Ieri sera, in un servizio su “Striscia la notizia” di Canale 5, Edoardo Stoppa ha denunciato l’esistenza di un allevamento abusivo di pecore nella provincia di Trapani.

Potete vedere il servizio cliccando qui.

Questa la dichiarazione della LAV a riguardo: “Palesi le condizioni di abbandono e maltrattamento degli animali, una pecora era morente, due agnellini erano in una piccolissima gabbia, così come era palese la loro mancata identificazione secondo legge. Una situazione incredibile sulla quale Sindaco e Servizio Veterinario pubblico non possono aver chiuso gli occhi per anni permettendo peraltro la vendita di carni non controllate. La LAV ha deciso quindi di presentare una denuncia alla Procura della Repubblica di Trapani per reprimere il reato di maltrattamento di animali previsto dal Codice penale e ha chiesto l’immediato sequestro della struttura ai Carabinieri NAS”.

Edoardo Stoppa durante il servizio telefona alla Polizia locale e questa è la risposta che riceve: “Noi non possiamo intervenire perché abbiamo avuto direttive di non intervenire per ora. Non è che siamo autonomi e possiamo fare quello che vogliamo”.

Una dichiarazione grave. Ricordiamo che ogni operatore di Polizia ha l’obbligo di intervenire in caso di maltrattamento animale. Proprio per questo motivo la LAV denuncia anche l’interlocutore della Polizia locale per il dichiarato omesso intervento dopo la denuncia telefonica segnalata da Stoppa.

Continueremo a seguire la vicenda.

Fonte: Lav.it