Sei in Associazioni

Miniconf Dice Addio Alle Pellicce

L’azienda Miniconf S.P.A. leader nel settore dell’abbigliamento per la moda per bambini, con marchi come Sarabanda, Dodipetto e iCom, ha deciso di diventare un’azienda fur free, cioè non userà più pellicce di animali per confezionare i propri abiti. Ricordiamo che le pellicce per essere conciate hanno bisogno dell’utilizzo di sostanze nocive che rimanendo sul capo mettono a rischio salute e ambiente.

Usare materiali alternativi di origine naturale e  sintetica, che risultano del tutto simili alle pellicce naturale, non comportano nessuno sfruttamento e nessuna uccisione animale.

LAV: 2 miti da sfatare sulla Vivisezione

Se leggete il termine vivisezione a cosa pensate subito? Certamente si tratta di un termine che colpisce molto in quanto è un metodo di studio e di ricerca che consiste in operazioni di dissezione effettuate su animali vivi e spesso coscienti.

La vivisezione viene soprattutto utilizzata con la sperimentazione scientifica su animali applicata per testare nuovi farmaci o per verificare delle intuizioni che potrebbero divenire delle scoperte rivoluzionarie. Fortunatamente non tutti la considerano una pratica necessaria: la Federazione Italiana Diritti Animali e Ambiente insieme alla Lega Anti Vivisezione e al Centro Europeo per le alternative ai test animali sono contrari.

Ricerca Senza Animali: Consegnato il Premio DNA 2013 [Video]

Durante il XXV Congresso internazionale dei biologi è stato consegnato il Premio DNA 2013, che va alla ricerca senza animali! Ecco il video messaggio della biologa ricercatrice dell’Università degli Studi di Genova, Susanna Penco, che, insieme alla biologa Michela Kuan, ha ricevuto l’importante riconoscimento.

 

Passerà alla storia il premio conferito dall’Ordine Nazionale dei Biologi che NON si basa sulla sperimentazione animale, ma su quella effettuata sulle staminali umane.

5mila euro di premio che vanno a  Michela Kuan, biologa e responsabile della LAV-Lega Anti Vivisezione, e a Susanna Penco, ricercatrice del Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’università di Genova.

Il Via alla Proposta di Legge per il Riconoscimento degli Animali come “Esseri Senzienti”

Ecco l’intervento dell’ex ministro l’Onorevole Michela Vittoria Brambilla, fatto durante il convegno de “La questione animale” che si è tenuto a Roma presso la biblioteca del Senato, e nel quale è stato presentato il quinto Tomo del Trattato di Biodiritto, collana di studi di bioetica che per la prima volta affronta la “questione animale“.

“Credo che i tempi siano ormai maturi per introdurre nella Costituzione il riconoscimento degli animali come “esseri senzienti“, già contenuto nell’art.13 del Trattato sul funzionamento dell’Ue, e di conseguenza una norma che ne tuteli la vita e il benessere”.

Elle, il pitbull proclamato “eroe dell’anno 2013” per il suo impegno sociale e umanitario

Premio ad honorem per Elle, uno splendido esemplare di pitbull che l’American Humane Association ha proclamato eroe dell’anno 2013.

Un premio del tutto meritato per questa cagnolina, della Carolina del Nord, dato l’impegno sociale e umanitario che ogni giorno mette in pratica: Elle, infatti, aiuta i bambini a leggere, a comprendere al meglio il linguaggio canino e a superare pregiudizi e stereotipi che molti pitbull, purtroppo, oggigiorno si trovano costretti ad affrontare.

Il Dr. Robin Ganzert, presidente dell’associazione, ha commentato questo riconoscimento dicendo:

Io sto con gli scoiattoli: Firma la petizione della LAV

La LAV (Lega Antivivisezione) ha lanciato una petizione per fermare lo sterminio degli scoiattoli grigi che minaccerebbero gli scoiattoli rossi Italiani.

Di seguito potete leggere la lettera che la LAV invierà al Presidente del Consiglio dei Ministri al Ministro dell’ Ambiente al Senato della Repubblica alla Camera dei Deputati ai GovernatoriAssessori all’ Ambiente e Consiglieri delle Regioni Liguria Lombardia Piemonte e Umbria

I SOTTOSCRITTI CITTADINI,

anche ai sensi dell’articolo 50 della Costituzione Italiana

ASSUNTO CHE:

  • Nelle regioni Liguria, Lombardia, Piemonte e Umbria è in corso il progetto EC-SQUARE per l’eradicazione dello scoiattolo grigio.

I bambini che rispettano gli animali, saranno adulti migliori

I bambini che rispettano gli animali, saranno adulti migliori

E’ quello che emerge da uno studio di un gruppo di psicologi di Cambrigde. Il modo di relazionarsi con gli altri passa anche attraverso il rapporto con gli animali, da qui nasce la consapevolezza che un animale è in grado di insegnare ad un bambino il rapporto con altre specie, altre razze, e ad insegnargli la coesistenza e l’interazione.

Green Hill, una storia di libertà

Green Hill, una storia di libertà” è il titolo del documentario presentato ieri a Milano e accolto da un lungo applauso. Il produttore del cortometraggio è la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente, e racconta la storia dell’ ’assedio’ a Green Hill.

Un documentario per testimoniare come una protesta fatta dalle persone che si uniscono in uno scopo comune possa portare alla liberazione di quasi 7200 anime, possa portare alla salvezza di cuccioli pelosi nati per essere sezionati e torturati nei laboratori di tutta Europa.

Sfogo della LAV: attacco all’obiezione di coscienza

Vi riporto uno sfogo legittimo della responsabile della LAV, Michela Kuan riguardante la Proposta di legge  n. 5602 presentata il 26 Novembre scorso che riguarda la vivisezione e l’obiezione di coscienza.

«L’ennesima trovata non si limita a difendere la vivisezione, ma addirittura la beffeggia, ridicolizzando una Legge importantissima e vanto per il nostro Paese: la 413 del 1993 “Norme sull’obiezione di coscienza alla sperimentazione animale”; uno strumento fondamentale che da diritto a studenti e operatori di avere e fare una scelta etica e scientifica.
I firmatari: Turco, Beltrandi, Bernardini, Mecacci, Zamparutti e la tristemente nota  Farina Coscioni che da anni si batte in prima linea per difendere la vivisezione tramite motivazioni soggettive e prive di nozioni tecniche, hanno proposto un testo che ha la finalità di garantire il diritto dei pazienti a rifiutare l’impiego di farmaci sperimentati su animali con tanto di apposizione di dicitura sulla tessera sanitaria, come se fosse possibile scegliere di curarsi con medicine non provenienti da test su animali!

Cesar Millan e le torture ai cani, video shock

Cesar Millan, viene definito lo psicologo dei cani più famoso al mondo, è il conduttore protagonista del programma americano “Dog Whisperer” dove dovrebbe insegnare ai cani come comportarsi. Purtroppo più che insegnamenti veri e propri le sue tecniche si basano su violenze e barbarie e grazie ad un video shock diffuso dall’inviato di Striscia la Notizia, Edoardo Stoppa, molte delle torture alle quali sottopone i cani sono state smascherate.

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655