mercoledì, gennaio 16, 2019
Home Tags Leggenda

Tag: leggenda

San Gimignano: La Città Medievale Che Incanta I Suoi Visitatori

0
San Gimignano

Il comune di San Gimignano, che grazie al Regio Decreto del 29 aprile 1936 è denominata città, si trova in provincia di Siena in Toscana ed è una città medievale con caratteristiche tali da farla dichiarare dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità nel 1990.

“…capolavoro del genio creativo umano, porta la testimonianza unica di una civiltà del passato e l’eccezionale esempio di un complesso architettonico e paesaggistico, testimonianza di importanti tappe della storia umana”.

La città di San Gimignano si trova su di una collina nella Val d’Elsa e proprio grazie a questa posizione sopraelevata che consentiva di tenere sotto facile controllo la vallata, fu scelta dagli etruschi come insediamento nel III secolo a.C.

Il Carciofo Non E’ Una Verdura Ma Un Fiore Di Rara Bellezza

0
fiore di carciofo

Forse non tutti sanno che il carciofo non è una verdura ma è un fiore, un bellissimo fiore che se lasciato sbocciare è capace di lasciare a bocca aperta chiunque ami il colore viola.

fiore di carciofo

L’origine di questa pianta è antichissima, tipicamente mediterranea era già conosciuta agli egizi che al tempo di Tolomeo Everegete, re dell’Egitto dal 246 al 221 a.C., lo faceva mangiare ai soldati per renderli più forti e coraggiosi; in Italia arrivò grazie agli etruschi, nell’anno mille gli arabi lo portarono dalla Sicilia alla Spagna mentre nel 1466 Filippo Strozzi lo portò da Napoli a Firenze mentre Caterina de’ Medici, golosa dei cuori di carciofo, lo esportò fino in Francia quando sposò il re Enrico II.

Il Borgo Uscito da una Favola: Grazzano Visconti

0
casetta medievale

“Noi Signore di Milano e Conte di Virtù, Vicario Generale Imperiale, volendo compiacere per speciale grazia i nostri egregi e diletti Signori Giovanni Anguissola e Beatrice Visconti sua consorte, concediamo che nella loro proprietà di Grazzano, nel nostro distretto di Piacenza, possano far costruire liberamente e impunemente una fortificazione quale loro aggradi, nonostante alcuni decreti o nostri ordini emessi in contrario.
I mandanti osservino e facciano inviolabilmente osservare questo nostro scritto.
In testimonianza della qualcosa abbiamo disposto che la presente sia compilata registrata e convalidata con il nostro sigillo.”
Pavia, 18 febbraio 1395

La Leggenda Del Magico Lago di Carezza

0
Lago di Carezza

In Alto Adige a circa 25 Km da Bolzano, in alta val d’Ega nel comune di Nova Levante, esiste un lago magico, una  distesa di acqua cristallina che come un gioiello di grande valore, dona lucentezza ai boschi di abeti limitrofi, si tratta del Lago di Carezza, che i Ladini chiamano Lèc del ergobando ovvero Lago arcobaleno.

Questo nome così suggestivo è stato dato al lago perché il colore verde smeraldo delle sue acque tende a cambiare riflettendo raggi luminosi e pieni di colori proprio come se fosse un arcobaleno.

La Triste Storia del Campanile Solitario del Lago di Resia

0
lago di Resia

Il lago di Resia si trova in Alto Adige e precisamente nel comune di Curon Venosta, un comune che non è dove dovrebbe realmente essere. In origine infatti era più in basso nella valle, dove ora si trova il lago, un grande lago, il più grande della provincia di Bolzano.

In origine il lago di Resia non era così grande ma vi erano tre laghi: il Resia, il Curon e il San Valentino alla Muta, oggi i primi due sono una cosa sola e questo a causa di una triste storia di sfruttamento e avidità umana.

lago di Resia

L’anello del re: una leggenda per aiutarti nei momenti difficili

0
diamante

Le fiabe e leggende non sono semplici storie della buonanotte ma dei veri scrigni di conoscenza.

Attraverso il linguaggio simbolico, queste storie riescono a portare un’insegnamento ad un livello molto profondo in modo da permetterci di farci ricorso automaticamente qualora se ne presentasse la necessità.

Oggi vorrei proporti una leggenda dal messaggio alquanto prezioso che potrà aiutarti a vedere la vita in maniera diversa, a non fermarti di fronte alle difficoltà e a darti quel tanto di speranza per aiutarti ad andare avanti.

re

La leggenda della Lavanda che spiega l’origine del suo splendido colore

0
La leggenda della Lavanda

La lavanda è una pianta che tutti conosciamo, un tempo era usata per lavare il corpo, poiché i greci e romani raccoglievano i suoi fiori per profumare l’acqua delle terme in cui si bagnavano per rilassarsi in bagni riposanti e odorosi, ed è proprio da questa suo particolare uso che ne deriva il nome; usata fin dai tempi antichi per le sue proprietà antiemetiche, antisettiche, analgesiche, battericide, vasodilatatorie, antinevralgiche, per i dolori muscolari, ed oggi il suo uso è un po’ più vasto infatti è spesso utilizzata in aromaterapia per combattere la depressione, come tranquillizzante, equilibrante del sistema nervoso, come decongestionante contro i raffreddori e l’influenza, Inoltre viene ritenuta efficace per abbassare la pressione arteriosa, per ridurre i problemi digestivi ed è miscelata con altre sostanza omeopatiche per curare il mal di schiena e il mal d’orecchie.

Ecco perché il Quadrifoglio ha una foglia in più!

0
quadrifoglio

Il trifoglio, il cui nome botanico è Trifolium repens L., è una piccola pianta che si trova comunemente in tutti i prati, è formata da uno stelo con in cima tre foglioline arrotondate di solito di uguale dimensione; a volte da questa pianta nasce uno stelo con quattro o più foglioline, è una strana anomalia questa, che genera quello che tutti conosciamo come quadrifoglio.

quadrifoglio

Proprio per la sua rarità e difficoltà nello scovarlo, il quadrifoglio è diventato qualcosa di magico, mistico e molti lo reputano un portafortuna.

La straordinaria leggenda Cherokee del lupo bianco e del lupo nero

0

La leggenda Cherokee del lupo bianco e del lupo nero

Una vecchia leggenda Cherokee racconta che un giorno il capo di un grande villaggio decise che era arrivato il momento di insegnare al nipote preferito cosa fosse la vita. Lo porta nella foresta, lo fa sedere ai piedi di un grande albero e gli spiega: — Figlio mio, si combatte una lotta incensante nella mente e nel cuore di ogni essere umano. Anche se io sono un saggio e vecchio capo, guida della nostra gente, quella stessa lotta avviene dentro di me. Se non ne conosci l’esistenza, ti spaventerai e non saprai mai quale direzione prendere; magari, qualche volta nella vita vincerai, ma poi, senza capire perché, all’improvviso ti ritroverai perso, confuso e in preda alla paura, e rischierai di perdere tutto quello che hai faticato tanto a conquistare.

Con i Piccoli Gesti si Diventa Grandi: La leggenda del Bambino e le Stelle Marine

0
leggenda del Bambino e le Stelle Marine

Sembra una frase fatta ma il valore delle piccole azioni è forse il più grande, a volte basta un piccolo gesto per salvare qualcuno, per restituire un sorriso o per alleviare un dolore e la leggenda del bambino e le stelle marine insegna proprio questo: per cambiare il mondo, basta che qualcuno abbia il coraggio di incominciare a fare, anche un piccolo gesto.

leggenda del Bambino e le Stelle Marine

Una tempesta terribile si abbatté sul mare. Lame affilate di vento gelido trafissero l’acqua e la sollevarono in ondate gigantesche che si abbatterono sulla spiaggia come colpi di maglio. Ogni sferzata arò il fondo marino scaraventando le piccole bestiole del fondo, i crostacei e i piccoli molluschi, a decine di metri dal bordo del mare.