Archivio : aprile, 2016

Legge di attrazione: attrai ciò che desideri davvero

Legge di attrazione o legge di risonanza: se ne sente parlare continuamente, non solo in ambito new age, perché anche nella scienza ufficiale spopolano le ricerche tese a dimostrare che il pensiero influenza la realtà e che, consapevoli o meno, attiriamo ciò che siamo e pensiamo. Ovviamente questo non significa che tutto dipende da noi perché interagiamo continuamente con altre persone, esseri viventi e non (sempre che qualcosa non sia vivente), che a loro volta influenzano il mondo circostante.

La ricetta della Tiella vegana per deliziare il palato di grandi e piccini

Se in Spagna hanno la “paella” in Italia abbiamo la “tiella”.

Nel caso della paella (dal latino “patella”) il recipiente è una padella in ferro dal diametro largo e i bordi bassi. La tiella (dal barese “tieed”) invece è un tegame tondo in terracotta e dai bordi alti. Insomma sono entrambi due cosu per lesionare cibo buono. Da pugliese propongo una tiella vegana dal gusto d’orto con riso, patate, borettane e funghi cardoncelli.

Tiella-fornello-vegano

Simbologia del giardino: origini, storia e curiosità

Probabilmente avrai fatto caso alla presenza del giardino in molte meditazioni guidate e più in generale nell’ambito delle varie correnti spirituali e religiose. Basti pensare al Giardino dell’Eden, simbolo di abbondanza, letizia e purezza, non a caso Paradiso Terrestre. In effetti il termine “giardino” è strettamente collegato alla parola “paradiso”, derivante dal persiano pairidaeza, poi ripreso in ebraico sotto forma di pardeš attraverso il greco παράδεισος, il cui significato è proprio “giardino recinto” o “parco”.

Simbologia del giardino zen

Access Bars: il massaggio alla testa che cambia il modo di vivere

La testa è una delle parti del corpo più delicate, più misteriose, più affascinanti: sede privilegiata non solo di quattro dei cinque organi di senso che ci permettono di entrare in contatto con il mondo esterno e di metterci in relazione con gli altri, ospita il cervello, le sue milioni di terminazioni; è simultaneamente la casa del pensiero logico e illogico, unendo i due emisferi della razionalità e della creatività. La testa, essendo piena di terminazioni nervose, è una delle parti del corpo più piacevoli in cui ricevere un massaggio, proprio perché vi sono molteplici punti in cui è possibile percepire in modo definito il beneficio che può portare la sollecitazione di quelle aree in cui si accumulano le tensioni. Infatti, succede spesso che questa parte del corpo sia soggetta a fastidi o dolori in quanto alcune emozioni più pesanti, i nostri pensieri e le preoccupazioni possono incanalarsi ed immagazzinarsi in zone specifiche come le tempie o la fronte.

La posizione yoga dell’albero per scacciare tutti gli errori commessi

Ci sono momenti nella vita in cui ci si sente feriti, trapassati, bucati.
Io in quei momenti cerco rifugio nella natura e consolazione nell’abbraccio di un albero.
Di uno in particolare mi ricorderò sempre: un’ulivo contorto, nodoso, scabro, con solchi profondi.
Mi ricordo di aver infilato le mani nei suoi buchi, di averci guardato attraverso e abbracciandolo di essermi sentita davvero compresa.

posizione-albero3

E’ come se quell’ulivo mi avesse parlato dicendomi:

La nostra casa parla di noi: in che modo e come decifrarne i preziosi messaggi

La legge di attrazione afferma che attiriamo ciò che pensiamo e per questo è tanto importante focalizzarci su pensieri costruttivi/positivi. In realtà il meccanismo non sempre funziona perché i condizionamenti inconsci possono influenzarci indirettamente come sabotatori interiori. Come stanarli? Guardandoci intorno e osservando con più attenzione la realtà quotidiana: dagli abiti che indossiamo agli arredamenti di casa, dal modo in cui mangiamo ai disturbi e malattie che ci affliggono. A dirlo è Lise Bourbeau in uno dei suoi più celebri libri, “Chi sei”. Secondo l’autrice tutto ciò che incontriamo sul nostro cammino è un riflesso di noi stessi e questi specchi possono aiutarci a conoscerci meglio, a evolvere, a capire chi siamo davvero, a individuare anche i nostri lati oscuri che solitamente rinneghiamo.

Wilding: il metodo di autodifesa che risveglia l’istinto di sopravvivenza

Wilding, autodifesa istintiva, questo il nome dell’innovativa tecnica concepita da Mario Furlan, secondo il quale per difenderci efficacemente da eventuali malintenzionati basterebbe risvegliare l’istinto di sopravvivenza. Sebbene la tecnica si adatti a uomini e donne, con il tempo si è rivelata particolarmente efficace per queste ultime, evitando la noia di duri allenamenti sportivi.

Il presupposto base, secondo quanto sostiene Furlan, è il lavoro sull’autostima, fondamentale per rendere quanto più efficace possibile il Wilding, anche in persone normalissime, senza alcuna preparazione fisica. La differenza sostanziale rispetto alle tecniche di autodifesa classiche consiste nell’idea che, per difendersi, sia importante acquisire padronanza di se stessi più che metodi sportivi, risvegliando l’istinto di sopravvivenza che si cela in ognuno di noi, spesso sopito.

Metalli pesanti: come disintossicarsi in modo naturale

Ampiamente utilizzati in tutte le attività produttive e presenti in natura, negli esseri viventi e nello stesso corpo umano, i metalli pesanti sono in alcuni casi indispensabili (in piccolissime quantità) per lo svolgimento delle funzioni metaboliche. Se basse concentrazioni di ferro, zinco, cromo, rame e selenio si rivelano benefiche per il nostro organismo, è pur vero che altri metalli (su tutti alluminio, arsenico, cadmio, mercurio e piombo) sono particolarmente tossici anche in percentuali minime, risultando nocivi e pericolosi per la salute umana.

metalli-intossicazione

L’emozionante rito del primo dentino caduto

La mia bellissima bimba compie tra qualche mese 7 anni e ieri ha perso il suo primo dentino. Un evento importante, significativo e meravigliosamente intenso.

I denti sono intrisi di profondi valori. Quando spuntano, da poco più che neonati, segnano la crescita del piccolo d’uomo, ci fanno comprendere che egli sta diventando grande. E’ grazie ai denti che può iniziare a mangiare come l’adulto, segnano un momento di passaggio molto emozionante.

Di conseguenza quando giunge il momento del dondolio del primo dentino l’emozione rinasce. Si segue con attenzione giornaliera l’evolversi della situazione e man mano che il dondolio si fa più forte anche l’euforia cresce fino ad esplodere letteralmente quando si scopre che finalmente il dentino si è staccato.

#MetodoNaturaMix: il rimedio naturale per affrontare con serenità la frenesia quotidiana

La nostra vita frenetica ci costringe ad essere sempre attivi, soprattutto mentalmente: lavoro, famiglia, scuola, appuntamenti vari scandiscono le nostre giornate prosciugando le nostre energie e facendo emergere stanchezza e spossatezza. Voi come riuscite ad affrontare tutto ciò e a non perdere vitalità e lucidità?

aboca

C’è chi decide di dedicare del tempo durante la giornata alla meditazione per rigenerarsi, chi ha post-it in ogni dove per riuscire a ricordarsi tutto, chi si affida ad agende vocali o cartacee per non rischiare di perdere gli impegni giornalieri, chi sente l’esigenza almeno un’ora al giorno di dedicarsi ad una camminata o ad una corsa per svagare mente e corpo e via dicendo.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655