Ha un tumore: è causa del cellulare

La Corte di Cassazione ha dato ragione recentemente all’ex dirigente d’azienda Innocente Marcolini, 60 anni di Carpenedolo. L’uomo è affetto da un tumore benigno al trigemino. Secondo la Corte di Cassazione è stato l’uso continuo del cellulare a dare origine del tumore.

Questa la dichiarazione di Marcolini: “La mia non è una battaglia personale ma volevo solo che venisse riconosciuto il legame che c’era tra la mia malattia e l’uso del cellulare e del cordless. Volevo che questo problema diventasse di dominio pubblico perché molte persone non sanno ancora il rischio che corrono parlando a lungo al cellulare senza utilizzare l’auricolare, oppure tenendolo infilato nella tasca dei pantaloni”.

Anche un suo collega che ha sempre utilizzato in modo esagerato il cellulare per lavoro è rimasto colpito dalla stessa malattia.

Spiega ancora Marcolini: “Per dodici anni sono stato direttore finanziario e del personale di una multinazionale bresciana. Ero sempre al telefono, o meglio al cellulare e al cordless: facevo telefonate continue, almeno 5 o sei ore al giorno. Sempre con il cellulare attaccato all’orecchio. Il vivavoce lo usavo solo in auto”.

Sulla pericolosità o meno dell’uso dei cellulari sono state effettuate varie ricerche ma non si è ancora giunti ad un’unica verità. Noi vi consigliamo vivamente di utilizzarli solo il minimo indispensabile e di usarli solamente mediante l’auricolare.  Meglio non scoprire sulla propria pelle quanto possono essere pericolosi.

Eccovi alcune regole per un uso corretto del telefonino:

1- i bambini non devono usare il cellulare

2- utilizzare sempre l’auricolare

3- rimanere lontani anche più di un metro dalla persona che lo sta usando

4- non tenere il telefono sul corpo (quindi nemmeno nelle tasche dei pantaloni)

5- usare il telefono fisso per le telefonate che sappiamo essere lunghe

6- evitarne l’uso nelle zone dove il segnale è più debole (garage, treno ecc.)

7- non posizionare l’orecchio vicino al telefono prima dell’inizio della conversazione (se non si sta usando l’auricolare)

8- l’antenna dovrebbe essere rivolta sempre verso l’esterno e non posizionata vicino all’orecchio

9- scegliere un telefonino con la potenza di assorbimento elettromagnetico più basso

 

Fonte: http://brescia.corriere.it/

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 18/10/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655