorati
Bastoncini (tipo spiedini)
Pennelli
Nastro adesivo (verde se possibile)
Bottoni, perline, porporina, fiocchetti, profumo.

Riciclare cassette della frutta: tante idee creative!

Riciclare Cassette della Frutta? Certo! Di idee ne esistono davvero tantissime!

Se bazzicate per i mercati ne vedrete tante abbandonate dai venditori di frutta e verdura, ma anche fuori dai supermercati capita spesso di trovarne accatastate e pronte per essere buttate. Non pensate subito a farne un bel falò perché con le cassette della frutta si possono fare tantissime cose, alcune anche davvero strepitose!!

Prima di tutto dobbiamo procurarci le cassette della frutta, grandi piccole, piene, alte o  basse, tutto di pende da cosa vogliamo che diventino. Ovviamente più sono belle pulite e robuste più possiamo sfruttarle, ma non disdegnate anche quelle messe un po’ maluccio, a volte ci serve solo un pezzo, o magari è della misura giusta per realizzare qualcosa di “vintage” dall’aspetto più vissuto.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

Articoli Correlati

Ultimi articoli pubblicati

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2014 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655