Midway, il vortice dei rifiuti – trailer del documentario shock

Midway. Message from the Gyre questo è il titolo del film documentario che sta girando l’artista Chris Jordan per prendere consapevolezza delle azioni che l’uomo ha sulla natura.

Chris Jordan aveva sempre solo fotografato, creando e accumulando gli oggetti nelle sue foto per rendere un’idea precisa della dimensione dei nostri consumi. Ora vuole, attraverso  “Midway” sul vortice dei rifiuti nell’oceano Pacifico, mostrare al mondo il luogo in cui il gioco delle correnti raduna le immondizie di plastica finite in mare da tutto il mondo.

Questo è un trailer, il filmato deve essere finito, Jordan cerca finanziamenti attraverso internet, così da finire il lavoro senza ricorrere a sponsor e metterlo gratuitamente a disposizione sul web.

Il film prende il nome dalle isolette delle Midway che sono vicinissime al vortice delle marre che trasportano i rifiuti del mondo, sono isolette lontane chilometri dai luoghi frequentati dagli umani. Jordan documenta l’effetto della plastica sugli splendidi albatros che vi nidificano.

I genitori imbeccano i pulcini, oltre che col pesce, con i frammenti di plastica scambiati per cibo. Ma il problema non è solo questo…

 

Il problema più serio non è quello che i pulcini di albatros stanno morendo grazie ai frammenti che finiscono nel loro stomaco. Quei frammenti sono di medie dimensioni e sarebbe anche possibile recuperarli in qualche modo… ma il problema è che questi frammenti vengono sminuzzati fino a diventare briciole di plastica che non sarebbero recuperabili se non bonificando il fondo del mare.

I pesci mangiano i frammenti e in questo modo vengono introdotti nella catena alimentare, e quindi nei nostri piatti.

Si calcola che ci siano 143 milioni di tonnellate di plastica nei mari di tutto il mondo.

Il problema non è solo evitare di buttare rifiuti di plastica in mare, perchè la plastica arriva anche dalla pioggia, dalle fognature, dai fiumi e prima o poi portano in mare tutta la plastica che è sparsa fra case, strade, campi.

Si può immaginare anche che prima o poi il dilavamento porterà in superficie anche la plastica che seppelliamo nelle discariche, e da cui il vortice dei rifiuti trarrà nuova alimentazione.

La storia umana ha attraversato l’Età della Pietra, l’Età del Ferro, l’Età del Bronzo. Adesso siamo nell’Età della Plastica.

Per chi volesse aiutare Chris Jordan a restituircene la consapevolezza, ecco la pagina del suo “Midway” su Kickstarter, il sito che raccoglie finanziamenti per far decollare progetti indipendenti relativi a film, inchieste giornalistiche, musica eccetera.

[Fonte Il Journal.it e Kickstarter]

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUIe poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 21/02/2013
Categoria/e: Ambiente, Inquinamento.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655