Sei in Idee di riciclo

Creare Gioielli con la Pala dei Fichi d’India

In questo periodo dove trovare lavoro è sempre più complicato, è giusto che chi il lavoro se lo inventa dal nulla sia incentivato a farlo e quando poi quello che ne scaturisce è così bello, ecologico ed etico è davvero importante condividerlo col mondo, in modo che tutti sappiano che anche da un semplice fico d’india si può ricavarne un valore e quindi un lavoro.

Lei è una ragazza siciliana si chiama Graziana Giunta e dopo aver mangiato i deliziosi fichi d’india ne crea dei gioielli fantastici, si può tranquillamente dire che sia un’artista che grazie alla sua idea è riuscita a sensibilizzare verso scelte più consapevoli del rispetto dell’ambiente il suo pubblico.

Il Bastone della Pioggia: Cos’è e Come Realizzarlo Facilmente

Anticamente sulla terra non cadeva mai pioggia, sicchè un giorno, nella laguna del cielo, un indio Kaxinawà gettò un pesce dorato in direzione dell’ uccello pescatore.
Il volatile si lanciò sull’ inaspettata preda e, così facendo liberò il foro che con le zampe stava otturando. Sulla Terra piovve per la prima volta.
Ancor oggi, prima che la pioggia cada, il cielo è pervaso da bagliori: sono i pesci dorati lanciati dall’ indio. E la fine pioggerellina che a volte scende indica che, per la concitata attesa del volo, l’uccello pescatore si sta equilibrando su di una zampa sola.

Bastone della Pioggia

5 Idee di Riciclo per Fare Delle Tartarughe Fai Da Te

Le prime tartarughe esistite sul nostro pianeta risalgono al periodo tardo Triassico dell’era mesozoica, circa 220 milioni di anni fa, non a caso esistono molte leggende legate a questo rettile dotato di carapace per proteggersi da ogni cosa.

Tartarughe fai da te 6

La tartaruga simboleggia la saggezza proprio perché è riuscita a sopravvivere e ad assistere ai più grandi cambiamenti del mondo, ed è anche associata all’immortalità data la sua longevità, alcune raggiungono anche i 250 anni, è il caso di Adwaita la tartaruga più vecchia al mondo, scomparsa nel 2006 proprio alla veneranda età di 250 anni.

Decorare Casa in Autunno: Tante Idee da Scoprire

La stagione autunnale è una delle più colorate, dai gialli ai rossi passando per gli arancioni, la natura spruzza bagliori sulla sua tela e noi non possiamo che restarne affascinati.

Purtroppo la magia dell’autunno dura poco, nebbia e pioggia si fanno più insistenti e le passeggiate nei viali colorati si vestono di malinconia, ma non per questo si deve rinunciare al calore di questa stagione, ecco alcune idee per decorare casa in autunno portando quei toni caldi al riparo dalle perturbazioni.

L’occorrente per decorare lo fornisce quasi tutto la natura, pigne, zucche, foglie, rami, bacche, frutti, ma per assemblare il tutto serviranno corda, rafia, colla a caldo, forbici, vasetti, piatti….

Refashion Jeans: Come Trasformare i Vecchi Jeans in Capi Trendy

Avrete sicuramente nell’armadio un paio di jeans che non vi vanno più, che sono passati di moda o che si sono rovinati, bene ora vi do alcuni consigli per rimetterli a nuovo e trasformarli in veri capi trendy e alla moda!

Per realizzare dei veri e propri refashion jeans!

Prima di tutto dovete indossare i pantaloni e vedere cosa non va, per esempio se sono stretti, se sono corti, lunghi, larghi o stretti e poi decidere come trasformarli.

Le Fasce per Capelli Tornano di Moda: Ecco Come Realizzarle

La moda dell’autunno 2016 arriva direttamente dagli anni ’60-’70 ed è caratterizzata dalla fascia per capelli, un accessorio tanto bello quanto utile, tiene su i capelli, li tiene in ordine e d’inverno può anche servire per tenere al caldo la testa.

Sono molto belle tutte colorate ma se volete rispettare la moda dei tempi di Brigitte Bardot allora dovete scegliere un bel colore scuro, soprattutto se avete i capelli biondi, che regala un bel contrasto!

Brigitte_Bardot_headband_large

E’ necessario averne molte a portata di mano perché vanno abbinate all’outfit, potete trovarne di colorate, tinta unita, con fiocchi e fiorellini, con paillettes, con gioielli, sottili e spesse, di stoffa e di lana.

Strumenti Musicali Fai Da Te Per Stimolare Il Bambino

Ecco dei giochi divertenti da fare insieme ai vostri figli per creare una star della musica!!

L’importanza della musica nello sviluppo del bambino va ad incidere sul benessere da un punto di vista emotivo, sociale, linguistico e motorio.

Da vari studi sembra emergere il fatto che la musica vada ad aumentare quelle che sono le connessioni cerebrali, i collegamenti tra i neuroni e l’incontro tra i bambini ed uno strumento musicale, e quindi il suonare, può favorire un arricchimento dei circuiti cerebrali, questo dovuto al fatto che molte parti del cervello sono coinvolte: infatti il suonare uno strumento coinvolge l’emisfero destro, parti di quello sinistro e le regioni sottocorticali, mentre il riconoscimento di una musica avviene nell’ippocampo, il centro della memoria e nella corteccia frontale inferiore.

Recycled Beautifully: la bigiotteria eco-friendly che fa impazzire il web

Trasformare materiali di scarto destinati alla pattumiera in originali articoli di bigiotteria eco-friendly: è questo l’appassionante lavoro quotidiano di due coniugi americani, Celina e John Ortiz, ideatori del brand Recycled Beautifully.

Nei vecchi televisori non più funzionanti si nasconde un tesoro, basta saperlo vedere. Ci sono riusciti Celina e John, che da questi rifiuti ingombranti traggono la materia prima del loro artigianato, ovvero i fili di rame e alluminio ormai inutilizzati, capaci di ascendere alla nobiltà dell’oggetto d’arte grazie alla loro perizia e manualità.

etsy

Come avere un garage ordinato con oggetti di recupero

Tutti abbiamo una cantina o un garage dove inevitabilmente raccogliamo un’accozzaglia di oggetti che potrebbero servirci, attrezzi da lavoro, biciclette, e tantissima altra roba che difficilmente trova un suo spazio ordinato all’interno della stanza, ma con queste idee di facile realizzazione e soprattutto utilizzando materiali di riciclo, si può trovare un posto per ogni oggetto, rendendo il garage ordinato e un luogo facile da pulire e dove trovare ogni cosa!

Se siete di quelli che avete tantissime viti o chiodini e non sapete più dove metterle riciclate i contenitori dei detersivi, sciacquateli e tagliateli in modo che il manico rimanga intatto e  formi una specie di brocca dove inserire la minuteria. Allineati i contenitori sullo scaffale sarà molto semplice recuperare gli oggetti che vi servono senza che si rovescino sul pavimento.

L’orto a torre fatto con bottiglie riciclate

Che bello avere un orto dove attingere per le erbette profumate e fresche, la cucina diventa subito più saporita e più salutare, spesso basta un pizzico di erba cipollina per insaporire una frittata oppure un po’ di timo per profumare una minestra, ma purtroppo non sempre si ha lo spazio a disposizione per ricreare un orticello in casa o sul terrazzo; per questo motivo vanno molto di moda i giardini verticali, ma oggi ve ne voglio proporre uno davvero semplice da realizzare con le bottiglie di plastica.

L’idea è del professore di botanica belga Willem Van Cotthem, vi occorreranno diverse bottiglie di plastica, fascette fermacavi, forbici, taglierio, terriccio, semi o piantine e acqua.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655