Sei in Lavoro e Leggi

Circo senza animali: sarà presto realtà?

Niente più gabbie, fruste, catene e domatori. In Italia il circo con gli animali potrebbe avere i giorni contati: è in esame al Senato il disegno di legge 2287 bis, che qualora fosse approvato porrebbe fine a questa usanza, considerata innaturale e crudele da animalisti e non solo.

I Bambini Chiedono: “Non licenziate i nostri papà”!

La situazione per i dipendenti Fivit Colombotto di Collegno non è rosea, sono ben ottantadue i posti di lavoro che sono stati cancellati e quindi ottantadue capifamiglia che si ritrovano senza lavoro, con la famiglia da mandare avanti. L’azienda, che da anni produce viti e bulloni per auto ed elettrodomestici, è stata acquisita nel 2003 dal gruppo lombardo Agrati, il quale ha deciso di di sospendere le attività.

I lavoratori sono allibiti, nessun sospetto dell’imminente chiusura anzi dichiarano che l’azienda “non conosca cassa integrazione da 5 anni e abbia numerose commesse“.

Brenton Hayden il 27enne in Pensione

Pensate come sarebbe bello essere in pensione prima di aver raggiunto i 30 anni… Brenton Hayden ci è riuscito, ha solo 27 anni ed è già in pensione.

Non è che la sua pensione la paga lo stato, diciamo che Brenton ha smesso di lavorare ed ora si gode il meritato riposo sui campi da golf e in giro per il mondo e non è da definirsi pigro uno che decide di andare in pensione a 27 anni, anzi, lui quando aveva 21 anni si è dato un obiettivo, lo ha raggiunto ed ora ne gode i frutti, semplice no?

Casalinghe: il loro “lavoro” vale ben 7mila euro al mese!

Che le donne siano “multitasking“, che riescano, ovvero, a fare più cose contemporaneamente, non è certo una novità. E non si tratta di un giudizio di merito, ma di un dato di fatto che già in passato era stato scientificamente dimostrato.

Adesso pensiamo ad una comune casalinga: cuoca, autista, insegnante, psicologa, contabile, manager, addetta alle pulizie, operaia, lavandaia, babysitter. Abbiamo elencato ben dieci professioni e non deve stupirci sapere che sono tutte racchiuse nella stessa persona. Sì, anche questo è stato dimostrato.

Immagine da www.ilgazzettino.it

Importante Sentenza: Riconosciuti al Papà i Permessi per l’Allattamento

Grande vittoria quella di Isabella Dessalvi, avvocato e Consigliera di parità della Provincia di Cagliari, che si occupa di discriminazione di genere sul lavoro.
Grazie al suo operato si crea un precedente che fa si che venga riconosciuta la piena equiparazione del lavoro casalingo a qualsiasi altro lavoro, e tutela il diritto dovere alla genitorialita’ condivisa, a sostegno delle donne.
Il Tar della Sardegna ha riconosciuto ad un papà poliziotto i permessi di allattamento che gli erano stati dapprima negati visto che la madre era casalinga.
Il papà aveva chiesto il permesso per uno solo dei due gemellini, ma gli era stato negato, ora il tribunale ha sentenziato che il ministero dovrà pagare lo stipendio di ogni singolo giorno di cui non ha potuto godere, visto che ormai i gemelli hanno due anni e i permessi non sono più usufruibili.
Isabella Dessalvi spiega che: “Il ruolo della consigliera di parità è tutelare le lavoratrici e i lavoratori dalle discriminazioni subite in ragione del sesso e ora la promozione delle pari opportunità tra uomini e donne nel lavoro viene rilanciato da questa sentenza che crea un precedente molto importante“.
Inoltre alla redazione di Eticamente, Dessalvi racconta l’importanza della suddivisione del carico di lavoro casalingo:
“Questa sentenza e’ molto importante perché vede il riconoscimento del diritto-dovere di entrambi i coniugi di assistere ed educare la prole, soprattutto perché la mamma lavoratrice casalinga e’ distolta dalla cura dei figli come una qualsiasi altra mamma lavoratrice.
Sentenze come questa sono fondamentali, ma la vera sfida e’ favorire il cambiamento culturale, giacché in Italia, anche per un retaggio arcaico che vede la donna relegata alla cura della famiglia e della casa, tutto il lavoro di cura è prevalentemente in capo alle donne e  questo impedisce una piena affermazione delle donne sul mercato del lavoro”.
 

Made in Italy, Tecnologia e Natura Tutto in un’unica Azienda

L’idea è quella di promuovere aziende italiane che utilizzano materiali italiani e questa azienda è sicuramente una di quelle da seguire per questo motivo.

Recreate è un’azienda giovane che è riuscita ad unire la tecnologia alla natura definendo una linea di oggetti di design realizzati unicamente con manodopera italiana e materie prime italiane.

Il rilancio dell’economia italiana perte anche da queste piccole cose, l’azienda ha infatti, deciso di realizzare delle skin per cellulari Made in Italy al 100%.

Recreate realizza  delle splendide skin in legno per gli iphone 4/4s, gli iphone 5, gli ipad e anche per i Macbook.

Isola australiana da sogno in vendita

Si chiama Daydream Island ed è un atollo posizionato nel cuore della Barriera Corallina, proprio nel mezzo di tre parchi nazionali. E’ un’isola da sogno che verrà messa all’asta nel 2014: il prezzo di partenza sarà circa 75 milioni di euro.

L’attuale proprietario, Vaughan Bullivant, dice di volerla vendere non perchè economicamente troppo costosa da mantenere ma perchè a 65 anni preferisce fare dell’altro.

L’isola misura 1 chilometro per 400 metri, ha un resort di lusso con 296 camere.

Il prezzo per acquistare quest’isola è davvero accessibile a pochi ma abbiamo voluto parlarvene perchè, per chi ne ha la possibilità, rappresenta un’opportunità meravigliosa di poter vivere e lavorare a contatto con la natura.

RC Auto contraffatte: ecco le agenzie non sicure

Si gioca al risparmio in questo periodo di crisi è ovvio, e anche quando si tratta di assicurare la propria vettura si cerca la compagnia che offre il miglior prezzo. A volte ci sono differenze di 200€ da una all’altra ma fate attenzione alcune agenzie non sono abilitate ad operare!

A dare l’allarme è l’Ivass, istituto di vigilanza sulle assicurazioni, che tiene aggiornato il sito dove poter leggere i nomi di compagnie d’assicurazione non abilitate per l’Rc auto o polizze contraffate.

Isola scozzese disabitata cerca custode

Volete fuggire lontano e svolgere un lavoro ecologico e a contatto con la natura? Ecco l’occasione che fa per voi.

In Scozia, sul Firth of Forth, a est di Forth Bridge, a sud di Aberdour (regione di Fife) e a nord di Edimburgo, si trova una meravigliosa isola disabitata chiamata Incholm Island. Si cerca un custode dell’isola che ci viva per otto mesi all’anno, nel periodo compreso tra marzo e ottobre.

In cambio viene offerto uno stipendio pari a 20.373 sterline. Il custode vivrà vicino ad un’abbazia medievale stupenda in un pittoresco cottage provvisto di due camere da letto.

Morto l’imprenditore che prometteva 50 posti di lavoro

Il 5 Ottobre, tre giorni fa, avevo scritto un articolo su questa persona che sperava di realizzare un piccolo sogno prima dello scadere del suo tempo. (lo trovate qui)

Oggi purtroppo devo comunicare che, imprenditore proprietario dell’Itex Srl, ci ha lasciato senza poter vedere realizzato il suo sogno.

Il tumore al cervello lo ha stroncato, lui che il 4 ottobre scorso aveva acquistato una pagina sul ‘Corriere della Sera‘ per annunciare l’assunzione di 50 giovani. I colloqui erano già partiti e venerdì ci sarebbero state le prime dieci assunzioni.

Purtroppo non ha fatto in tempo a vedere realizzato il suo progetto ma i suoi collaboratori porteranno comunque a termine il progetto.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655