Ricetta della crema all’olio per curare la dermatite

dermatite

Mia figlia Beatrice è nata alla 35 esima settimana di gestazione, un topino di kg 2,4 , sana forte e bella.
A 40 giorni circa pur essendo alimentata totalmente al seno inizia ad avere una forte dermatite atopica, cosi la definiscono.

Decido di cambiare alimentazione, provo  e riprovo. Allora ero già vegetariana da decenni, tolgo alimenti e li reinserisco, faccio mille tentativi. Nel frattempo la bimba viene visitata da tanti medici e ognuno prova a risolvere il problema con una crema diversa, ovviamente creme costosissime, a base petrolifera e del tutto prive di ogni nutriente naturale.

In quei tempi non immaginavo si potesse fare l’inimmaginabile con le proprie mani!

La preoccupazione si trasformava in disperazione mentre Beatrice cresceva poichè cresceva anche la dermatite. I tentativi fallirono tutti, le cure erano costose e prive di effetti benefici. Tutta la mai vita girava attorno a quel corpicino ormai martoriato: sanguinava spesso con rischio di infezione.

dermatite-atopica-bambini

Sottolineo e preciso che non sono un medico, ma solo una mamma che vuole il bene dei propri figli, quindi quello che racconto è solo la mia personale esperienza e nulla di più, ma magari può aiutare chi sta lottando contro un problema simile.

Un giorno ricevo in regalo un barattolo con all’interno una crema a base di olio di oliva fatta in casa; priva di ogni cultura in merito ma disperata la spalmo sul corpo della bambina.

Per una settimana spalmo solo ed unicamente questa crema e il risultato è sorprendente: la dermatite piano piano si attenua fino quasi a scomparire. La crema ad un certo punto però finisce. Riesco a contattare la persona che l’ha realizzata e al telefono mi spiega come farla in casa da sola a basso costo.

In un primo momento mi rifiuto, penso di non esserne capace. Poi cambio idea: ci provo e ci riesco! Beatrice migliora sempre più! Da quei giorni sono passati quasi 5 anni e Beatrice raramente e solo in inverno ha una piccola macchiolina sul culetto che dopo un’applicazione della crema magica, come la chiama lei, sparisce (quest’anno non l’ha ancora avuta).

La ricetta di questa crema è stata una delle prime ricette che ho postato 3 anni e mezzo fa nel blog, ho scoperto poi che è un unguento non una crema perchè questa preparazione non ha una base acquosa, diversamente appunto dalle creme.

Basta scaldare a fiamma bassa o a bagnomaria 80 gr di olio extravergine d’oliva e 7 gr di cera d’api ed inserire il composto ottenuto in un vasetto di vetro precedentemente sterilizzato.

crema-olio-d-oliva

Ho creato poi oleoliti mirati con erbe del mio orto, si possono realizzare anche con erbe reperibili in farmacia o in erboristeria oppure nelle bustine delle tisane del supermercato. Gli oleoliti sono un’ottima base per riuscire a creare delle creme per il corpo!

Da quando ho condiviso la semplice, veloce ed economica ricetta, molte mamme e persone di tutti i tipi mi hanno scritto ringraziandomi perchè hanno avuto a loro volta grandi benefici. Io dico sempre di ringraziare la natura che ci ha permesso di avere tutto, siamo stati noi con gli anni a perderci questi grandi insegnamenti che solo Lei ci sa dare.

Stefania Rossini

natural-mente-stefy.blogspot.it

Stefania Rossini

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Stefania Rossini il 29/12/2014
Categoria/e: Anteprima, Fare di Necessità Virtù.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655