Isola Giglio, fondale a rischio discarica?

Uno dei posti più belli d’ Italia per le immersioni sta per diventare una discarica?

A quanto pare sì visto che Greenpeace ha rilevato che le condizioni dei fondali di Cala Cupa presso l’ Isola del Giglio sono davvero sull’ orlo di un tracollo. Dopo aver scandagliato il fondale, l’ Associazione lancia il suo allarme visto che sono state avvistate più di duecento bottiglie di plastica insieme a scarpe, lattine e altri oggetti tra cui una lavatrice e uno stereo.

Sergio Ortelli, sindaco dell’ isola, risponde alle accuse degli attivisti, dicendo: “l’amministrazione comunale dell’Isola del Giglio è da anni impegnata in tema di politiche ambientali con una particolare attenzione proprio alla pulizia dei fondali, anche attraverso eventi dedicati come ‘Le giornate ecologiche’ che più volte nel corso dell’anno vengono puntualmente organizzate”.

Cosa succederà adesso? Forse quello che si fà non sempre basta contro la “maleducazione” e il non rispetto degli uomini verso l’ ambiente.

Piera Scalise

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Piera Scalise il 08/09/2011
Categoria/e: Ambiente, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655