Sei in Alimentazione

L’Alimentazione è lo Specchio della Società, ecco Perchè

Cibo, nutrimento, alimentazione sono tutti argomenti molto in voga su cui ci sarebbe molto da dire. Perché ciò che portiamo in tavola, e il come lo facciamo, rispecchia una moltitudine di aspetti culturali, sociali, simbolici. Le tradizioni culinarie, le regole che le caratterizzano, le abitudini alimentari di ciascun popolo non nascono a caso ma dipendono dalla sua storia. Se è vero che nutrirsi è un’esigenza di tipo biologico, il modo in cui si risponde a questa esigenza è di tipo sociale. Le modalità di nutrimento ci parlano dell’identità di ciascuna etnia, il cibo riflette la struttura della società assumendo significati di volta in volta diversi. La condivisione dei pasti è un gesto rituale che ha a che vedere con l’integrazione sociale e famigliare, come suggerisce Sepilli.

Intervista a Flavia Imperatore, alias Misya, foodblogger famosa che apprezza le ricette vegan

Flavia Imperatore alias Misya

Flavia Imperatore alias Misya

Flavia Imperatore, alias Misya, creatrice e autrice del blog omonimo www.misya.info è una giovane imprenditrice napoletana che è riuscita a fare della sua passione un vero e proprio lavoro.
Il suo blog, così come la sua fan page di Facebook sono sempre più conosciuti e seguiti in rete.
Dopo una prima pubblicazione con Mondadori Electa, è appena arrivata nelle librerie anche la seconda “I Menu di Misya 2”, edito dalla medesima casa editrice.
E veniamo ora alla particolarità: nel suo libro, Flavia ha inserito un intero capitolo dedicato alla cucina vegetariana. L’abbiamo intervistata per comprendere il perchè di questo capitolo.

8 ricette col miglio per stupire il palato di tutti!

Non pensate che sia buono solo per gli uccellini: il miglio è un ottimo alimento, ricco di sali minerali, carboidrati, proteine e vitamine del gruppo A e B. Privo di glutine e facilmente digeribile, questo antico cereale minore promuove la salute intestinale e il benessere cardiovascolare, contribuendo anche a rinforzare l’apparato osteo-articolare. Ideale per la preparazione di zuppe, crocchette e sformati, può essere consumato anche in fiocchi (buonissimi per la colazione), mentre la sua farina costituisce la base per  numerose ricette vegetariane. Scopriamolo meglio attraverso questi piatti!

1) Muesli di miglio (dal sito Butta la Pasta, www.buttalapasta.it)

Immagine by buttalapasta.it

Immagine by buttalapasta.it

Mangiare biologico: fa bene alla salute e si riducono i pesticidi nell’organismo

cibo-biologico

Cibo biologico, benefici per l’organismo e per l’ambiente

Che mangiare cibo biologico sia più sicuro e porti maggiori benefici per il nostro organismo non è certo una novità.

Oltre a supportare la terra, dal momento che le moderne pratiche agricole sono distruttive per l’ambiente attraverso l’uso diffuso di erbicidi, pesticidi, fungicidi e fertilizzanti, portando danni ambientali drastici in molte parti del mondo, il cibo biologico è più salutare rispetto ai cibi tradizionali.

Alimenti come frutta e verdura non devono mai mancare nella nostra dieta alimentare per un corretto funzionamento del nostro organismo. Tuttavia, a meno che la frutta e la verdura non siano completamente biologici, possono contenere pesticidi e diserbanti, dunque residui di sostanze chimiche potenzialmente dannose per il nostro organismo.

Formaggino Mio Nestlè: ritirato lo spot per errata comparazione nutrizionale

formaggio-mio-carote-e-spinaci

Censurato lo spot pubblicitario dei Formaggini Mio con spinaci e con carote

Quando offriamo ai nostri bambini un piatto di verdure e legumi, ecco che questi cambiano subito espressione rifiutandosi di mangiare o mangiando con poco entusiasmo e poco volentieri.

Ma le verdure sono davvero importanti per la salute dei più grandi così come per quella dei più piccoli, in quanto ricca fonte di fibre, acqua, vitamine e sali minerali, oltre al magnesio e al ferro.

Frutta e verdura: la lista dei 41 alimenti più salutari

frutta-e- verdura

Frutta e verdura, un toccasana per la nostra salute

Che la frutta e la verdura facciano bene alla salute non è certo una novità, se ne è parlato e riparlato più volte e molti studi hanno dimostrato gli effetti benefici che questi apportano nel nostro organismo.

La verdura, infatti, è ricca di acqua e contiene elevate quantità di fibre, sali minerali e vitamine, necessarie per mantenere la struttura dei tessuti e degli organi, per la sintesi di enzimi e ormoni, e per la produzione di energia.

Come eliminare i pesticidi da frutta e verdura in modo naturale

come-eliminare-i pesticidi-da-frutta-e-verdura

Come eliminare i pesticidi da frutta e verdura? Basta lavarla!

La frutta e la verdura sono tra quegli alimenti che non devono mai mancare nella nostra dieta alimentare per un corretto funzionamento del nostro organismo.

Tuttavia, a meno che la frutta e la verdura non siano completamente biologici, possono contenere pesticidi e diserbanti, dunque residui di sostanze chimiche potenzialmente dannose per il nostro organismo.

Come rimuoverle? Basta lavare accuratamente la frutta e la verdura prima del loro impiego o utilizzo.

Olio extravergine di oliva a basso costo: ecco perchè non va acquistato!

olio-extravergine-di-oliva-a-basso-costo

Perchè nei supermercati troviamo l’olio extravergine di oliva a basso costo?

L’olio extravergine di oliva è un olio alimentare estratto dalle olive: la dicitura vergine sta a indicare quella tipologia che si ricava dalla spremitura meccanica delle olive.

L’olio d’oliva è uno degli alimenti base della tradizionale cucina Mediterranea ed è particolarmente usato per le sue proprietà benefiche, dovute anche alla presenza di sostanze antiossidanti (fenoli e tocoferoli): come noto, infatti, aiuta a ridurre la percentuale di colesterolo Ldl (quello “cattivo” per intenderci), a ridurre il rischio di occlusione delle arterie, a ridurre il tasso di zucchero nel sangue, è un prezioso alleato del sistema cardiovascolare, aumenta la secrezione di bile e aumenta anche l’apporto di vitamine importanti.

Pizza bruciacchiata: contiene sostanze cancerogene?

pizza-bruciacchiata

Pizza bruciacchiata, un prodotto a rischi0?

La pizza, uno dei prodotti più consumati dagli italiani, nonchè marchio di qualità nel mondo, non sembra essere poi così di qualità.

A lanciare l’allarme è stato un servizio di Report, secondo cui le pizze bruciacchiate contengono tracce di idrocarburi policiclici aromatici (IPA), sostanze nocive legate all’insorgenza dei tumori.

Quante volte, infatti, vi sarà capitato di mangiare una pizza con il bordo o il fondo bruciacchiato. Oppure di vedere la pizza ricoperta di farina bruciata quando questa viene servita sul piatto. O, ancora, di notare una nuvola nera all’interno del forno quando la pizza viene infornata.

Prodotti senza l’olio di palma: ecco la lista!

prodotti senza l'olio di palma

Olio di palma: olio vegetale ricco di grassi saturi

L’olio di palma è un olio vegetale saturo non idrogenato ricavati dalle palme da olio.

Si tratta di uno degli olii commestibili  più consumati al mondo. Generalmente può essere impiegato come come olio alimentare, per farne margarina e come ingrediente di molti cibi lavorati, specie nell’industria alimentare.

Quando invece i semi, separati nella fase di produzione, vengono essiccati, macinati e pressati, se ne ricava un blocco solido che analogamente all’olio di cocco contiene un’elevata percentuale di acido laurico. Con questo tipo di olio (olio di palmisto) si ricavano dei grassi particolari utilizzati nell’industria dolciaria per le glasse, la canditura e le farciture a base di cacao.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655