La Guardia di Finanza di Macerata ha sequestrato in tutta Italia circa 300 mila giocattoli provenienti dalla Cina perchè ritenuti tossici e pericolosi.

I giochi sotto accusa sono stati sottoposti ad analisi chimiche: si è rilevata la presenza di ftalati (sostanze utilizzate per rendere la gomma più morbida e malleabile). Gli ftalati sono responsabili di alcune malformazioni infantili.

Inoltre i giocattoli analizzati risultavano pericolosi anche per la presenza di parti acuminate e per i livelli non consentiti di alcuni fattori come la sovratemperatura delle batterie.

L’importatore dei giocattoli è stato denunciato ed i giochi immediatamente sequestrati.

Ancora una volta il made in China fa scalpore e quando si parla di giochi è la salute dei bambini a farne le spese.

Noi vi consigliamo vivamente di scegliere in modo accurato i vostri acquisti, spendendo magari qualche soldo in più ed anche un pò di tempo per leggere le etichette dei vari prodotti. Cerchiamo di preferire giochi semplici e con una certificazione e provenienza sicura.

Fonte: http://www.corriere.it