Le ricette vegane ve le stiamo dando e se ne trovano sempre di più on-line e in ricettari sul tema, ma non è giusto dare l’idea che i vegani siano sempre in cucina a spadellare.
Non mangiare cibi animali non vuol dire che si è costretti per forza a cucinare.
Così come gli onnivori si fanno un veloce panino col prosciutto o un uovo strapazzato o si comprano una pizza surgelata quando la sera sono stanchi o non hanno voglia di mettersi ai fornelli, i vegani fanno lo stesso!

Ecco alcuni esempi reali di cosa hanno mangiato durante una giornata di maggio di qualche anno fa alcuni vegani speciali. Sono i TUTOR dell’Arca di Eva & Friends, un gruppo Facebook che aiuta gli onnivori a fare una transizione a una dieta vegana in 21 passi/giorni/tappe.
Ecco cosa hanno raccontato ai nostri “microfoni”!


14 Maggio 2015:  Cosa hanno mangiato/cucinato i 10 vegani intervistati?

1. “Stasera per noi torta salata di spinaci, che è la preferita di mia figlia e bruschette miste con hummus e classiche ai pomodori. E poi sto lavorando a una ricettina nuova…”  (Eliana)

2.  “Riso con piselli e pomodori pelati e involtini di pane integrale con ricotta di soia e pomodori per il mio pranzo oggi e quello di mia figlia” (Fabiola)

3. “Colazione con un dattorade (frullato di datteri e banane). È un must! Pranzo veloce con un’insalata lattuga, pomodoro datterino e pomodoro secco accompagnato da fette di pane tostate con formaggio spalmabile (comprato, alle erbe mediterranee). Cena, si vedrà”   (Alessandro)

4. “Pranzo veloce oggi… Mi avete colto in flagrante! Insalata russa con crackers ai semi, minestra con piselli. Slurp”  (Alessia)

5.  “Io ho mangiato pasta e ceci a pranzo! Troppo semplice?” (Silvia)

6. “Io che sono pendolare ho intenzione di fare come lo scorso anno: niente mensa ma frutta durante il giorno fino a cena, come Eva. La compro in un negozio vicino al lavoro, per cui non ho bisogno di portarmi buste e pesi in treno. La frutta non mi affatica e lavoro bene anche dopo, senza gli abbiocchi tipici del dopo-pranzo. E stasera verdura cruda e cotta e burger di legumi e quinoa. Semplice!” (Tania)

7.  “Io oggi a pranzo ho finito le patate avanzate ieri. Le ho fatte al forno spolverate con paprika affumicata…  Le ho tagliate come si fa con i mango, tutte a quadretti, veloci e buonissime! Ieri sera a gran richiesta: purè! Con latte di avena e un cucchiaio di burro di arachidi. Mamma che bontà!” (Camilla)

8. “Io vellutata di zucca ed asparagi. Brava, eh?  Ma l’ho presa dal reparto surgelati del supermercato! Vegan-fast-food!   (Cristina)

9. “Oggi pizza d’asporto con verdure e mozzarisella. Tante pizzerie offrono alternative veg… non fatevi problemi a chiedere!” (Valeria)

10.  “Tanto per tener alta la bandiera del “vegano non fa per forza rima con sano” oggi il mio pranzo è stato una focaccia imbottita con zucchine grigliate, carpaccio di mopur,  formaggio veg affumicato e maionese di soia”. (Irene)

___________________

Ecco.
Ora avete un’idea più realistica di cosa mangiano i vegani tutti i giorni quando non stanno preparando ricette sopraffine. Detto questo, non potevamo lasciarvi senza una di queste ricette citate.
La trovate nel libro “L’Arca di Eva & friends” insieme ad altre 200 ricette pratiche e testate, tutte SENZA seitan e tofu o ingredienti non facili da recuperare in qualsiasi mercato e supermercato.

Ve la lasciamo raccontare direttamente dall’intervistata speciale!

ZUCCHINE VEGANE RIPIENE

“Per me oggi zucchine ripiene. Basta cuocerle, svuotarle della polpa e poi frullare a parte la polpa con un po’ di pinoli o noci, olio d’oliva, pane grattugiato, qualche pezzettino di pomodorini secchi e spezie a piacere. Poi ho riempito l’incavo delle barchette con il ripieno, le ho cosparse con semi di sesamo e le ho messe nel forno qualche minuto a gratinare e mi son fatta il pranzo così. Veloce!” (Mamma di EVA)