Archivio : novembre, 2017

ll rumore più forte è il silenzio di chi non risponde

Il silenzio è d’oro, si sa, ma a volte i silenzi fanno male, feriscono a volte anche più delle parole.

Pensate a quando discutete con qualcuno e all’improvviso questa persona smette di rispondervi, smette di parlarvi, d’istinto la sensazione che si prova è quella del disprezzo e subito pensiamo che non voglia più proferir parola perché ci tiene il muso, pechè abbiamo detto qualcosa di sbagliato o ci è indifferente e l’indifferenza ferisce.

Anche quando qualcuno non risponde ad una domanda fa male, magari pensando che la verità possa ferirci, in realtà la sensazione che si prova è altrettanto dolorosa, spesso servono solo delle risposte e non importa quanto male possano fare, basta che diano una certezza.

Le caratteristiche delle persone positive: un test per capire se lo siete

“Io penso positivo perché son vivo
Perché son vivo
Io penso positivo perché son vivo
E finche’ son vivo
Niente e nessuno al mondo
Potrà fermarmi dal ragionare”
~ Jovanotti

Questa famosa canzone di Jovanotti potrebbe sembrare un po’ sciocca ad un primo ascolto, ma il pensiero positivo è fondamentale per il nostro benessere psico-fisico, perché si sa, noi siamo ciò che pensiamo, vedere un bicchiere sempre mezzo pieno porta a grandi vantaggi rispetto a pensare sempre in negativo.

La Mala: la collana usata per meditare e per pregare

La Mala, il cui significato letterale è ghirlanda/collana, è un rosario, ovvero corona di grani, utilizzata in ambito induista e buddhista per contare i mantra o le preghiere. La coroncina del rosario detiene un ruolo rilevante in numerose religioni qualunque sia il nome e la forma che di volta in volta assume, a seconda del contesto.

La Mala pertanto non è più efficace di un rosario qualunque, nonostante quest’ultimo risulti meno esotico e affascinante. Si tratta pur sempre di uno strumento di preghiera composto da grani, che nella Mala sono 108, mentre in ambito cristiano sono solitamente 50 in gruppi di dieci, con un grano più grosso tra ogni decade. Esistono tuttavia anche rosari con 150 e 100 grani, corrispondenti al numero dei salmi o parte di essi.

I 6 ingredienti per essere una coppia felice

bici

Per vivere felicemente in coppia, non ci sono ricette miracolose: servono impegno, volontà e sopratutto tanto amore. Mentre l’amore non si può imparare, ci sono alcune cose che possiamo fare per rendere la nostra relazione più serena ed appagante. Tra poco scoprirai alcuni punti fondamentali che tutte le coppie felici condividono.

Potrai vedere che c’è un sottile legame tra tutti i punti elencati perché la coppia è un organismo che necessita di cure e attenzioni continue per andare avanti. Si tratta del minimo indispensabile per rendere la coppia solida e capace di durare a lungo; perché arriverà un tempo in cui la bellezza fisica svanirà come il profumo delle rose, un tempo in cui ci vorrà qualcosa di molto più forte della semplice attrazione sessuale per tenere in piedi la relazione.

La preziosa opportunità delle classi miste d’età secondo Maria Montessori

“Il maggior perfezionamento dei bambini avviene attraverso le esperienze sociali. Consideriamo ora la costituzione di questa società di bimbi. Fu messa insieme per caso, ma per un saggio caso. Quei bambini che si trovarono riuniti erano di età varie (dai 3 ai 6 anni): di solito questo, nelle scuole, non avviene, a meno che i maggiori di età non siano mentalmente arretrati. I bambini sono sempre classificati per età; solo in poche scuole troviamo questo raggruppamento verticale nella stessa classe.
Quando alcune nostre maestre vollero applicare il criterio di una eguale età nella stessa classe, furono i bambini stessi a mostrare le difficoltà che ne derivavano. E’ del resto lo stesso nella famiglia. Una madre può avere sei figli e governare la casa facilmente. Le difficoltà nascono quando ci sono gemelli o gruppi riuniti di bambini della stessa età, perchè è faticoso aver da fare con piccini che hanno bisogno delle stesse cose.
Nella maggior parte delle scuole vi è prima la separazione dei sessi, poi quella dell’età, all’incirca uniforme nelle diverse classi. E’ un errore fondamentale, che dà luogo ad ogni specie di altri errori: è un isolamento artificiale che impedisce lo sviluppo del senso sociale.
Le nostre scuole hanno dimostrato che i bambini di età diverse si aiutano uno con l’altro; i piccoli vedono ciò che fanno i maggiori e chiedono spiegazioni, che questi danno loro volentieri. E’ un vero insegnamento, giacchè la mentalità di un bambino di cinque anni è così vicina a quella del bambino di tre, che il piccolo capisce facilmente da lui quello che noi non sapremmo spiegargli. Vi è fra loro un’armonia ed una comunicativa, come è ben chiaro esista tra adulto e bambino piccolo.
Gli insegnanti sono incapaci di far capire ad un bambino di tre anni una quantità di cose, che un bambino di cinque gli sa far benissimo intendere: vi è fra loro una naturale osmosi mentale. “
M.Montessori (La mente del bambino)

Depurare il Corpo con un Pediluvio Disintossicante

Si parla spesso di disintossicare il proprio corpo, ma avete mai pensato di farlo attraverso i piedi con un pediluvio disintossicante ionizzante?

Per depurare il corpo da tossine e ristabilire il proprio equilibrio bio-energetico occorre procurarsi dei sali di Epsom conosciuti anche con il nome di sali inglesi, si tratta di solfato di magnesio o epsomite utilizzati di solito come lassativo, non tutti sanno che sono formidabili contro i gonfiori dovuti ad accumulo di liquidi o dovuti a traumi (distorsioni, contusioni) e anche contro lo stress grazie alla loro proprietà di favorire il rilassamento muscolare. I sali di Epson sono anche un ottimo emolliente naturale e fungono da esfoliante, ottimi da usare anche durante un bagno rilassante per una pelle luminosa e vellutata.

La respirazione risanante dona longevità e salute agli organi interni: ecco come si fa!

Lo sapevate che c’è una connessione tra il numero dei respiri dell’uomo e l’anno cosmico?

Ebbene sì: un uomo fa in media in un minuto 18 respiri che in 24 ore fa 25.920 respiri e questo stesso numero equivale agli anni necessari al sole per percorrere tutto lo spazio dello zodiaco e ritornare nello stesso punto il giorno dell’equinozio di primavera.
Quindi 25.920 anni costituiscono un anno cosmico così come 25.920 respiri costituiscono un giorno di vita umana!

Attraverso il nostro respiro ci mettiamo in comunicazione con l’Universo creando un ponte tra microcosmo e macrocosmo in uno scambio continuo di dare e avere.

Psicosomatica: quando la mente parla attraverso il corpo

Non ti è mai venuta la gastrite in un momento di grande stress, mal di pancia o nausea prima di un esame oppure mal di testa dopo un’assemblea condominiale?

la voce del corpo
Capita spesso in realtà che un grande stress, una grande tensione emotiva, ci facciano sentire indisposti senza un “reale” motivo. Infatti quando andiamo da medico e ci facciamo visitare, capita di sentirci dire che “è psicosomatico” se non ci sono dei segnali concreti di una malattia, solo che con la parola “psicosomatico” abbiamo tendenza a pensare che quel male ce lo inventiamo, quando in realtà è ben reale.

Deepak Chopra: Frasi per Nutrire l’Anima e Trovare Nuova Energia Vitale

Deepak Chopra è uno scrittore e medico indiano nato a Nuova Delhi, nel 1946, leader del movimento della meditazione trascendentale e promotore della tecnica alternativa chiamata meditazione del suono primordiale. Nel 1998 gli è stato assegnato il premio Ig Nobel per la fisica per la sua personalissima interpretazione della fisica quantistica e della sua applicazione alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità economica. (fonte Wilkipedia).

Deepak Chopra

Grazie al Dr. Chopra possiamo capire come il nostro potenziale ci può portare verso il benessere fisico, emozionale, spirituale, mentale e sociale, infatti egli afferma che la salute non dipende solo dall’assenza di malattia ma è un perfetto equilibrio tra corpo, mente e spirito.

La gratitudine può ancora cambiare la storia dell’umanità

Nativo Americano

Le vere origini di Thanksgiving

Thanksgiving, o Festa del ringraziamento, è una ricorrenza che si festeggia il quarto giovedì di novembre negli Stati uniti (questo 23 novembre) ed il secondo lunedì di ottobre in Canada.

L’origine della festa risale, a seconda delle regioni, al momento in cui alcune tribù di Nativi Americani diedero semi e capi di bestiame ai coloni, istruendoli sulla caccia e la pesca in quelle terre per aiutarli a sopravvivere nel Nuovo Mondo.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655