Il capodanno cinese, o Festa della Primavera, inizia con la prima Luna nuova dell’anno. Secondo l’astrologia cinese, ogni anno è governato da un animale: Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Dragone, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale (o Cinghiale) e questo 5 febbraio, festeggeremo l’entrata nell’ anno del Maiale.

I nati sotto il segno del Maiale sono nati nel 1911, 1923, 1935, 1947, 1959, 1971, 1983, 1995 e il 2007

Il proprio segno zodiacale cinese dipende quindi dall’anno in cui si nasce, ma contrariamente a ciò che si pensa, non bisogna aspettare 12 anni per ritrovare il proprio animale dominare l’anno, ma bensì 60 anni; questo perché oltre ai 12 animali, si alternano i 5 elementi nel calendario cinese: Acqua, Legno, Fuoco, Terra e Terra.

Quindi, se come me sei nato nel 1983 e sei nato nell’anno del Maiale d’Acqua, dovrai aspettare di compiere 60 anni (quando i 12 animali avranno percorso la ruota degli Elementi), per ritrovare il cielo che c’era alla tua nascita; perché quest’anno, festeggiamo i nostri cugini: I nati sotto il segno del Maiale di Terra, nati nel 1959.

La teoria degli Elementi: il 2019 sarà governato dalla Terra

Se t’interessi un po’ al feng shui oppure alle arti marziali, avrai riconosciuto i cinque elementi che sono onnipresenti nella cultura cinese. Acqua, Legno, Fuoco, Terra e Metallo sono le energie che caratterizzano anche i Meridiani e gli organi nella MTC (Medicina tradizionale cinese), ciò significa che per la tradizione cinese, il movimento di questi Elementi, caratterizza il fluire delle energie nel mondo, sia dentro che fuori di noi.

L’Elemento Terra, per esempio, si ritrova nell’energia che permea il fine dell’estate e ogni momento di transizione da una stagione all’altra, rappresenta il periodo di abbondanza ma anche di raccoglimento ed introspezione. L’Elemento Terra è neutro, né yin né yang, e governa in MTC la milza, il pancreas e lo stomaco, il tessuto connettivo; inoltre, si ritrova nei cibi dal sapore dolce.

Le persone nate sotto l’Elemento Terra sono caratterizzate da questa dolcezza che le caratterizza: rappresentano la generosità, la compassione, la simpatia, il sentimento d’amore e d’unione con il proprio ambiente, la sicurezza e l’accoglienza.

maiale di terra

Ma se il loro Elemento è disarmonico, allora potranno mostrare una certa insicurezza, saranno continuamente bisognose di attenzione e prove d’amore, potranno assumere una posizione ipercritica verso gli altri e la loro insicurezza potrà sfociare in intolleranza e giudizio.

L’affascinante teoria sul Tempo del calendario astrologico cinese: il ciclo che rappresenta la tua crescita interiore

Il calendario tradizionale cinese è in realtà concepito come una grande ruota che segue i cicli di alcuni pianeti, ecco perché è anche chiamato “calendario astrologico”. La leggenda lo farebbe risalire al 2637 a.C, e sarebbe da attribuire all’imperatore Huang Di.

Giove, il Grande Benefattore: il pianeta dell’ espansione

Oltre al ciclo lunare, motivo per il quale si festeggia il capodanno durante la Luna del Seme, il ciclo dei 12 segni segue il motto di Giove, il pianeta più grande e influente del nostro cielo. Giove, il re degli dei nella mitologia, è il grande dispensatore di fortuna e opportunità; era chiamato nell’antica astrologia cinese Sui Xing, “Il Pianeta dell’Anno”, e la sua energia è particolarmente espansiva.

Ma, come abbiamo detto in precedenza, questo ciclo di 12 anni si iscrive in un ciclo ancora più grande: un ciclo di ben 60 anni per giungere al suo compimento. Questo ciclo è stato studiato anche in astronomia: è il tempo che ci vuole per permettere la ripetizione di un allineamento particolare tra Sole, Terra, Giove e Saturno.

Saturno, il Guardiano del Tempo è anche il pianeta della contrazione

Saturno era, sempre nella mitologia, padre di Giove ed era chiamato dai Greci Cronos, il dio del Tempo. Nell’astrologia, Saturno è caratterizzato da un’energia decisamente più fredda di Giove: è più serio, severo e spinge alla contrazione, al ripiego su di sé, alla riflessione, al tornare all’essenziale e allo spogliarsi dal superfluo.

L’azione di Giove combinata a quella di Saturno, dove al principio di espansione segue quello di contrazione, somiglia un po’ al battito del cuore, che rappresenta il seme metaforico della tua vita.

Ecco cosa rappresenta questo ciclo di 60 anni per te: quando il tuo segno zodiacale cinese si riallinea con l’Elemento che lo caratterizzava alla tua nascita, i grandi pianeti del sistema solare, Giove e Saturno (padre e figlio), finiscono il loro giro intorno al Sole. Questo giro rappresenta quindi per te una sorta di Super-compleanno: durante questo grande ciclo, hai potuto “sbocciare”, sperimentando tutte le combinazioni di energie/Elementi che potevano permeare il mondo, con gioie e dolori annessi e connessi; conditio sine qua non per sviluppare la virtù che caratterizzerà poi gli anni che seguiranno, quando da seme sarai giunto a sbocciare nel mondo: la saggezza.

Quest’ anno del Maiale sarà un anno di verifica per i nati del segno del Maiale

Molti dicono che quando l’anno è governato dal segno della nostra nascita, sarà un anno sfortunato; e quindi, quest’anno sarebbe sfavorevole ai Maiali di Acqua, Legno, Terra, Fuoco e Metallo. Non è proprio così.

Cari amici del segno del Maiale, tranquillizzatevi: non sarà un anno di sfortuna, ma un anno di “esame”. Al termine di ogni ciclo di 12 anni, è come se dovessimo mettere in pratica tutto ciò che abbiamo imparato nei 12 anni precedenti, quindi è interessante guardarsi alle spalle per vedere cosa mettevamo in cantiere 12 anni fa perché quest’anno sarà l’anno della verifica. Quindi pensa a ciò che hai cominciato nel 2007 e osserva come le cose si sono evolute durante questi anni.

Chi si è impegnato sarà promosso a pieni voti e verrà i suoi progetti prendere (finalmente!) il volo, chi invece ha preferito marinare le lezioni, si ritroverà, ahimè, un poco in difficoltà, soprattutto perché l’Elemento Terra è governato da Saturno, il severo, e quest’ultimo è conosciuto per non fare sconti a nessuno.

Cosa aspetta quindi il segno del Maiale in questo anno? Il Maiale, di solito buono, indulgente, di manica larga, ottimista, leale, affettuoso e di buona forchetta, dovrà imparare a trovare un giusto equilibrio.

Il Maiale (di tutti gli Elementi) dovrà fare attenzioni a non fare spese sconsiderate, a prestare attenzione alla sua salute e agli affetti, a muoversi con cautela al livello professionale. Quest’anno, ogni esagerazione gli costerà molto. Questo significa che dovrà imparare a dire “no”, anche al costo di dispiacere agli altri (cosa che gli risulta molto difficile fare) se questo significa aiutarlo a preservare un certo equilibrio interiore, dovrà imparare a darsi una regolata, soprattutto in cucina e a prestare maggior attenzione alla sua salute.

Sarà comunque un anno positivo per chi ha saputo cogliere le opportunità al momento giusto. L’anno del Maiale rimane comunque un tempo caratterizzato dal piacere e dal divertimento, l’importante è, come in ogni cosa, non esagerare.

Per i nati nel 1959, sotto il segno del Maiale di Terra, i nostri auguri più cari! Questo 2019 è l’anno del vostro super-compleanno e avete niente di meno che Giove e Saturno al vostro fianco! Se durante questo mega-ciclo siete riusciti a “sbocciare”, allora il mondo vi spalancherà le sue porte; se invece siete stati dei cattivi allievi, da quest’anno avrete la possibilità di ripassare alcune lezioni e rimediare.

E per gli altri segni?

Per tutti gli altri nati sotto i segni del Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Dragone, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo e Cane, ricordate che, nella leggenda, il Maiale era chiamato “il fortunato” in quanto era giunto appena in tempo per salutare il Buddha; perciò ricordatevi sempre che anche se quest’ anno del Maiale porterà con sé un’energia spensierata, generosa e anche a a volte un poco burbera (il maiale non è proprio il segno più raffinato), è ciò che farete con i suoi doni che farà la differenza.

Sandra “Eshewa” Saporito
Autrice e shamanic storyteller
www.risorsedellanima.it