Gemelli: uno allattato al seno vive ed è sano, quello allattato artificialmente muore

Questa è una drammatica fotografia pubblicata dall’Unicef.

La madre dell’immagine ha detto: “Usa la mia foto se sarà di aiuto. Non voglio che altre persone facciano il mio stesso errore”.

La mamma pakistana in questione ha avuto due gemelli: un maschio ed una femmina.
La suocera le ha suggerito che non avrebbe avuto abbastanza latte per entrambi i bambini e che sarebbe stato meglio darlo al maschio (perchè considerato più importante della femmina). La donna ha sfortunatamente seguito il suo consiglio e ha deciso di nutrire la piccola con il latte artificiale.

La bimba, come potete vedere dalla fotografia, è malnutrita e ammalata. E’ purtroppo morta.

Allattare artificialmente un bambino nei paesi ricchi non mette in pericolo la vita dei neonati e li fa crescere in modo adeguato (anche se il latte materno resta sempre e comunque il miglior nutrimento per i cuccioli d’uomo). Ma ciò non è lo stesso nei paesi più poveri: per fare il latte artificiale è necessario mescolare il latte in polvere all’acqua e spesso quest’ultima nei paesi sottosviluppati è malsana e non potabile. Le norme igieniche poi sono davvero pessime. Fonti ufficiali dell’Unicef parlano di oltre 1.000.000 neonati deceduti annualmente nel Sud del mondo perchè non più allattati al seno.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

 

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 04/04/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655