Cani in negozio, ecco perchè non comprarli

Decidere di adottare un cane o un gatto, cucciolo, adulto o anziano che sia è sempre una grande fortuna sia per l’animale che per chi condividerà la vita con lui. Ma come scegliere un cane?

Per prima cosa dobbiamo capire quale animale è più adatto a noi, poi la taglia è importante perchè non possiamo mettere un San Bernardo in 20 metri quadri, dobbiamo considerare cosa possiamo offrire all’animale, se giardino, parco o appartamento. Insomma ci sono tante cose da valutare ma poi alla fine scatta qualcosa, una specie di colpo di fulmine che ci colpisce quando incrociamo gli occhi giusti, il muso giusto la coda che ci sorride.

Ma… si c’è un ma… non acquistate i cani al negozio, ci sono tanti motivi per non farlo eccovene alcuni!

1. Le fabbriche di cuccioli
I cuccioli dei negozi arrivano quasi sempre da allevamenti intensivi dove l’unico scopo è il fare soldi anche a scapito della salute degli animali che sono tenuti in gabbie piccolissime e le condizioni igienico-sanitarie praticamente sono inesistenti. Purtroppo i cuccioli che nascono negli allevamenti lager, affrontano spesso  viaggi terribili per essere consegnati ai negozi, e poi mostrano seri problemi di salute e gravi squilibri comportamentali. Molto spesso i cuccioli sono separati dalla madre prima dell’ottava settimana e altrettanto spesso non sono della razza per cui vi vengono venduti. Altre volte non hanno documenti o se li hanno sono falsi.

2. I rifugi
Troppi randagi in giro e troppi cani e gatti nei rifugi, le strutture esplodono da piene che sono e hanno bisogno di dare una casa ai trovatelli perchè anche nelle migliori ipotesi questi animali non avranno mai una vita felice, adottarne uno in canile significa fare del bene non solo al cane adottato ma anche a chi verrà dopo di lui che troverà un posto libero.

3. I soldi
I cani nei negozi hanno dei prezzi assurdi: mai sotto i 400-500 euro, avete idea di quanti cani si sfamerebbero con quei soldi? Risparmiateli e se proprio ne avete troppi aiutate un canile facendo una donazione. Se adottate un cane da una canile lo farete donando una cifra simbolica che copra almeno le vaccinazioni.

4. Pedigree??
Spesso e volentieri vi vendono cani con Pedigree… ma diffidate perchè il pedigree non è indice di salute o di purezza della razza. Il pedigree poi va richiesto dal proprietario dopo l’acquisto dell’animale. E se proprio volete un cane di razza allora cercate negli allevamenti, dove troverete personale serio e qualificato ma sopratutto che vi sapranno dare molte più informazioni tipiche della razza che sceglierete. Inoltre gli allevatori rilasciano sempre la documentazione che attesta l’assenza di determinate patologie.

5. Razza in canile
Anche nei canili spesso e volentieri è possibile trovare un cane di razza, oppure trovare annunci di adozioni per cani di razza. Cuccioli e adulti vengono abbandonati anche se sono di razza!!

6. Una buona azione
Adottare un animale da un rifugio è donare una vita migliore ad un altro essere vivente. E questo gesto sarà sempre accompagnato da amore incondizionato, anche se magari per i primi tempi potrebbe essere difficile a causa dei traumi che questi animali hanno subito nel loro passato. Ma una volta passata la paura, l’amore sarà per sempre.

7. Educazione
Un cane acquistato in un negozio non ha mai vissuto in casa, mentre quello che vive in un rifugio quasi sicuramente sì. Inoltre, il personale delle strutture è molto attento al carattere e all’educazione degli animali e saprà aiutarvi a scegliere quello più adatto a voi ed al vostro stile di vita. Il 99,9% dei negozianti invece è interessato esclusivamente a concludere l’affare, quindi solo ed unicamente al proprio profitto.

8. Sovrappopolazione degli animali
Gli allevamenti intensivi “producono” animali in sovrannumero, ce ne sono già così tanti che non sanno dove andare, non alimentate questi numeri. Si stima che, ogni anno in Italia, muoiano per abbandono circa 280.000 tra cani e gatti. Adottandone uno, sarà uno in meno che morirà.

9. Nei canili c’è più scelta!
Come detto prima i rifugi o canili sono superaffollati, motivo per cui potrete trovare sicuramente il cane che fa per voi, cucciolo, adulto, grande, piccolo, rasato, peloso, bianco o nero!!!

Ma poi non esistono regole precise, entrate in un canile e guardateli negli occhi capirete subito chi di loro verrà via con voi.

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 15/03/2013
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655