Menopausa: arriva prima se ti trucchi

Le sostanze chimiche contenute nel trucco e nella lacca per capelli possono anticipare l’arrivo della menopausa. 

Questo il risultato di una ricerca effettuata dai ricercatori della Washington University di St Louis, nel Missouri.

L’anticipo della menopausa potrebbe avvenire due anni e mezzo prima rispetto alla norma ed in alcuni casi si parla di un anticipo di 15 anni.

Secondo questa ricerca trucchi, lacche ma anche prodotti per la casa e alcuni imballaggi per alimenti contengono gli ftalati (sostanze chimiche organiche prodotte dal petrolio) e questi sono responsabili di un possibile aumento di rischio collegato al cancro, al diabete, all’obesità e anche allo sconvolgimento del sistema riproduttivo della donna.

Una menopausa anticipata può avere delle ripercussioni sulla salute femminile non da poco: ictus, infarti, problemi ossei ed emorragie cerebrali fatali.

In risposta a questi risultati l’Unipro, Associazione italiana delle imprese cosmetiche, dichiara: “Gli ftalati rappresentano una categoria molto ampia di sostanze chimiche con caratteristiche e proprietà diverse; per alcune di queste si sono dimostrati degli effetti tossici a livello riproduttivo, quando impiegati a dosi molte alte. Gli ftalati con queste caratteristiche negative sono vietati nei cosmetici e quindi non sono presenti in alcun prodotto cosmetico disponibile sul mercato italiano ed europeo. L’unico ftalato impiegato nei cosmetici venduti in Europa è il Dietilftalato (DEP), aggiunto in piccole quantità ai prodotti con lo scopo di rendere amaro, e quindi imbevibile, l’alcool etilico eventualmente presente nella composizione del cosmetico. Il Dietilftalato è stato esaurientemente studiato e il suo impiego è stato giudicato sicuro nei prodotti cosmetici. Infatti, l’esposizione dei consumatori a questo composto attraverso i cosmetici è notevolmente inferiore ai livelli riconosciuti pericolosi per la salute umana. La sicurezza del Dietilftalato è stata ulteriormente confermata, dopo un’attenta valutazione, dal Comitato Scientifico per la Sicurezza del Consumatore (SCCS), l’organismo della Commissione europea composto da autorevoli scienziati e ricercatori provenienti da diversi paesi dell’Unione europea”.

Nel dubbio noi vi consigliamo di utilizzare prodotti il più possibile al naturale: se avete l’abitudine di truccarvi (cosa di cui si può fare benissimo a meno!) preferite cosmetici vegetali, non usate prodotti per la casa con ingredienti tossici (acqua, bicarbonato ed aceto possono far miracoli!) e cercate di acquistare prodotti con il minimo indispensabile di imballaggio (i prodotti alla spina o sfusi sono ancora meglio!).

 

Fonte: http://www.tgcom24.mediaset.it/

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 25/10/2012
Categoria/e: Anteprima, Notizie.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655