Sei in Alimentazione

39 Fiori Commestibili che Non Conoscevate

E’ arrivata la primavera e con lei iniziano a riempirsi i prati e i balconi di fiori, di sicuro avete mangiato i fiori delle zucchine, impanati, in pastella, ripieni e chissà con quante altre ricette, ma esistono tanti altri Fiori commestibili… andiamo a scoprirli e ad imparare a cucinarli!

Allium – Tutti  fiori della famiglia dell’allium (porri, erba cipollina, aglio…) sono commestibili e ottimi da usare in cucina per insaporire pietanze o per abbellirle.

aglio

Aneto – I suoi fiorellini gialli si possono utilizzare come la pianta per preparare sottaceti agrodolci, insaporire salmone, uova, molluschi, patate e zuppe, accompagnare i formaggi e i legumi; inoltre ha un’azione carminativa e antispasmodica, utilizzata anche come rimedio naturale contro l’alitosi, l’insonnia e la cellulite.

Ricetta della Sacher senza uova, senza burro e senza latte!

Forse avete tanto sentito parlare dei dolci vegani ma non li avete mai messi alla prova.
Dopo tutto, niente uova? Niente latte? Niente burro? Come fanno a venire buoni?
Eppure hanno il coraggio non solo di venire buoni, ma di restare anche meno indigesti e nauseanti degli altri (e non contengono colesterolo!).

Non credo finchè non assaggio, vi verrà da dire con le sopracciglia aggrottate. E noi siamo qui apposta per farvi vedere e assaggiare, e credere e ricredere.
Nel libro-ricettario l’Arca di Eva & Friends è stato  veganizzato di tutto: salame di cioccolato, mousse al caffè, torte soffici, baci di dama, Danubio, tartellette, tiramisù, plumcake e tantissimi altri dessert!

Colazioni vegane? Ecco i Biscotti al Cioccolato e i Pancakes

Cosa mangiano i vegani la mattina?  E voi? Vorreste provare a far colazione senza uova e latte, ma non sapete bene da dove partire? E’ difficile cambiare abitudini il mattino, ma eccovi alcune idee pratiche e qualche ricetta per cominciare…

Come veganizzare la vostra colazione

Siamo al quinto episodio del viaggio di 21 giorni di transizione verso una dieta vegana,  a cura dell’autrice Eva e la sua ciurma.
Secondo loro, la cosa migliore per la transizione è continuare tranquillamente a fare la vostra colazione preferita ma sostituendo biscotti/brioche/fette biscottate con le relative versioni  cruelty-free: senza uova, latte e burro.

IN FRUTTA VERITAS – Acqua della frutta: un’ondata di energia

Qual è la cosa più difficile di tutte?  Vedere con gli occhi ciò che davanti agli occhi sta” ~ Goethe

Si abbuffano davvero di zuccheri i fruttariani?
A voler far bene i conti, dovremmo dire che si abbuffano di litri e litri di  dolcissima ACQUA. É questo infatti  “l’ingrediente” numero uno della frutta fresca.
I quantitativi di zucchero aumentano molto solo quando si parla di frutta essiccata o manipolata dall’uomo.  Persino la frutta disidratata però non è completamente priva di acqua:
100 g di fichi secchi ne contengono 30 g.
100 g di datteri deglet, circa 20 g.

L’Alimentazione è lo Specchio della Società, ecco Perchè

Cibo, nutrimento, alimentazione sono tutti argomenti molto in voga su cui ci sarebbe molto da dire. Perché ciò che portiamo in tavola, e il come lo facciamo, rispecchia una moltitudine di aspetti culturali, sociali, simbolici. Le tradizioni culinarie, le regole che le caratterizzano, le abitudini alimentari di ciascun popolo non nascono a caso ma dipendono dalla sua storia. Se è vero che nutrirsi è un’esigenza di tipo biologico, il modo in cui si risponde a questa esigenza è di tipo sociale. Le modalità di nutrimento ci parlano dell’identità di ciascuna etnia, il cibo riflette la struttura della società assumendo significati di volta in volta diversi. La condivisione dei pasti è un gesto rituale che ha a che vedere con l’integrazione sociale e famigliare, come suggerisce Sepilli.

Impariamo Ad Usare La Frutta Per Dolcificare: le Parole del Prof. Berrino

Il Professor Franco Berrino, direttore del Dipartimento di Medicina preventiva e predittiva dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano e ricercatore italiano chiamato a collaborare al Food, nutrition, physical activity and the prevention of cancer, pubblicato nel 2007 dal World Cancer Research Fund, ha rilasciato un’intervista ad Arturo Santini al secondo appuntamento di Campi da Sapere di Alce Nero per LifeGate.

Durante questa intervista è emerso che la frutta è uno degli alimenti più importanti nella vita di una persona, associata ad una diminuzione delle malattie cardiovascolari e dei tumori, il suo contenuto di nutrimenti, vitamine, fibre, polifenoli, minerali e zuccheri la rendono perfetta per contrastare e proteggere da tutte quelle malattie croniche che si possono presentare.

10 torte vegan

10 torte vegan! Si, perché i dolci sono un po’ l’osso duro per chi vuole avvicinarsi alla cucina vegan. Prima di tutto, per fare delle buone torte vegan servono le basi per dolci, poi possiamo usarle per varie preparazioni.

Iniziamo dalla pastafrolla:

1) Pastafrolla vegan

pasta-frolla

Ingredienti: 130 ml di olio di mais o di oliva extravergine, 200 ml di acqua, 90 gr di zucchero di canna grezzo, 300 gr di farina bio per dolci, un pizzico di sale

10 decotti con le spezie per un momento rilassante e meditativo

Ecco 10 decotti con le spezie, per concentrarsi, rilassarsi, coccolarsi e meditare!

Prima di tutto, però, bisogna capire bene la differenza tra decotti e infusi. Mentre gli infusi, come lo stesso tè, sono immersi nell’acqua dopo che questa ha raggiunto una determinata temperatura che può cambiare a seconda delle erbe che sono utilizzate, i decotti prevedono che l’erba o la spezia (solitamente sono usati per queste ultime) siano messe a freddo e poi portate a bollore. A quel punto, radici, bacche, cortecce etc. saranno lasciate sobbollire per un tempo che potrà variare tra i 5 e i 15 minuti.

Miam O Fruit: la Colazione Perfetta per Rigenerarsi

La colazione è il pasto più importante della giornata, i cibi che entrano nel nostro corpo per primi dopo una notte di digiuno, quelli che vengono assimilati meglio e quelli che devono fornire i nutrimenti necessari a far affrontare al meglio la giornata.

Leggi anche -> Una Colazione Sana Secondo il Prof. Berrino

Seguendo il metodo di France Guillain, una colazione può diventare un ottimo metodo per depurare e disinfiammare il corpo, grazie all’alto contenuto di acidi grassi della sua ricetta.

Miam O Fruit

Le ricette col bulghur: 6 idee originali e sfiziose!

Grano integrale germogliato, i cui chicchi vengono cotti a vapore, essiccati e frammentati: questo è il bulghur, un sano alimento di antica origine tipico della cucina mediorientale, ricco di proprietà nutritive grazie all’alto contenuto in fibre, vitamine del gruppo B, fosforo, magnesio e potassio.

Ecco a voi alcune gustose ricette con bulghur che vi permetteranno di apprezzarlo, consigliate da Nuova Terra.

1) Insalata di bulghur con rucola e capperi

Immagine by NuovaTerra

Immagine by NuovaTerra

Ingredienti per due persone: 140 grammi di bulghur, un mazzetto di rucola, un piccolo peperone giallo, 12 capperi grandi, olio d’oliva, sale e aceto di mele.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655