Archivio : gennaio, 2016

Giardino Zen da Tavolo Fai da Te: un piccolo angolo di meditazione in casa!

La meditazione è un’attività che aiuta moltissimo in periodi particolarmente stressanti, quando si è stanchi o quando si devono affrontare particolari sfide. Ognuno trova il proprio modo per meditare, disegnando, colorando mandala, ricamando, costruendo qualcosa, ma se volessimo fare come i monaci buddisti e curare un giardino Zen?

Giardino zen da tavolo 10

Semplice, potete realizzarne uno tutto per voi, questo vi aiuterà ancora di più a rilassarvi, concentrando mente e corpo, ma non preoccupatevi se non avete un giardino vero e proprio dove realizzarlo, è possibile creare un piccolo angolo di paradiso anche in casa!

Animali guida: perché ci aiutano e come trovarli

Gli animali guida, o animali di potere, appartengono da sempre alla tradizione sciamanica e sono spiriti in stretto contatto con le forze dell’universo, alleati nella realtà non ordinaria. In quest’ottica anche gli animali domestici acquisiscono nuova dignità: non sono semplicemente compagni inoffensivi, da proteggere, ma detentori di grandi poteri e qualità. Ognuno di noi dispone, fin da bambino, di un alleato animale, sebbene ve ne siano molti altri che corrono in nostro aiuto nel corso della vita. Gli sciamani, per esempio, lavorano quasi sempre con più di un animale visto che, a seconda delle circostanze, necessitano di poteri diversi.

Il potere curativo del rito

Sto diventando una drogata di riti. Ho trascorso la mia vita a non farne mai, o a subire riti religiosi mai sentiti miei, ed ora sono essi stessi a chiamarmi in ogni momento di passaggio.

Nella nostra società i riti esistono ma sono fini a sé stessi, non sono intrisi del significato che dovrebbero avere. Conosciamo solo riti religiosi, non più quelli culturali, quelli che le nostre nonne e bisnonne ancora facevano. Non siamo nemmeno in grado di inventarci riti per noi stessi. Così viviamo nell’assenza di riti, convinti che non ci servano, che siano inutili, che siano “primitivi”.

Menù Vegano nelle Mense Scolastiche: da Febbraio in tutte le scuole di Bologna

L’alimentazione priva di cibi animali è sempre più diffusa. I genitori che intraprendono questo cammino aumentano ogni giorno di più e di conseguenza coinvolgono in questa loro scelta anche i loro figli.

LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO —>  “Bambini vegetariani: è giusto o è una scelta che dovrebbero fare da adulti?

Ormai è appurato scientificamente che un’alimentazione vegana ben bilanciata è adatta per qualsiasi fascia di età: ad affermarlo è l’Academy of Nutrition and Dietetics  (una delle più importanti organizzazioni di professionisti dell’alimentazione del mondo).

L’Importanza della Favola della Buonanotte

❝Se volete che vostro figlio sia intelligente, raccontategli una fiaba; se volete che sia molto intelligente, raccontategliene di più.❞
~ Albert Einstein ~

E’ sempre stato un rito per unire genitori e figli, un momento magico che accompagna i bambini nella notte, si crea un legame quando mamma o papà rimboccano le coperte e si siedono accanto al proprio figlio e gli leggono una favola della buonanotte, un rito che aiuta i bambini a proiettare all’esterno le paure e le emozioni che hanno dentro, che hanno accumulato durante la giornata.

Favola della Buonanotte

6 alimenti fermentati dalle straordinarie proprietà benefiche

Antica e utilissima tecnica per la conservazione degli alimenti e il miglioramento delle loro proprietà nutritive e caratteristiche organolettiche, la fermentazione subisce oggi la concorrenza dei prodotti industriali di modesta qualità, sempre più diffusi anche per le esigenze di massima igiene della civiltà moderna.

Se già gli antichi Egiziani e i Babilonesi conoscevano la lievitazione del pane e preparavano formaggio, vino, sidri e bevande fermentate ottenute dal latte e da cereali, prima dell’era cristiana gli Ebrei distinguevano il pane lievitato da quello azzimo, Greci e Romani se la cavano egregiamente coi processi di panificazione e vinificazione, mentre Celti e Germani utilizzavano il meth, ricavato dalla fermentazione del miele.

Era dell’Acquario: cos’è e quali cambiamenti comporta a livello spirituale

Ben presto, l’Era dell’Acquario porterà grandi sconvolgimenti che faranno comprendere agli esseri umani la realtà del mondo spirituale e delle leggi che lo reggono. Ma la nuova vita che nascerà da tali sconvolgimenti, supererà qualunque immaginazione in quanto a bellezza, splendore e armonia. Tutte le creature sparse nel mondo, che lavorano in segreto alla realizzazione del Regno di Dio, si ritroveranno per agire, e le fortezze dell’ignoranza, del materialismo e del dispotismo crolleranno. Vi dico questo, e sarà così: niente potrà impedire l’arrivo della nuova epoca: l’Età d’Oro”. Omraam Mikhael Aıvanhov

Numeri doppi: perché li vediamo e cosa significano

Il mondo è stato creato con delle frasi, composte da parole, formate da lettere. Dietro queste ultime sono nascosti dei numeri, rappresentazione di una struttura, di una costruzione ove appaiono senza dubbio degli altri mondi ed io voglio analizzarli e capirli perché l’importante non è questo o quel fenomeno, ma il nucleo, la vera essenza dell’universo”. Albert Einstein

Olio di neem, i segreti della medicina ayuverdica

Il neem, traslitterazione del nome indiano nim, è un albero che cresce principalmente nelle zone dell’India e della Birmania. L’albero fa parte della famiglia del mogano e dai suoi frutti  già da secoli gli indiani ne estraggono oli e integratori, utilizzati sia nella medicina ayuverdica tradizionale indiana, che nella produzione di cosmetici e oli per la pelle.

Dato il recente interessamento degli occidentali ai prodotti naturali della medicina indiana, questo prodotto oggi è reperibile anche in Italia in varie connotazioni. Per la ricchezza di proprietà anti-affettive, guaritive e rigenenerative questo prodotto è utilizzato anche come integratore per migliorare le prestazioni salutistiche come il suo contributo alla lotta contro il diabete.

olio-neem

Riciclare i cartoni della pizza: 13 Idee strepitose!

Sapete che solo in Italia vengono usati 547,5 milioni l’anno di cartoni per la pizza? Praticamente si potrebbero ricoprire 9200 campi da calcio!

Vi sarà sicuramente capitato di passare in pizzeria e prendere delle pizze da asporto, servite in quei comodissimi cartoni che la mantengono calda e protetta fino all’arrivo a casa. Purtroppo questi cartoni spesso si sporcano di olio o di pomodoro, di grasso… tutte cose che non permettono al cartone di essere riciclato insieme alla carta. Ma allora cosa ne possiamo fare? Mille altre cose ovviamente!!!!

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655