Sei in Rubriche

La Polarizzazione: un esercizio per liberare l’anima dalle preoccupazioni

“La mia mente e il mio cuore: a volte due polsi estranei che si vogliono liberare l’uno dalla stretta dell’altro, altre volte due mani giunte in una identica preghiera e in una identica direzione di luce.”
Fabrizio Caramagna

A volte ci sentiamo impantanati in qualche vecchia situazione, continuiamo a rimuginare su quello che é stato e ci sentiamo letteralmente sprofondare nelle nostre preoccupazioni.
Avremmo bisogno di cambiare prospettiva, di salire, di liberarci.
Ed é proprio in questi momenti che potrebbe esserci d’aiuto una pratica, chiamata polarizzazione, che proviene dal Raja Yoga.

Sesto chakra: i sogni sono i nostri maestri spirituali!

Terzo occhio, illusioni, risveglio spirituale, velo di Maya, simboli, sogni…Avete presente quel gioco in cui si devono collegare dei puntini?
É una sorta di puzzle: il disegno appare solo unendo i punti seguendo un ordine numerico, alfabetico o simbolico. Mi piaceva molto giocarci da bambina.
All’inizio, sulla pagina, vedevo solo questa serie di puntini, ma via via che li univo tra loro, si formava un’immagine che ero in grado di indovinare ancora prima di averli collegati tutti.
Mi ricordo bene la sensazione che provavo, mi sentivo una super eroina dalla “super vista”, che riusciva a vedere oltre gli occhi fisici!

Le frasi tossiche da non dire ai bambini

Il linguaggio fatto di parole… questa grande capacità che fa di noi degli esseri umani. L’unica capacità che ci distingue dagli animali in modo inconfutabile. Una meravigliosa forma di comunicazione che può essere però un’arma a doppio taglio. Da un lato la grande possibilità di comprendersi, di spiegarsi, di raccontarsi, dall’altro la pericolosa potenzialità di ferirsi, offendersi, colpirsi. Perchè le parole feriscono… a volte più di una sberla. Si insinuano inconsapevolmente nella mente e nel cuore e iniziano a distruggere una parte di noi. Ed ecco che tutte le volte che si dice: “Non sei capace!” “Faccio io!” “Non capisci” “Lascia stare che non ci riesci” andiamo a colpire l’Io del nostro bambino in modo irreparabile. Le parole possono essere una grandissima arma per infondere fiducia, accrescere l’autostima, dimostrare l’amore e il rispetto, ma anche l’esatto opposto.

Maria Montessori e l’invito a dare ai bambini oggetti frangibili

L’espressione “aiutami a fare da solo” è quella più sentita quando si parla di Maria Montessori.

La fiducia incondizionata che riservava al bambino e al suo sviluppo spinto dal maestro interiore sono state le rivelazioni che le hanno permesso di costruire ed elaborare tutto ciò che per fortuna ha poi scritto e messo in atto nella sua vita. La vera scoperta fu che il bambino non era un essere vuoto da riempire, ma una creatura in divenire che aveva già in sè tutte le risposte. Il ruolo dell’adulto era un “aiuto alla vita” e non un “sostituirsi al bambino” nel pensiero e nello sviluppo.

Le 10 meraviglie di Siviglia da visitare almeno una volta nella vita!

Siviglia è una città spagnola che pullulla di meraviglie. Situata nella parte sud-occidentale della penisola iberica, è il capoluogo dell’Andalusia, quarta città della spagna per numero di abitanti. E’ considerata un centro artistico, culturale, sociale molto attivo e anche una meta turistica super-apprezzata. Fra monumenti, chiese, giardini e piazze c’è da perdere la testa. Scopriamo le 10 attrazioni assolutamente da non perdere.

Il Real Alcàzar

Parco nazionale dei Laghi di Plitvice: un tuffo nella natura incontaminata della Croazia

Il Parco nazionale dei laghi di Plitvice è una meraviglia della natura, tanto da essere considerato uno dei più belli d’Europa. Fa parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco con la sua area di 29.685 ettari di pura bellezza incontaminata, titolo che si è aggiudicato per via del processo di sedimentazione del calcare che qui ha dato luogo alle barriere tufacee e ai famosi laghi.

I visitatori possono immergersi alla scoperta del parco percorrendo sentieri e passerelle di legno, oppure visitarlo a bordo di appositi trenini panoramici che permettono di raggiungere i luoghi meno accessibili, o ancora approfittare dei traghetti elettrici “Kozjak”, “Sedra”, “Vidra 2”, “Lija”, “Medo”, “Buk” e “Slap” per immergersi alla scoperta dei laghi. Il parco ne include ben 16, collegati da altrettanto meravigliose cascate.

Pazienza: come ritrovarla in 2 minuti grazie a 7 tecniche

Ogni giorno veniamo messi a dura prova. In particolar modo ciò che ci viene richiesto più spesso è di portare pazienza.

E cosa vuol dire?

Significa in realtà tantissime cose: saper attendere, non arrabbiarsi, controllare le proprie reazioni, dare poco peso alle cose anche se sono per noi importanti.

Un bel compitino ricco di insidie mi pare…una pretesa a volte troppo ardita. Perché se già nell’ambiente lavorativo dobbiamo attuare diverse strategie per non esaurire la dose quotidiana di “pazienza”, in famiglia dovremmo sentirci più liberi e meno “obbligati a controllarci”. Ma si sa che quando si hanno dei figli, cambia tutto.

Gastrite nervosa: quando le emozioni bruciano lo stomaco

Gastrite, un male all’ordine del giorno

La gastrite è un’infiammazione della parete dello stomaco e si accompagna spesso a dolore e gonfiore addominale, nausea, vomito, perdita di appetito e sopratutto bruciore.

Se le cause della gastrite ‒acuta o cronica che sia‒ sono da imputare a comportamenti errati come il consumo di alcool, sigarette, eccitanti e FANS ‒ farmaci anti-infiammatori non steroidei‒ o ad un abnorme proliferazione di Helicobacter pylori –batterio patogeno del muco gastrico ma tenuto a bada normalmente dal nostro sistema immunitario–, per quanto riguarda la gastrite nervosa invece è un altro discorso: quel bruciore di stomaco proviene dalle risposte del nostro corpo allo stress e dalla rabbia in particolare.

Come guarire dalle malattie psicosomatiche del Quinto Chakra

Si dice che a volte basti il suono di una voce per placare una tempesta.
La voce è l’espressione vivente della nostra vibrazione di base, della nostra essenza.
E il quinto chakra è il regno delle vibrazioni.

Quando la libertà di espressione viene minata, il quinto chakra si blocca e noi diventiamo eccessivamente introversi, perdendo la capacità di esprimerci e di incamerare le informazioni.
Se il blocco è piuttosto grave, diventiamo un sistema chiuso.
E magari ci ritroviamo a dire solo quello che la gente vuole sentire.
Potremmo avere paura di dire la nostra verità o avere paura di quello che gli altri pensano, al punto da rinunciare alla nostra autenticità.

In ogni bambino albergano almeno altri 7 bambini venuti prima di lui

Ogni bambino ha dentro di sè una storia. Cadremmo in errore però se pensassimo che conti solo la sua di storia, perché in realtà, in ognuno di noi, c’è molto di più…

Diversi studi dimostrano che le nostre cellule, la parte più genetica del nostro essere, viene influenzata da almeno 7 generazioni precedenti… quindi, ad onor del vero, nel nostro albero genealogico dovremmo partire da molto tempo prima della nostra nascita per comprendere le nostre origini, la nostra biologia e non per ultimo, i nostri comportamenti e le reazioni a certe dinamiche che si presentano nella nostra vita.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655