Menù vegano per Natale

Il Natale si avvicina: perchè non organizzare un pranzo che sia davvero in sintonia con il significato più autentico di questa ricorrenza? Il Natale simboleggia la vita e quindi bandiamo dalle nostre tavole tutti i derivati animali! Eccovi un’idea per come festeggiare questo giorno speciale! Ringraziamo il sito http://www.veganhome.it per averci suggerito queste ricette sfiziose e vi invitiamo a visionare il sito per prendere spunti per ogni occasione.

ANTIPASTI

Vol-au-vent pepati ceci e panna 

Ingredienti per due persone:

  • 8 vol-au-vent surgelati
  • 3 cucchiai di ceci in scatola
  • 2 cucchiai di lievito in scaglie
  • panna di soia da cucina q.b.
  • pepe e sale
  • olio d’oliva

Procedimento:

Mettete in forno ben caldo i vol-au-vent, passando prima un po’ di olio d’oliva su entrambi i lati. Quasi tutti i vol-au-vent surgelati che vendono sono vegan, ma controllate comunque gli ingredienti prima.

Mentre cuociono, preparate il ripieno pepato, in questo modo: sciacquate bene i ceci sotto acqua corrente fredda, togliendo via le bucce. Schiacciateli con una forchetta, fino a ridurli a una purea. Metteteli in una scodella, aggiungete il lievito in scaglie e panna di soia da cucina quanto basta per fare un composto cremoso ma non liquido. Aggiungete 2 pizzichi di sale, MOLTO pepe, e mescolate bene con la forchetta.
Tirate fuori dal forno i vol-au-vent (devono essere rimasti a cuocere per circa 15 minuti), riempiteli con questo composto e rimetteteli in forno per altri 5 minuti. Serviteli caldi ma non bollenti.

http://www.veganhome.it/ricette/antipasti/vol-au-vent-pepati-ceci-panna/

 Sformatini di pomodori secchi
Ingredienti per 4 persone:
  • 400 g di pomodori secchi
  • 5 cucchiai di pane grattugiato
  • mezza cipolla bionda
  • 6 cucchiai di olio d’oliva
  • un cucchiaio di farina di grano duro
Procedimento:
La sera prima mettere a mollo in acqua fredda i pomodori secchi. Il giorno dopo frullare i pomodori insieme a due cucchiai di acqua dell’ammollo e 3 cucchiai d’olio d’oliva, fino ad ottenere una crema il più omogenea possibile. Tritare nel mixer il pane e la cipolla. In una padella antiaderente scaldare 2 cucchiai di olio d’oliva e farci tostare il pane con la cipolla a fuoco non molto alto, mescolando bene perché non bruci.
Aggiungere al frullato di pomodoro il pane tostato e la farina, aggiustare di sale e mescolare bene.
Foderare 4 stampini (vanno bene quelli da budino) con carta-forno bagnata e strizzata, riempirli con il composto, metterle a cuocere a bagnomaria in forno a 160/180 gradi. Per i primi 20 minuti devono stare coperti con carta d’alluminio, poi va tolto l’alluminio, spento il forno e lasciati in forno scoperti per altri 10 minuti.
Lasciarli raffreddare negli stampini e trasferirli sul piatto al momento di servirli.
http://www.veganhome.it/ricette/antipasti/sformatini-pomodori-secchi/

 

PRIMI

Cannelloni ai funghi

Ingredienti per 6 persone:

Besciamella:

  • 500 ml di acqua
  • 3 cucchiai di farina
  • 4 cucchiai di lievito secco in scaglie
  • Noce moscata qb

Salsa di pomodoro:

  • olio evo
  • uno spicchio d’aglio
  • passata o pelati tagliuzzati

Ripieno:

  • una cipolla piccola o mezza grande
  • funghi (vanno bene anche gli champignon in vaschetta)
  • mezzo panetto di tofu bianco
  • prezzemolo
  • erba cipollina
  • vino bianco
  • olio evo
Procedimento:
Preparare la besciamella nel modo seguente: miscelare tutti gli ingredienti e portare a ebollizione finché non si raggiunga la consistenza della besciamella. Aggiungere acqua se troppo densa o farina se troppo liquida.Salsa di pomodoro: un filo d’olio evo e uno spicchio d’aglio, poi togliere lo spicchio d’aglio ed aggiungere il pomodoro, passata o pelati tagliuzzati. Far cuocere per almeno tre quarti d’ora controllando che non si secchi troppo.Ripieno: trifolare con cipolla i funghi ed aggiungere prezzemolo ed erba cipollina. Quando i funghi si stanno seccando aggiungere del vino bianco e saltarli in padella. Frullare il tutto grossolanamente insieme a mezzo panetto di tofu al naturale e riempire i cannelloni.Preparazione dei cannelloni: oliare leggermente la teglia e posare prima i cannelloni, già riempiti del composto di funghi e tofu, poi coprirli di salsa di pomodoro facendo attenzione a girarli su loro stessi affinché non si attacchino tra loro e la salsa si stenda bene. Di seguito coprire il tutto con la besciamella.
Infornare per circa 40-45 minuti, a seconda del tipo di forno, finché non si dora la superficie.

Risotto radicchio e noci
Ingredienti per 1 persona:
  • 60 g di riso per risotti
  • 7 noci
  • 100 g di radicchio rosso
  • vino bianco per sfumare
  • metà cipolla rossa o bianca
  • dado vegetale in polvere
  • olio

Procedimento:

Inziate a far bollire l’acqua per il brodo, dove aggiungerete un cucchiaio di dado in polvere. Sgusciate le noci e tritatele grossolanamente. Lavate e asciugate il radicchio, tagliatelo a listarelle non troppo grandi o spezzettatelo con le mani. Tritate finemente la cipolla e soffriggetela, quindi aggiungete le noci e il radicchio. Mescolando a fuoco medio-alto aggiungete il riso e un po’ di vino bianco. Quando è sfumato iniziate ad aggiungere il brodo a mestoli e fate cucinare per il tempo necessario (15-20 minuti). Quindi regolate di sale, spegnete e lasciate riposare prima di servire.

http://www.veganhome.it/ricette/primi/risotto-radicchio-noci/

 

SECONDI:

Polpette di tofu e patate

Ingredienti per 8 persone:

  • 3 vasetti piccoli di tofu sott’olio
  • 3 patate medie
  • 1 cucchiaio di NoEgg
  • pangrattato q.b.
  • 1 manciata di fiocchi d’avena
  • 1 manciata di semi di sesamo
  • farina di mais q.b.
Procedimento:
Mettere nel mixer il tofu con un po’ del suo olio e relative spezie, aggiungere le patate precedentemente lessate e sbucciate, un cucchiaio di composto NoEgg sciolto in acqua, finchè il composto non diventa bello cremoso.

Trasferire tutto in una ciotola (si potrebbe fare anche nel mixer volendo, ma io personalmente ho bisogno di “sentire” quanto è morbido l’impasto), aggiungere 3-4 cucchiai di pa grattato e altrettanti di farina di mais, una manciata di fiocchi d’avena e di semi di sesamo.
Il composto deve restare molto morbido e appiccicoso, non dev’essere lavorabile con le mani (altrimenti tra patate e farine diventano mattoncini, in forno!).
A cucchiaiate trasferirlo nella farina di mais e impanare. A questo punto si riesce a creare la polpetta senza impiastricciarsi troppo le mani.
Trasferire le polpette sulla carta forno e infornarle a 200°C per circa 30-40 minuti o finché non sono belle dorate.
Restano molto morbide in cottura, quindi non vanno girate… Anche a fine cottura sono morbide, ma poi si solidificano. Il giorno dopo sono ancor più buone!

Scaloppine di seitan ai funghi
Ingredienti per 2 persone:
  • Funghi champignon freschi 1 confezione
  • Seitan alla piastra
  • Panna di soia
  • Olio evo
  • Sale, pepe
  • Margarina o olio
  • Farina
Procedimento:
In una padellina mettere gli champignon tagliati fini a cuocersi con un po’ d olio evo e mano a mano aggiungere un po’ d acqua. A coltura ultimata, mettere in un altra padella un po’ di margarina oppure olio e poi il seitan passato prima nella farina. Cuocere da entrambi i lati e quando e quas pronto aggiungere gli champignon e la panna di soia. Aggiungere infine il sale e ecco pronte le scaloppine.
Dolce
Tiramisù al limoncello
Ingredienti per 6 persone:
  • un pacchetto di pane a cassetta di grano duro
  • 1 litro di latte di mandorle
  • un vasetto di marmellata di limoni
  • 2 limoni
  • 3 confezioni di preparato per budino alla vaniglia
  • 1/2 bicchiere di limoncello
  • mezzo etto di caramelline al rosolio

 Procedimento: 

Grattugiare la scorza di due limoni, preventivamente ben lavati e asciugati (grattugiare solo la parte gialla). Conservare la scorza grattugiata al fresco in un barattolo di vetro chiuso.
Mettere da parte 1/4 del latte di mandorle e con il resto preparare il budino con le 3 confezioni. Aggiungere alla fine la scorza del limone grattugiata, mescolare bene e lasciar raffreddare. Intanto mescolare il vasetto di marmellata con qualche cucchiaio di limoncello, per renderla più liquida e spalmabile.
In una larga ciotola mescolare un bicchiere di latte di mandorle col mezzo bicchiere di limoncello (o meno di mezzo bicchiere, a seconda dei gusti). Appoggiandosi su un piatto piano, spennellare una fetta di pane da ambo i lati con questo mix latte-limoncello, e disporla sul fondo di una teglia di vetro o porcellana. Fare lo stesso con altre fette fino a ricoprire il fondo della teglia. Spalmare mezzo vasetto di marmellata sullo strato di pane, e poi fare un secondo strato allo stesso modo. Sopra questo, spalmare uno spesso strato di budino (la metà di quello preparato). Ricoprire con un altro strato di pane inumidito. Spalmare la restante marmellata. Fare ancora un altro strato di pane e infine uno di budino. Ricoprire bene la teglia con una pellicola e porre in frigo.
Prima di andare in tavola decorare la superficie con le caramelline al rosolio.

BUON NATALE AUTENTICO A TUTTI!

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 12/12/2012
Categoria/e: Animalismo, Primo piano, Ricette, Scelte Animaliste.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655