Il pechinese tatuato

Ecco la prima cosa che ho pensato leggendo il titolo di questa notizia è stato…”vabbè dai è uno scherzo, una bufala, un trucco“, poi l’orrore ha preso il sopravvento.

Questo povero pechinese è stato sottoposto alla “tortura” di essere tatuato sugli occhi e in fronte per “un rinnovamento del look” così dice il diciassettenne suo proprietario (al quale io lo toglierei n.d.r.).

Il ragazzo era stufo del solito look naturale del suo cane e si è spinto fino a  farlo tatuare.Secondo il suo bislacco giudizio, al cane serviva un nuovo aspetto, più moderno e alternativo. E per questo ora possiede un make up permanente sopra palpebre e sopracciglia.

Bhè vogliamo parlarne? già il fatto che qualcuno lo abbia pensato è orripilante ma che qualcuno lo abbia fatto… vorrei sapere chi è il tatuatore che ha truccato il cane, giusto per poterlo denunciare.

E’ vero che il mondo che ruota intorno al business di cani e gatti non accenna a subire crisi o perdite, bensì se ne sottolinea un incremento delle vendite, ma spesso, e sempre di più, è sostenuto dalla passione spesso eccessiva verso i propri animali, se di passione si può parlare.

Dagli abiti alle creme, dai cibi agli smalti per unghie, dai corsi di rilassamento ai guru del comportamento, cani e gatti sono viziati ma  molto spesso sembrano più attrazione da baraccone circense che veri e propri animali. Si criticava tanto chi metteva i fiocchetti in testa agli yorkshire (che non va bene perchè provoca problemi agli occhi) ed ora si arriva addirittura a tatuare trucco e parrucco come a questo povero pechinese (che oltre tutto è una razza regale) che ora più che un cane sembra una caricatura ridicola di qualche personaggio.

Ma perchè invece di prendersi un animale certe persone non si prendono un bel pelouche? Non avrebbero neanche bisogno di dargli da mangiare e di pulirlo!!

 [fonte pets.greenstyle.it]

 

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUIe poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 16/10/2012
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655