Archivio : marzo, 2014

Primo di Aprile: Ecco perché si fanno gli scherzi

Il Primo di Aprile è conosciuto come il giorno degli scherzi e le sue origini sono molto lontane, anche se una storia precisa non sia mai stata stabilita.

Alcuni pensano che la sua origine sia da attribuirsi all’arrivo dell’equinozio di primavera, che cade il 21 marzo, e segna l’inizio del Capodanno che veniva celebrato prima del 1582, anno in cui venne adottato il calendari Gregoriano.

Il Capodanno durava dal 25 Marzo fino al 1° Aprile, e quando fu spostato al 1° Gennaio, in Francia prese piede l’abitudine di inviare pacchi vuoti il primo di Aprile proprio per beffare la giornata, e a questo scherzo venne dato il nome di poisson d’Avril cioè pesce d’aprile.

Morte per inquinamento atmosferico: ecco la mappa della NASA con le zone maggiormente colpite

Quando si parla di inquinamento atmosferico ci si riferisce a tutti quegli agenti fisici, chimici e biologici che modificano le caratteristiche naturali dell’atmosfera.

Purtroppo è risaputo come l’inquinamento dell’aria sia un problema sempre più presente in Italia e nel resto del mondo, e con esso i problemi che questo comporta alla salute e all’ambiente.

Sono molteplici, infatti, le malattie causate dall’inquinamento dell’atmosfera, malattie che generalmente interessano l’apparato respiratorio e cardiocircolatorio, per non parlare di quelle sostanze cancerogene o sospetto cancerogene che possono comportare l’insorgenza di tumori e di disturbi vari, o quei metalli pesanti come cadmio, mercurio, cromo e piombo, altamente tossici, che a seguito di accumulo possono causare danni ai reni, al sistema nervoso, al sistema immunitario azoto e anche in alcuni casi effetti cancerogeni.

Test: vedi il mondo con gli occhi di un bambino o con quelli di un adulto? Guarda l’immagine e lo scoprirai

Ciò che vediamo non sempre corrisponde alla realtà, o meglio non sempre la realtà è uguale per tutti.

Occhi, cervello e mente sono indispensabili per farci vedere ed esperire il mondo ma capita talvolta che s’influenzino a vicenda e ci diano un’interpretazione della realtà non oggettiva, cioè basata soprattutto sulle nostre esperienze, sulla nostra memoria e sui nostri vissuti emotivi invece che sui dati reali ed effettivi.

Provate, per esempio, ad osservare questa immagine: cosa vedete?

Vi diamo un pò di tempo per osservare l’immagine.

L’avete guardata bene?

Cosa avete visto?

 

Mai più dire “sei una capra”: uno studio afferma la loro super intelligenza

Come ben sappiamo spesse volte ci capita di sentire l’appellativo di “capra” utilizzato con scopi negativi per indicare una persona poco dotata di astuzia, intelligenza.

Eppure non è così, infatti, uno studio eseguito dalla ‘Queen Mary University’ di Londra, e pubblicato sulla rivista ‘Frontiers in Zoology’, rivela come le capre siano degli erbivori dotati di una grande intelligenza.

Lo studio è stato eseguito su 12 esemplari di capre sottoposte ad alcuni esperimenti comportamentali  non invasivi. I risultati della ricerca hanno dimostrato che le capre sono capaci di risolvere dei compiti complessi in tempi e modi rapidi e sono anche capaci di ricordare ciò che gli è stato insegnato per un periodo di circa dieci mesi.

Aquila: “Mettiamoci una pezza 2014”, il 6 Aprile una grande ragnatela rossa a Piazza Duomo in segno di protesta

L’associazione Animammersa nasce nel 2009, e vuole essere portavoce di quel disastro naturale ed economico che ha colpito l’Aquila a seguito del sisma del 6 Aprile di quello stesso anno.

Per accendere i riflettori su questa vicenda, che ha lasciato un segno indelebile in tutte quelle persone che hanno vissuto e continuano a vivere le conseguenze di quella crudere tragedia, Animammersa ha lanciato un progetto, chiamato “Mettiamoci una pezza“.

Nasce come atto di denuncia, di cura, di provocazione. Due anni fa ha ottenuto un grande successo, per poi essere riproposto lo scorso anno, focalizzando l’attenzione sui territori colpiti dal sisma nel Maggio del 2012, a Finale Emilia e a Mirandola.

Anonymous Aiuta un Senzatetto [Video]

« Essi arrivano da Internet per diffondere umanità.

Essi sono la scintilla che accende il fuoco.

Il suo nome è Stephen, è un senzatetto di Nottingham.

Voi potete reprimere la gente ma mai le idee di umanità e libertà. »

Queste le parole del video messo in rete dagli Anonymous. Un video che vi farà scendere una lacrima, che vi farà trovare quella goccia di umanità che in questo mondo sembra perduta.

Un gruppo di anonimi si ferma ad aiutare un senzatetto, un gesto umano, un gesto che fa sperare.

Il Salvataggio di un Randagio e la sua Riconoscenza [Video]

Erano strazianti i lamenti di questo cane randagio che era caduto nel fiume Somesul Mic, nella città di Cluj Napoca, in Romania. Due pescatori hanno sentito questi guaiti e hanno deciso di intervenire, il ragazzo di 25 anni è sceso lungo il muro di cemento della diga e ha soccorso la povera bestiola. Il ragazzo non ha temuto il freddo gelido dell’acqua, ma temeva che i soccorritori non facessero in tempo ad arrivare, per questo ha deciso di intervenire. Una volta tratto in salvo, il cane ha mostrato tutta la sua riconoscenza ai suoi salvatori… e tutto il video, il coraggio del ragazzo e il freddo sono valsi queste feste incontenibili!

Joanne Milne Sente per la Prima Volta nella sua Vita [Video]

Joanne Milne era sorda dalla nascita, era affetta dalla sindrome di Usher e per quarant’anni non aveva mai sentito alcun suono. Grazie ad un impianto cocleare , una specie di orecchio elettronico artificiale, Joanne ha potuto sentire per la prima volta in vita sua la voce di qualcuno.

Dopo quaranta anni di silenzio le prime parole sentite sono quelle della terapeuta che per testare l’impianto le declama i sette giorni della settimana… una sorta di iniziazione… Lunedì, Martedì, Mercoledì… L’emozione è stata filmata e di seguito potete vederla, ma non potrete mai immaginare cosa deve aver provato Joanne a sentire la sua voce per la prima volta, dopo 40 anni di vita vissuta nel più assoluto silenzio.

Quando una Mamma Decide di non Arrendersi [Video]

Questa è la storia incredibile di una madre che ha completamente ignorato quello che dicevano gli esperti di suo figlio e che buttò via l’etichetta che era stata “appiccicata” su di lui. Questa donna ha seguito il suo istinto con risultati sorprendenti.

Questa è la storia della potenza dell’amore e del coraggio di fronte ad ostacoli schiaccianti, e delle possibilità straordinarie che possono verificarsi quando si impara a sfruttare il vero potenziale che si trova all’interno di ogni bambino, e in ognuno di noi.

A Quanto Cibo Corrispondono 2000 calorie? [Video]

Vi siete mai chiesti quanto cibo sono 200 calorie? La domanda se l’è posta il sito wisegeek.com raccogliendo delle quantità di cibo comune e calcolandone le calorie, se poi si pensa che una dieta bilanciata debba avere una quantità giornaliera di circa 2000 calorie, ecco che il sito Buzzfeed viene in aiuto e crea un video con la rappresentazione di quanto cibo sono in realtà 2000 calorie.

Il video è basato su una dieta prettamente americana, ma è ben chiaro il concetto e se pensiamo che basta una pizza contro 60 carote… bhè possiamo trarre le nostre conclusioni.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655