Il Tuo Gruppo Sanguigno Dice Chi Sei

Non solo le stelle, ora ci pensa anche il gruppo sanguigno a svelare la nostra identità “interiore”. Perdonate il sarcasmo ma a forza di imbattermi in predizioni e discutibili teorie introspettive, sono diventata scettica persino io. Da non credere considerato che credo ancora nelle fate! Eppure è così e vi spiego, prima di introdurre il metodo giapponese del gruppo sanguigno, per quale motivo sono giunta a questo punto… di non ritorno.

Quando una teoria, per quanto valida, viene ridotta all’osso, semplificata al massimo, rivisitata e mescolata ad altre teorie, perde gran parte del suo valore e spesso, di ciò che era, rimane ben poco. Ciò nonostante la leggerezza non fa male a nessuno, purché si impari a distinguere le cose. Quando leggete l’oroscopo su un giornale lo fate (in teoria) con leggerezza, consapevoli che si tratta di un piacevole passatempo. E che l’astrologia seria è molto più articolata delle predizioni zodiacali del giorno. Questo a mio parere è un buon modo di leggere l’oroscopo. Diversa è la condizione di una persona convinta che l’oroscopo giornaliero sia qualcosa di molto serio, da prendere alla lettera, tanto da farsi condizionare dal responso. Questo non è un buon modo di leggere l’oroscopo. Perché il dito viene confuso con la mano. Ma è chiaro a tutti che le due cose sono diverse.

Faccio questa premessa perché le righe che seguono vanno lette come l’oroscopo giornaliero. Tuttavia non voglio dire che la teoria in se stessa sia errata ma nello stato in cui è giunta fino a noi, estremamente semplificata dal passaparola virtuale, non può essere presa alla lettera. Sarebbe come dire che l’oroscopo del segno equivale al tema natale completo. O che un’unghia è una mano. Ma ora passiamo al dunque.

La teoria del gruppo sanguigno

gruppo-sanguigno
In Giappone la personalità è questione di gruppo sanguigno. Ad approfondire l’argomento con una serie di studi a tema è stato, fra i tanti, Jamais Jamais, anonimo, autore di “Guida ai gruppi sanguigni A,B, O, AB.”

La dottrina è detta “ketsu-eki-gata” e da quelle parti è un po’ l’equivalente del nostro oroscopo. Si va dicendo sia stato Hara Kimata, medico giapponese, a pubblicare la prima ricerca sul legame che intercorre tra gruppo sanguigno e carattere, nel lontano 1916.

La teoria, nel 1925, venne “consultata” in ambito militare per individuare punti di forza e di debolezza dei soldati dell’esercito giapponese, al fine di selezionare i migliori per ciascun settore. Fu in seguito, nel 1927, il professore di psicologia Takeji Furukawa a formulare la teoria per la prima volta, testandone l’efficacia sulle sue studentesse. Ne conseguì il libro, “Studio del temperamento attraverso i gruppi sanguigni“, in cui l’autore si dichiara convinto della correlazione tra carattere e sangue.

Passa un bel po’ e nel 1971, il giornalista Masahiko Nomi riprende la teoria nel suo libro famosissimo, “Capire le affinità in base al gruppo sanguigno” per merito del quale, oggi, la dottrina è giunta fino a noi, divenendo oggetto frequente di parodie. Ma bando alle ciance, non avete voglia di scoprire che gruppo siete? Nonostante le premesse, il mio ci azzecca!!!

Gruppo A Uomini: precisi, affidabili, metodici, amano la concretezza e i lavori che danno loro sicurezza. Tendenti al giudizio sia nei confronti di se stessi che degli altri, sono molto responsabili e rispettano le regole. Ma pretendono lo stesso da chi li circonda e per questo possono apparire arroganti. Sanno ascoltare le idee altrui così come esprimere le proprie in modo chiaro e netto, grazie alla loro visione d’insieme votata ala lucidità. Calmi, obiettivi, pignoli, capaci di grande concentrazione, sanno conquistare la fiducia degli altri. Non sono dotati di grande flessibilità e per questo possono essere messi in crisi dai problemi, anche piccoli. Quando falliscono perdono molta fiducia nelle proprie capacità, passando da stati d’animo ottimisti alla malinconia più cupa.

Gruppo A donne: discrete, ingenue, riservate, tendenti all’isolamento, ma anche caparbie e competitive se necessario. Gentili, si preoccupano del prossimo, ma faticano a esprimere se stesse venendo a volte, per questo, sottovalutate o fraintese. Sono dotate di grande pazienza.

Gruppo B Uomini: flessibili, capaci di adattarsi a situazioni diverse, solari, rilassati, quando vengono incoraggiati da qualcuno, eseguono rapidamente quanto richiesto. Spesso sono dei leader di cui le persone si fidano. Se non fosse che ritengono frequentemente di essere nel giusto, a dispetto di tutto. Pur essendo sinceri di natura, lo sono fin troppo, e tendono all’auto-compiacimento che li rende antipatici. Sfuggono le regole sociali perché preferiscono seguire i propri ritmi. Sebbene siano interessati al proprio benessere e ad essere se stessi, possono lasciarsi influenzare facilmente dagli atteggiamenti altrui, tanto da esserne condizionati nel profondo passando da uno stato emotivo all’altro con estrema facilità.

Gruppo B donne: seguono i propri ritmi e i propri umori a costo di apparire incoerenti all’esterno. Generose, passionali, altruiste nei confronti di chi ha bisogno, lunatiche, tendono a cambiare opinione rapidamente e questo vale anche per l’altruismo, che si esaurisce in breve così come è iniziato. Affascinanti, loquaci, sono dotate di senso dell’umorismo.

Il Tuo Gruppo Sanguigno Dice Chi Sei

Gruppo O Uomini: realisti, forti, ambiziosi, perseguono i propri obiettivi con costanza, superando eventuali ostacoli da soli. Afferrano le situazioni al momento, pianificano poco, credono nelle proprie capacità tanto da risultare un po’ presuntuosi. Non amano assolutamente perdere e per questo si impegnano con tutte le forze per auto-affermarsi. Sanno perseguire gli obiettivi che si sono posti con molta auto-disciplina. Amano le relazioni con il prossimo e desiderano il bene altrui, anche a costo di sacrificarsi.

Gruppo 0 Donne: romantiche, delicate, sensibili, tendono ad emozionarsi facilmente e a vedere la vita con ottimismo. Non si lasciano influenzare dalle apparenze, sono molto interessate alle relazioni con gli altri e sincere nel modo di porsi. Socievoli, hanno spesso molte amicizie, ma tendono a essere attratte da persone opposte.

Gruppo AB Uomini: spirituali, sognatori, idealisti, sono dotati di talento e grande sensibilità. Alternano praticità nel proprio lavoro ad atteggiamenti poco pratici. Stravaganti, originali, ambigui, celano un lato ingenuo ma anche una profonda diffidenza che li induce a svelarsi raramente. Questa apparenza fredda può farli sembrare peggiori di come sono in realtà. Seguono il flusso della vita con naturalezza ma ottengono spesso il successo a spese degli altri, anche quando non lo vogliono. Sanno valutare i problemi personali in modo distaccato, analizzandoli dal di fuori, come se non li riguardassero.

Gruppo AB donne: talentuose, si appassionano a moltissimi argomenti, affascinanti, seducono gli uomini con la loro aria “mistica”. Sanno gestire bene le relazioni personali e spesso rivestono il ruolo di arbitri nel corso delle liti. Ma celano anche un lato riservato che prima di aprirsi al mondo esterno ha bisogno di tempo. Non amano rivelare i propri sentimenti con facilità. Appaiono molto solari, eppure nascondono un lato ostile di cui spesso non sono coscienti. Tendono a rovinare i rapporti interpersonali per mancanza di tatto sebbene siano molto sensibili. Amano il volontariato e nei progetti a cui si dedicato con forza, tendono a forzare gli altri alla loro volontà.

Laura De Rosa
yinyangtherapy.it

Laura De Rosa

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Laura De Rosa il 16/03/2017
Categoria/e: Primo piano, Rassegna Etica.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655