Enpa: campagna per dire no al foie gras

La campagna dell’Enpa per opporsi al foie gras ( o fegato grasso) si intitola “Abbi fegato! Schierati contro il commercio di foie gras”.

Queste le motivazioni dell’Enpa per opporsi al foie gras: “Ogni anno, spiega oltre 30 milioni di animali, tra anatre e oche, vengono barbaramente ingozzati con un tubo metallico, lungo 20-30 cm, infilato in gola e spinto fino allo stomaco. Nel giro di pochi secondi vengono somministrate agli animali enormi quantità di mais per aumentare le dimensioni del fegato – alla fine del trattamento arrivano ad essere dieci volte superiori a quelle normali – e sviluppare la steatosi epatica. Gli animali che divincolandosi cercano di ribellarsi a questa tortura rischiano di morire per soffocamento; ad alcuni di loro viene addirittura estirpato il becco – senza anestesia – attraverso l’uso di pinze o forbici. A sopravvivere sono soltanto pochi esemplari, ma la loro fortuna è destinata a durare ben poco poiché molti perderanno la vita in seguito al sopraggiungere di dolorosissime infezioni”.

Eticamente ha scritto un articolo a riguardo che potete leggere al seguente link http://www.eticamente.net/5366/foie-gras-animal-equality-ne-denuncia-lorrore.html

In Italia è vietata la produzione di foie gras ma non la distribuzione. La Coop ha deciso, però, di non volere questo prodotto tra i propri scaffali. Speriamo che il suo esempio venga seguito anche da  altre catene di supermercati.

Riportiamo le parole significative dell’Enpa: “I tempi sono maturi perché anche l’Europa si muova su questo fronte, mettendo definitivamente al bando una pratica disumana: infliggere sofferenze atroci ad altri esseri senzienti è incompatibile con il livello di civiltà di cui l’Unione Europea vuol farsi portatrice. L’obiettivo è alla nostra portata , tuttavia è fondamentale che ciascuno di noi dia il suo contributo partecipando all’iniziativa”.

Aderiamo in massa a questa campagna: basta andare a questo link http://www.comunicazionesviluppoenpa.org/contro-il-foie-gras.html e diffondere in tutti i modi possibili il messaggio di protesta dell’Enpa!

 

Fonte: Enpa

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 17/11/2012
Categoria/e: Alimentazione, Animalismo, Primo piano, Sfruttamento.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655