Come eliminare la muffa

Addio muffa con qualche semplice accorgimento e con un detersivo fai da te!

La muffa è brutta da vedersi ma sopratutto è malsana, perchè emana tossine nell’aria, dannose per il nostro organismo. A causa della muffa possono infatti insorgere un indebolimento del sistema immunitario e difficoltà respiratorie.

La muffa è un fungo che, soprattutto nelle stagioni più fredde ed umide, infesta ogni angolo delle nostre case: muri, soffitti, mobili o tappeti, soprattutto in bagno o in cucina, nelle stanze cioè dove  la concentrazione di umidità è maggiore.

Per evitare che si formi potete coprire le mattonelle del muro della doccia in modo che non si formi tra le fessure tra una pianella e l’altra. Invece per pareti e soffitto potete installare una ventola nel bagno o nella cucina in modo da evitare il depositarsi del vapore acqueo che si sviluppa cucinando o facendosi la doccia. La ventolina per arieggiare deve rimanere accesa almeno per 15 minuti dopo che si esce dal bagno o si finisce di cucinare, per garantire che i muri ritornino asciutti.

Se ne avete la possibilità cercate di arieggiare sempre la casa lasciando le finestre aperte sopratutto durante le giornate di sole. E’ importante seguire i consigli che vi diamo per cercare di prevenire la muffa che altro non è che un segnale di eccessiva umidità in casa.

Se invece la muffa ha già fatto presa sui vostri muri allora potete provare a debellarla con questo detersivo Fai da te, semplice ed economico.

Ingredienti

  • 600ml di acqua
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiai di acqua ossigenata da 30/40 volumi,
  • 1cucchiaio e mezzo di sale

Basta sciogliete il bicarbonato e il sale nell’acqua mescolandoli e versare tutto in uno spruzzino che abbia la capacità di almeno un litro, per poter contenere anche l’acqua ossigenata in espansione.Versate in un flacone, aggiungete l’acqua ossigenata e agitate bene prima dell’uso.

Esistono tanti altri rimedi naturali contro la muffa come

 

 

Altri trucchetti per evitare che la muffa faccia capolino in casa vostra sono:

  • 1  non asciugare i vestiti in casa, creano umidità che si attacca ai muri ed è difficile da asciugare
  • 2 non esagerare con le piante da appartamento e non annaffiarle troppo
  • 3 montare cappe di aspirazione per le cucine
  • 4 evitare armadi a muro, preferire armadi che abbiano vie d’accesso e areazione intorno
  • 5tenere la doccia pulita e asciutta
  • 6 tinteggiare le pareti con pitture a calce, che evitano il proliferare delle spore.

 

 

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 02/01/2013
Categoria/e: Ambiente, Anteprima, Soluzioni Ecologiche.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655