Il reggiseno causa il cancro: ecco perchè

Il ricercatore Syd Singer, insieme alla moglie, svolge dal 1991 una ricerca sui problemi di cancro al seno, la sua ricerca lo ha portato ad affermare senza ombra di dubbio che Il reggiseno causa il cancro al seno. È lampante“.

Questa dichiarazione potrebbe cambiare le abitudini almeno di quelle donne che portatno reggiseni imbottiti o a balconcino per tutto il giorno, ma vediamo il perchè.

Le tossine che si accumulano e causano il cancro al seno sono trasportate dal liquido linfatico che le trasporta verso grandi gruppi di linfonodi posti nelle ascelle e nella parte alta del torace, questo è quello che afferlma l’OMG (Organizzazione Mondiale della Sanità), ma il dottor Singer afferma che basta una minima pressione prolungata per provocare la chiusura dei dotti linfatici: “Dopo quindici o vent’anni di drenaggio linfatico ostacolato dal reggiseno, può apparire il cancro”

Singer e la moglie hanno anche notato che nelle popolazioni più povere dove l’uso del reggiseno è praticamente inesistente il cancro al seno ha un’incidenza molto più bassa che nelle popolazioni dove le donne invece ne fanno largo uso, nonostante in questi luoghi più poveri le donne siano sottoposte ad una maggiore concentrazione di tossine derivanti dallo scarico dai pesticidi industriali che vengono scaricati in loco.

E non sembra sia una questione di razza, perchè la ricerca dei Singer fa emergere che nelle popolazioni Maori integrate nella cultura della Nuova Zelanda, dove il reggiseno è in uso, l’incidenza del cancro al seno è simile a quella delle donne bianche, mentre nelle donne Maori non integrate nella cultura “del reggiseno” non si riscontrano dati significativi di cancro al seno.

Secondo la ricerca le donne che non indossano il reggipetto hanno solo una probabilità su 168 di subire una diagnosi di cancro al seno, mentre sal notevolmente il numero sulle donne che indossano il reggiseno anche per dormire.

Il dottor Singer stila alcuni consigli a riguardo: “Reggiseno push-up e quelli da sport sono da evitarsi. Scegliete reggiseno di cotone, non stretti. Assicuratevi di poter passare con due dita sotto le spalline e ai fianchi delle coppe. Quanto più sono alte le coppe, tanto più severa la compressione dei maggiori linfonodi. Non indossate assolutamente mai questo disastroso dispositivo per dormire. A casa toglietevelo. Massaggiate i vostri seni ogni volta che vi togliete il reggiseno“.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 04/04/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655