Il sostegno agli abitanti di Newtown arriva dai cani

Dopo la terribile tragedia di Newtown, sono tanti i sostegni per le famiglie che hanno perso i loro bambini e i loro cari nella nella strage di Sandy Hook, la scuola locale, in cui sono state uccise 26 persone di cui 20 bambini.

Da Chicago sono partiti 10 Golden Retriver e hanno fatto un viaggio di 800 miglia, quasi 1.300 chilometri, per stare vicino ai parenti delle vittime e dare un silenzioso sostegno alla comunità.

Tim Hetzner, presidente dell’organizzazione Addison, che ha dato il via all’iniziativa afferma che «I cani non giudicano. Loro amano e accettano tutti».

Le persone potranno sedersi, farsi coccolare e coccolare gli amici a quattro zampe senza dover dare alcuna spiegazione. Ad ogni animale è stata attaccata al collo una targhetta con scritto il nome, l’account Twitter, la pagina Facebook e l’indirizzo di posta elettronica del padrone, in questo modo i singoli individui potranno tenersi in contatto con il nuovo amico a quattro zampe con cui hanno affrontato parte della tragedia.

Gli animali non forniranno sostegno solo ai parenti delle vittime, ma saranno utili anche a coloro che non hanno figli all’interno della scuola. Come ha detto un uomo tra quelli intervistati «Tutta la città sta soffrendo».  

I cani e i gestori sono arrivati sani e salvi a Newtown Sabato sera sul tadi. All’arrivo sono andati a Cristo Re e si sono incontrati con il Pastore Robert MorrisI cani e gestori sono poi andati alla scuola Newtown per un incontro e il presidente Obama è stato presente. I cani si uniranno gli studenti della Sandy Hook nel doposcuola di oggi. Chiunque sia interessato a saperne di più sui cani o donare al programma possono trovare maggiori informazioni qui .

Ma non è questo il primo caso in cui ai cani è stato richiesto di dispensare il loro amore in momenti di difficoltà umana. Nel 2008 un uomo armato uccise cinque studenti alla Northern Illinois University e già allora alcuni esemplari erano stati inviati sul posto come distrazione per la comunità studentesca. Da allora i cani hanno iniziato ad attraversare gli Stati Uniti per dare sostegno alle vittime delle tragedie di varia natura che ciclicamente colpiscono l’umanità. Dall’uragano Sandy al tornado Joplin che ha colpito il Missouri, il loro amore ha attraversato, e attraversa, l’interno territorio.

[fonte LaStampa]

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUIe poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 17/12/2012
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655