Archivio : ottobre, 2011

Emilia Romagna Regione Green, oltre il 21% della spesa è Verde

La regione più Green di Italia? L’ Emilia Romagna.

Secondo alcuni dati dello studio Green Public Procurement, realizzato da Ervet per le attività regolate dalla convenzione 2010-2012 con la Regione, sembra proprio che il 45,3% degli Enti Locali in Emilia-Romagna ha pubblicato un bando “verde” negli ultimi tre anni. Sul totale della spesa pubblica il volute stimato degli acquisti green sono del 21,2% mentre i volumi della spesa di acquisto della Pubblica Amministrazione a livello nazionale sono pari al 7% del Prodotto Interno Lordo per un 14% della spesa totale e 104 miliardi di euro.

Londra: nascerà sul Tamigi il ponte fotovoltaico più grande al mondo

solar_centurY_ponte_solare_media_aperturaEbbene si, sul Tamigi nascerà il ponte fotovoltaico più grande al mondo, e sarà pronto per il 2012. Sulla stazione di Blackfriars, che si trova sul ponte, infatti verranno installati 4.400 pannelli fotovoltaici Tutta la stazione diventerà ecosostenibile, e i lavori termineranno soltanto il prossimo anno. I pannelli fotovoltaici occuperanno una superficie di seimila metri quadrati, e produrranno circa 900 mila Kwh l’anno, con una riduzione di anidride carbonica di circa 511 tonnellate all’anno. Ma non finisce qui, il progetto prevede infatti che entro il 2020 sia abbassate del 25% le emissioni di anidride carbonica per passeggero. E per far questo si useranno i camini solari, per risparmiare l’illuminazione artificiale facendo entrare più luce solare, e sarà recuperata anche l’acqua piovana.

Risparmio energetico: anche Facebook aiuta l’ambiente

facebook_verdeNon solo giochi e applicazioni futili, ma il social network adesso potrà aiutare l’ambiente grazie ad proprio un’applicazione. Seguendo gli esempi dei successi ottenuti da Farmville e simili, degli sviluppatori hanno creato un’app che è incentrata sul risparmio energetico, da condividere con tutti i propri contatti proprio come un gioco. Tramite quest’applicazione si potranno segnare i propri consumi, rendendoli così visibili a tutti e avendo poi la possibilità di confrontare i propri a quelli degli altri in modo da capire se si sta facendo un buon lavoro, e nel caso chiedere e dare anche consigli su come ottimizzare il consumo dell’energia.

Biologico: un Italiano su sei usa questa categoria di prodotti

biologico1La Coldiretti-Swg ha realizzato una ricerca sull’alimentazione degli Italiani, presentata in un’evento creato da lei stessa a Cernobbio, il “Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione“. Da questa ricerca è emerso che il 14% degli Italiani, uno su sei, usa prodotti biologici, mentre un altro 15% compri prodotti alimentari direttamente dal produttore. Il presidente della Coldiretti, Sergio Marini dichiara che ”la crisi non incide sul bisogno di sicurezza alimentare dei cittadini che continuano ad esprimere un forte interesse per le produzioni ad elevato contenuto salutistico, identitario e ambientale, esiste in realta’ una polarizzazione nei comportamenti. Chi ha disponibilita’ di reddito ed e’ un consumatore attento alla qualita’ e alla tipicita’ consolida i propri stili mentre chi si trova in difficolta’ e’ spesso costretto a rinunciare”.

La spettacolare vita dei pinguini ridotta a pagliacciata nei parchi acquatici

pinguini1

Durante le feste, soprattutto quelle natalizie, ogni anno le città si trasformano e diventano meravigliose: mille luci colorate, tanta gente sorridente che passeggia, poche automobili e, nelle piazze, la vita è palpabile.

Ci liberiamo della nostra abitudine di essere automi, torniamo umani e, anche se solo per pochissimi giorni, godiamo nuovamente di tutto quello che si trova intorno a noi.

Ma mentre tutto sembra scorrere perfetto, i centri commerciali, già terrificanti di per sé, vengono invasi da circhi acquatici che invitano i bambini a vedere “tanti amici animali”.

EBike, ecco a voi la bicicletta elettrica riciclabile

Se volete rispettare l’ ambiente per due volte in una sola, ecco per voi la nuova bicicletta elettrica e in più riciclabile al 100%.

Si tratta della EBike, presentata in anteprima dalla Smart a Viterbo all’ interno del convegno ‘Ecoincentriamoci’, organizzato da Eco-news, con il patrocinio di ministero dell’Ambiente, Regione Lazio, Provincia e Comune di Viterbo. La bici entrerà in commercio dalla seconda metà del prossimo anno, del 2012, e ha tutte le caratteristiche per conquistare i “patiti” dell’ ambiente visto che oltre ad essere dotata di una funzione per il recupero dell’ energia, ha anche un ingresso per smartphone sul manubrio che vi permetterà di “accedere2 al vostro navigatore o contachilometri.

Acqua: è la risorsa più sciupata ma che vale più dell’oro

acquaNon ci rendiamo conto di quanta acqua sprechiamo tutti i giorni, perché ne abbiamo in abbondanza, ma è una delle più preziose risorse del mondo e non possiamo evitare di porci il problema per sempre. Proprio di questo si parla nell’evento che si sta tenendo a Bologna, iniziato ieri 14 ottobre e che finirà il 16. Andrea Segré di Lastminute Market ha organizzato l’evento, le Giornate Europee di un anno contro lo spreco, in cui si cercheranno di analizzare gli sprechi a cui oramai siamo più abituati. Già se consideriamo che bevendo acqua minerale contribuiamo ad inquinare di più, con il trasporto dell’acqua minerale aumenta l’emissione dei gas serra e spendiamo anche una bella sommetta.

Ecopatente 2012, ecco i premi messi in palio

Anche quest’ anno, e per la terza volta consecutiva , andrà in scena il progetto “Ecopatente”.

Il progetto è disponibile per tutti coloro che stanno prendendo la patente e che possono, così, avere anche le nozioni utili per guidare l’ auto in maniera eco-compatibile, in tutto rispetto dei consumi e delll’ ambiente. Ci si può iscrivere entro il 31 marzo 2012 alla nuova edizione dell’ Ecopatente 2012 e potrete farlo presso una delle migliai di autoscuole Confarca e Unasca che aderiscono al progetto.

Marea Nera: si teme per il cargo incagliato al largo della Nuova Zelanda

cargo_renaCapita spesso, quasi troppo spesso, e adesso è capitato nuovamente, in Nuova Zelanda. Al largo della bay of Plenty si è incastrata due giorni fa e adesso minaccia un disastro ambientale di vaste proporzioni. Si tratta della nave cargo Rena, registrata in Liberia ma di proprietà dell’armatore Greco Costamare Inc., è lunga bel 236 metri e trasporta ben 2.100 container ed ha nella stiva circa 1.700 tonnellate di carburante, che se iniziassero a fuoriuscire potrebbero creare un disastro ambientale di proporzioni enormi, anche se c’è la concreta possibilità di evitarlo. Infatti ecco la dichiarazione in merito del Ministro dei Trasporti del Governo Neozelandese Nick Smith “potrebbe diventare la peggiore catastrofe ecologica marittima degli ultimi decenni in Nuova Zelanda“.

Ronchi : nel fotovoltaico l’Italia è leader insieme alla Germania

111_impianti_solari_connessi_a_reteIn Italia il settore delle energie rinnovabili sta crescendo in maniera esponenziale, arrivando a centrare traguardi insperati. Ecco le parole del presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile Ronchi, intervenuto nel corso della conferenza “Una nuova politica energetica per la Germania e l’Italia”: “La Germania e l’Italia sono in questo momento leader mondiali del solare fotovoltaico: la Germania con una posizione ormai consolidata, con 17.300 MW installati nel 2010, e l’Italia con 11.000 MW raggiunti quest’anno. La classifica mondiale vede il Giappone e la Spagna al terzo e quarto posto, seguiti da Stati Uniti e Cina”.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655