Cosa vi serve per trasformare un primo in un ottimo piatto senza crudeltà al 100%?
Solo un buon sugo, un buon pesto, un ottimo ragù e tante buone idee per condire spaghetti & Co.
Se storcete il naso all’idea di chiamare RAGU’ qualcosa senza carne, beh, la parola ragù proviene dal francese ragoût e questo vocabolo non significava affatto “sugo con carne” ma deriva a sua volta dalla parola goût, cioè gusto, e si riferisce  a un sugo che “risvegliasse il gusto”.
Assolutamente lecito quindi parlare di “ragù vegetale“.

Ci sono in genere tre alimenti vegetali che si prestano molto per fare un ragù:
1)  i funghi porcini
2)  la frutta a guscio tipo  noci o nocciole
3)  le lenticchie

Il modo più veloce di farvi un ragù vegetale se avete fretta?
Secondo la food-blogger e tutor dell’Arca Ramona Comito ( Creativamente Veg.)  basta aprire una bottiglia di passata di pomodoro, cucinarvi il sugo come avete sempre fatto e poi sbriciolarvi dentro un banalissimo burger vegetale (di quelli che si trovano ormai ovunque nei supermercati o cucinato da voi).

 

Cosa vi sentiamo dire? Che le lasagne vegane però non verranno buone uguali?
Che senza la besciamella con il latte, o senza la pasta con le uova e senza un ragù di carne, chissà che tristezza?
Guardate questa foto…  Vi pare molto triste?  Siate sincere…

Fotografia della Tutor dell’Arca Sara Zoia

Per fortuna esistono in commercio alcune marche di lasagne senza uova, sia in versione già pronta e solo da scaldare, sia in versione sfoglia essiccata da cucinare a vostro piacimento.
Esiste anche la besciamella vegetale un po’ in tutti i supermercati ormai e per fare il ragù vi abbiamo già dato qualche dritta.
Se però vi serve una ricetta sfiziosa e con cui andare sul sicuro, ecco la nostra selezione dal libro-ricettario  “L’Arca di EVA & Friends“, dove nella settima tappa sui PRIMI PIATTI troverete decine di altre ricette, più tanti altri consigli per farvi pesti, ragù, zuppe e sughetti vari senza cibi animali, senza colesterolo, senza crudeltà.

LASAGNETTE AL PANE CARASAU

Di Barbara Bianchi (Chef e padrona dell’Hotel Luxor – Igea Marina)

Questo hotel romagnolo a due passi dal mare da anni propone un menù vegano a pranzo e a cena che varia quotidianamente.  Io stessa e altri passeggeri e membri dell’equipaggio dell’Arca di Eva abbiamo avuto l’occasione più volte di fermarci qualche giorno da Barbara, e nessuno di noi se n’è andato via insoddisfatto: ottimi piatti, dalle torte a colazione al buffet misto della cena, porzioni generose, gusto romagnolo e la cordialità di tutta la famiglia per farvi sentire come a casa. Ideale anche per famiglie con bambini o per chi vuole portare il proprio cagnolino con sé!
Ora provate a immergervi nella sua ricetta e sarà come essere lì…

Ingredienti

Per la pasta:

1 confezione di pane carasau
1 litro di brodo vegetale

Per il sugo:

Soffritto con olio e.v.o.
1 cipollina (facoltativa)
1 costa di sedano
1 carota
Verdure miste estive: 1 zucchina verde, 1 melanzana, 1 peperone, 100 gr di fagiolini, 2 pomodori maturi
Basilico

Per la besciamella vegetale:

800 ml latte di soia
80 ml di olio di semi di mais
60 gr di farina di grano O
Un pizzico di noce moscata
Sale q.b.

Preparazione

Tagliate tutte le verdure a julienne e fatele saltare in padella con un filo di olio extra vergine di oliva. Portate a cottura cercando di mantenere la croccantezza per non disperderne i sapori. Aggiustate di sale, mettetele da parte e preparate la besciamella vegetale.

Portate a bollore il brodo vegetale e poi spegnete la fiamma. A questo punto sarete pronte a comporre la vostra lasagnetta: in una teglia da forno create un primo leggero strato di besciamella, poi immergete un foglio di pane carasau nel brodo caldo per qualche secondo finchè si ammorbidisce. Scolatelo leggermente con una schiumarola e adagiatelo sullo strato di besciamella. Procedete con uno strato di sugo di verdura, poi di besciamella, pane carasau e così via per tre, quattro strati. Terminate con lo strato di pane carasau, poca besciamella e poco sugo insieme per dare più colore.

Infornate a 180° C per circa 20 minuti e servite la lasagnetta bella calda.

Foto della Tutor dell’Arca Gaia Scremin

Buone lasagne vegetali e ragù vegani a tutti, dalla Capitana dell’Arca e la sua Ciurma!

Aida Vittoria Eltanin

(Per leggere l’assaggio della tappa precedente, su come sostituire le uova, cliccate qui)