Cavallini della Giara in pericolo

Sono il simbolo della Sardegna questi bellissimi cavallini della Giara che purtroppo stanno morendo di fame e seta a causa della forte siccità che si è abbattuta nei mesi scorsi sull’isola. Molti sono in fin di vita, due giorni fa è stata soccorsa una puledrina e ieri un’altra questa volta incinta.

I cavallini sono qualche centinaio, vivono nella Giara di Gesturi, nel sud della Sardegna, e rischiano di morire.

Verso la fine di ottobre gli animali erano già in condizioni critiche, molto magri, con le costole visibili.

Vagano cercando qualcosa da mangiare, ma nella zona in cui si trovano non piove spesso. Di cibo ce n’è pochissimo, e loro hanno fame.

La poca erba a disposizione è da dividersi con le mucche – anch’esse lasciate al pascolo brado. I loro proprietari non si sa bene dove siano, e neppure se ci siano.

I piccoli cavalli di Giara dovrebbero essere protetti e tutelati come il patrimonio del territorio quali sono. Si tratta infatti di una razza endemica della zona. Nonostante la loro piccola taglia, non sono pony, ma veri e propri mini-cavalli, sono alti un metro al garrese e caratterizzati da bellissimi occhi a mandorla, sono selvatici e vivono in branchi.

La cavallina ritrovata ieri agonizzante e gravida nella Giara di Tuili, dopo ore di ricerche da parte dei volontari, al momento del soccorso, era purtroppo già in condizioni disperate ma sembra che abbia dato segni di leggerissima ripresa dopo le prime terapie di sostegno. La sua situazione, comunque, è ancora gravissima.

Il deputato PDL Mauro Pili dichiara: “La cavallina è stata imbragata e caricata su un fuoristrada, e portata nella stessa infermeria dove è stata curata quella salvata ieri. Qui, i veterinari di Tuili e quelli della ASL di Sanluri l’hanno immediatamente sottoposta alle cure del caso”.

Pili spiega che alla cavallina è stata praticata anche una flebo, per ovviare all’evidente disidratazione.

La situazione è gravissima e qualsiasi tentativo di minimizzare è inaccettabile”, continua il deputato. “Serve un piano serio emergenziale urgente”.

Se volete potete inviare una mail al Presidente della regione Sardegna Ugo Cappellacci chiedendo di prendere seri provvedimenti per salvaguardare le vite dei cavallini.

pres.urp@regione.sardegna.it

Il testo della mail  potrebbe essere così: “Scrivo per manifestare la mia preoccupazione riguardo ai cavallini della Giara.Sul web la situazione di questi animali,patrimonio della Sardegna, è seguita con grande apprensione. Credo di interpretare il sentimento collettivo delle tante persone che hanno preso a cuore la loro sorte,nel chiedere che questi animali siano immediatamente foraggiati, e nel chiedere, in un futuro prossimo,interventi strutturali per creare una condizione stabile per la protezione della specie. Risulta evidente che gli sforzi dei Comuni limitrofi non possono bastare, e giro a voi queste domande che ho letto al riguardo della situazione dei “Cavallini della Giara“:

– Come mai un patrimonio così importante non risulta di competenza di nessun assessorato regionale?

– perché non esiste una legge che li protegge?

– perché non sono riconosciuti come razza selvatica da tutelare?

– perché esiste ancora oggi alle soglie del 2013 la proprietà privata di parte dei cavallini?

Anche in vista di un futuro incontro fra il Presidente della Regione Sardegna e i sindaci interessati, prego di stanziare ogni anno una cifra adeguata perchè possano essere gestiti in modo non emergenziale questi meravigliosi cavalli simbolo e patrimonio della Regione Sardegna e dell’Umanità.Vorrei esortare la Regione ad interessarsi anche alle sorti del resto della popolazione equina sarda che vive allo Stato brado.
Cordiali saluti .
Nome, Cognome

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUIe poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 07/11/2012
Categoria/e: Animalismo, Eventi e Petizioni, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655