Archivio : marzo, 2015

Come Difendersi dai Vampiri di Energia

Capita a tutti di incontrare nella propria vita persone in grado, con una sola frase o anche semplicemente con uno sguardo, di innervosirci, di crearci ansia. Talvolta accade perchè abbiamo avuto con quella persona un legame difficile e faticoso ma a volte può succedere che non siamo i soli a provare queste sensazioni in presenza di quella determinata persona.

In quest’ultimo caso siamo in presenza di un Vampiro di Energia.

Una definizione davvero appropriata e che rende immediatamente l’idea. Un vampiro di energia, infatti, è una persona che concretamente “ruba” l’energia vitale di un’altra persona: lo fa in modo subdolo, nascosto, in modo da non essere riconosciuto. E lo fa perchè non riuscirebbe a vivere altrimenti: deve accalappiare l’energia altrui per poter sopravvivere.

Il settore idrico italiano è vergognoso: i dati grazie all’iniziativa #italiasicura

Il sistema idrico italiano non è così eccellente come si può pensare. Pensate che alcune zone situate al sud sono quasi a livello dei paesi sottosviluppati, per quanto riguarda fognature, depurazione ed inquinamento. I dati forniti dall’Istituto Nazionale di Statistica parlano chiaro: 2 milioni di persone in Italia non sono allacciate alla rete fognaria (soprattutto in Sicilia ed in Calabria), ben 9 milioni di persone presentano dei problemi di qualità e di quantità con l’acqua del rubinetto e l’inquinamento, purtroppo, è un problema che riguarda un pò tutta la nostra penisola.

Una situazione inaccettabile!

L’inferno degli agnelli: una vita breve e crudele

agnelli

La carne di agnello, anche se richiesta soprattutto nel periodo pasquale, viene comunque consumata tutto l’anno durante il quale gli operatori del settore si adoperano per l’allevamento, il trasporto, la macellazione e la vendita di questi animali.

Vediamo allora cosa accade durante queste fasi nella speranza che un pizzico di consapevolezza in più possa farci un po’ riflettere.

Negli allevamenti, punto di partenza di una breve vita, ha inizio l’inferno degli agnelli che, poco più che neonati, vengono brutalmente separati dalle madri; viene così scatenato il primo grande dolore, l’inimmaginabile trauma di un cucciolo che, ancora non totalmente cosciente di ciò che succede, si ritrova ad essere trascinato per le zampe e, letteralmente lanciato all’interno del mezzo che si occuperà del trasporto.

Leggere rende più empatici

leggere rende più empatici
Si è sempre detto che leggere accresce la cultura ma fa anche molto di più: leggere rende più empatici; a dimostrarlo ci sono degli studi pubblicati nel 2006 e nel 2009 da  Raymond Mar, uno psicologo della York University in Canada, e Keith Oatley, professore emerito di psicologia cognitiva presso l’Università di Toronto.

Questi due illustri personaggi riescono a dimostrare come gli individui che leggono spesso narrativa sembrano essere maggiormente in grado di capire gli altri ed entrare in empatia con loro vedendo e percependo il mondo dalla loro prospettiva. Inoltre il collegamento è anche inverso, chi è più empatico, potrebbe avere voglia di leggere più romanzi rispetto agli altri. Questa connessione tra empatia e lettura è stata riscontrata anche nei bambini, le storie che vengono lette ai bambini li rendono più acuti nel “sentire” gli altri.

Orologi a cucù fai da te: idee di riciclo creativo

Orologi a cucù fai da te, imitazioni riciclose dei celebri pendoli da parete, la cui origine si perde nella notte dei tempi. Una storia che ha inizio nel cuore della Foresta Nera, nel sud-ovest della Germania, dove il visionario Franz Kettener, nel lontano 1738, diede loro vita, non senza difficoltà. Spesso le idee brillanti non bastano, per renderle geniali bisogna tramutarle in realtà. Compito che richiede sforzo, pazienza e soprattutto praticità. Qualità che fortunatamente al nostro Franz non mancavano, difatti dopo un lungo periodo di sperimentazioni finalizzate a settare il meccanismo degli orologi e a riprodurre il più fedelmente possibile il suono del cuculo, riuscì nell’intento. Grazie a lui, i cucù, un successo annunciato, sono giunti fino a noi, realizzati tutt’oggi secondo la “ricetta” originale. Tentare di riprodurli fedelmente sarebbe decisamente azzardato, ma ricorrendo al fai da te è possibile dare vita a facsimile molto carini. Se anche tu sei una cucù addict, ecco alcune idee di riciclo creativo da cui prendere spunto per realizzarli con le tue mani.

Per favore, abbraccia gli alberi!

Ho la fortuna di lavorare in un asilo nido di campagna, circondato da un grande parco che ospita alberi anche molto grandi, di specie diverse.
Una delle prime cose che insegno ai miei bimbi è abbracciare gli alberi.

Destinazione Umana, il viaggio in cui la meta sono le persone!

destinazione_umana_logo

Una nuova concezione di viaggio, in cui la destinazione non sono i luoghi, bensì le persone

Immaginate di partire per un luogo meraviglioso, ma disabitato: nessuna accoglienza, nessun consiglio su quel posticino sconosciuto e con un panorama mozzafiato, nessun cuoco a prepararvi manicaretti da mangiare in compagnia. Avrebbe lo stesso fascino? Sembrerebbe di no.

Da qui, allora, ecco che Destinazione Umana propone una nuova concezione del viaggio in cui la meta non sono più i luoghi fini a sè stessi bensì le persone, ponendo al centro dell’attenzione le relazioni umane e l’importanza dell’incontro.

Ecovillaggi in Italia: ecco la lista!

Gli ecovillaggi, vivere nel pieno della sostenibilità ambientale ed ecologica

ecovillaggi

Gli ecovillaggi sono delle comunità basate esplicitamente sulla sostenibilità ambientale e biologica, dove gli abitanti vivono dunque secondo modelli di sostenibilità ecologica, socioculturale, ed economica per ridurre al minimo l’impatto ambientale.

Tutti i residenti, dunque, vivono secondo uno stile di vita alternativo ai classici e comuni modelli socio-economici più diffusi. A prova di ciò, l’uso di energie rinnovabili e di soluzioni a zero impatto ambientale, come l’alimentazione per esempio, basata su permacultura o altre forme di agricoltura biologica. Gli insediamenti, invece, possono essere costituiti da case antiche in pietra o dalle più rivoluzionarie case in lamellare di legno coibentato.

Come realizzare l’orto sul balcone

orto-balcone

Avete mai pensato ad utilizzare i vostri balconi non solo per le piante ornamentali ma anche per quelle da orto? Si tratta di una scelta estremamente utile e gratificante, che rappresenta un divertente passatempo e vi permetterà di portare in tavola i prodotti orticoli più comuni, coltivati e raccolti con le vostre stesse mani.  In fin dei conti, non è più saggio questo fai di te che vi consente di consumare alimenti sani, freschi e sicuri, rispetto all’acquisto nei vari supermarket di prodotti più costosi e dall’incerta origine, che spesso non sappiamo quali procedimenti abbiano subito?

10 dolcificanti naturali per sostituire lo zucchero bianco

dolcificanti_naturali

Se cercate alternative più salutari al comune zucchero bianco raffinato, la natura viene incontro alle vostre esigenze, offrendovi una vasta gamma di prodotti altrettanto validi e meno calorici, per render più dolci e saporiti i vostri cibi.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655