E’ l’ultimo spot della PETA (People for the Ethical Treatment of Animals), un’organizzazione non-profit a sostegno dei diritti animali. Il protagonista di questo spot così tanto criticato è Joaquin Phoenix, l’attore di ‘The Master’.

Lo si vede sott’acqua e pian piano inizia a mancargli l’aria. Finge di annegare mentre una scritta appare e chiede agli spettatori di immedesimarsi in un pesce che viene pescato e tirato fuori dall’acqua (il suo habitat) e lasciato lì a boccheggiare fino all’inevitabile morte.

La campagna della PETA attraverso questo spot ha l’intento di promuove il veganismo. Lo spot non verrà però trasmesso sulle tv americane durante la cerimonia di consegna degli Oscar (dove lo stesso Phoenix è in corsa per un premio) perché ritenuta controversa e troppo schierata dal punto di vista politico.

Per vedere lo spot cliccate qui.

Uno spot di cattivo gusto o drasticamente reale? Necessario o superfluo? Voi come la pensate? Io ritengo sia utile per comprendere la realtà e riflettere di conseguenza.

Fonte: Corriere.it

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUI e poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!